La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Alfabetica    [«  »]
peccata 2
peccate 1
peccati 230
peccato 400
peccatore 35
peccatori 45
peccatrice 4
Frequenza    [«  »]
414 stesso
409 quale
403 può
400 peccato
391 lc
390 ai
386 grazia
Catechismo della Chiesa Cattolica


IntraText - Concordanze
peccato
    Parte, Sez., Capitolo,  Capoverso
1 Pref, 0, 1, 1| tutti gli uomini, che il peccato ha disperso, nell'unità 2 1, 1, 1, 30| attorno la prova del suo peccato e la prova che tu resisti 3 1, 1, 1, 37| tendenze malsane nate dal peccato originale. Da ciò consegue 4 1, 1, 2, 55| non è stata interrotta dal peccato dei nostri progenitori. 5 1, 1, 2, 56| umano è stata spezzata dal peccato, Dio cerca prima di tutto 6 1, 1, 2, 57| 11,4-6 ]. Ma, a causa del peccato, [Cf Rm 1,18-25 ] sia il 7 1, 1, 3, 165| tutto ciò che è di peso e il peccato che ci assedia, corriamo 8 1, 2, 1, 210| 210 Dopo il peccato di Israele, che si è allontanato 9 1, 2, 1, 211| malgrado l'infedeltà del peccato degli uomini e il castigo 10 1, 2, 1, 211| la vita per liberarci dal peccato, rivelerà che anch'egli 11 1, 2, 1, 215| ogni cosa. L'origine del peccato e della caduta dell'uomo 12 1, 2, 1, 234| coloro che sono separati dal peccato” [Congregazione per il clero, 13 1, 2, 1, 279| della caduta a causa del peccato, da cui Gesù Cristo, il 14 1, 2, 1, 289| uomo, infine del dramma del peccato e della speranza della salvezza. 15 1, 2, 1, 309| creazione, il dramma del peccato, l'amore paziente di Dio 16 1, 2, 1, 311| deviare. In realtà, hanno peccato. È così che nel mondo è 17 1, 2, 1, 312| Figlio di Dio, causata dal peccato di tutti gli uomini, Dio, 18 1, 2, 1, 314| i drammi del male e del peccato, Dio avrà condotto la sua 19 1, 2, 1, 379| 379 Per il peccato dei nostri progenitori andrà 20 1, 2, 1, 384| e della donna prima del peccato: dalla loro amicizia con 21 1, 2, 1, 385| Laddove è abbondato il peccato,~ha sovrabbondato la grazia”~ ~ 22 1, 2, 1, 385| grazia”~ ~La realtà del peccato~ ~ 23 1, 2, 1, 386| dell'uomo è presente il peccato: sarebbe vano cercare di 24 1, 2, 1, 386| comprendere che cosa sia il peccato, si deve innanzi tutto riconoscere 25 1, 2, 1, 386| questo rapporto, il male del peccato non può venire smascherato 26 1, 2, 1, 387| 387 La realtà del peccato, e più particolarmente del 27 1, 2, 1, 387| più particolarmente del peccato delle origini, si chiarisce 28 1, 2, 1, 387| riconoscere chiaramente il peccato, e si è tentati di spiegarlo 29 1, 2, 1, 387| sull'uomo, si capisce che il peccato è un abuso di quella libertà 30 1, 2, 1, 387| amarsi reciprocamente.~ ~ ~Il peccato originale - una verità essenziale 31 1, 2, 1, 388| chiarita anche la realtà del peccato. Sebbene il Popolo di Dio 32 1, 2, 1, 388| Adamo come sorgente del peccato. È lo Spirito Paraclito, 33 1, 2, 1, 388| convincere “il mondo quanto al peccato” (Gv 16,8), rivelando colui 34 1, 2, 1, 388| rivelando colui che del peccato è il Redentore.~ ~ 35 1, 2, 1, 389| 389 La dottrina del peccato originale è, per così dire, “ 36 1, 2, 1, 389| intaccare la rivelazione del peccato originale senza attentare 37 1, 2, 1, 392| La Scrittura parla di un peccato di questi angeli [ Cf 2Pt 38 1, 2, 1, 393| 393 A far sì che il peccato degli angeli non possa essere 39 1, 2, 1, 395| Dio” (Rm 8,28).~ ~III. Il peccato originale~ ~La prova della 40 1, 2, 1, 396| della libertà.~ ~ ~Il primo peccato dell'uomo~ ~ 41 1, 2, 1, 397| ciò è consistito il primo peccato dell'uomo [Cf Rm 5,19 ]. 42 1, 2, 1, 397| 5,19 ]. In seguito, ogni peccato sarà una disobbedienza a 43 1, 2, 1, 398| 398 Con questo peccato, l'uomo ha preferito se 44 1, 2, 1, 401| 401 Dopo questo primo peccato, il mondo è inondato da 45 1, 2, 1, 401| una vera “invasione” del peccato: il fratricidio commesso 46 1, 2, 1, 401| universale quale conseguenza del peccato; [Cf Gen 6,5; Gen 6,12; 47 1, 2, 1, 401| nella storia d'Israele, il peccato si manifesta frequentemente 48 1, 2, 1, 401| Cristo, fra i cristiani, il peccato si manifesta in svariati 49 1, 2, 1, 401| presenza e l'universalità del peccato nella storia dell'uomo:~ ~ 50 1, 2, 1, 401| 13].~ ~ ~Conseguenze del peccato di Adamo per l'umanità~ ~ 51 1, 2, 1, 402| uomini sono coinvolti nel peccato di Adamo. San Paolo lo afferma: “ 52 1, 2, 1, 402| causa di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo e con 53 1, 2, 1, 402| entrato nel mondo e con il peccato la morte, così anche la 54 1, 2, 1, 402| uomini, perché tutti hanno peccato. . . ” (Rm 5,12). All'universalità 55 1, 2, 1, 402| 12). All'universalità del peccato e della morte l'Apostolo 56 1, 2, 1, 403| egli ci ha trasmesso un peccato dal quale tutti nasciamo 57 1, 2, 1, 404| 404 In che modo il peccato di Adamo è diventato il 58 1, 2, 1, 404| di Adamo è diventato il peccato di tutti i suoi discendenti? 59 1, 2, 1, 404| uomini sono coinvolti nel peccato di Adamo, così come tutti 60 1, 2, 1, 404| Tuttavia, la trasmissione del peccato originale è un mistero che 61 1, 2, 1, 404| Adamo ed Eva commettono un peccato personale, ma questo peccato 62 1, 2, 1, 404| peccato personale, ma questo peccato intacca la natura umana, 63 1, 2, 1, 404| 1511-1512]. Si tratta di un peccato che sarà trasmesso per propagazione 64 1, 2, 1, 404| originali. Per questo il peccato originale è chiamato “peccato” 65 1, 2, 1, 404| peccato originale è chiamatopeccato” in modo analogico: è un 66 1, 2, 1, 404| in modo analogico: è un peccatocontratto” e non “commesso”, 67 1, 2, 1, 405| 405 Il peccato originale, sebbene proprio 68 1, 2, 1, 405| della morte, e inclinata al peccato (questa inclinazione al 69 1, 2, 1, 405| grazia di Cristo, cancella il peccato originale e volge di nuovo 70 1, 2, 1, 405| le conseguenze di tale peccato sulla natura indebolita 71 1, 2, 1, 406| Chiesa sulla trasmissione del peccato originale è andata precisandosi 72 1, 2, 1, 406| sua libertà annullata dal peccato delle origini; identificavano 73 1, 2, 1, 406| origini; identificavano il peccato ereditato da ogni uomo con 74 1, 2, 1, 406| rivelato concernente il peccato originale soprattutto nel 75 1, 2, 1, 407| 407 La dottrina sul peccato originale - connessa strettamente 76 1, 2, 1, 407| mondo. In conseguenza del peccato dei progenitori, il diavolo 77 1, 2, 1, 407| questi rimanga libero. Il peccato originale comporta “la schiavitù 78 1, 2, 1, 408| 408 Le conseguenze del peccato originale e di tutti i peccati 79 1, 2, 1, 408| espressione di san Giovanni: “il peccato del mondo” (Gv 1,29). Con 80 1, 2, 1, 411| beneficiato della vittoria sul peccato riportata da Cristo: è stata 81 1, 2, 1, 411| preservata da ogni macchia del peccato originale [Cf Pio IX, Bolla 82 1, 2, 1, 411| Dio, non ha commesso alcun peccato [Cf Concilio di Trento: 83 1, 2, 1, 412| un fine più alto dopo il peccato. Dio permette, infatti, 84 1, 2, 1, 412| Laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia" ( 85 1, 2, 1, 416| 416 Per il suo peccato, Adamo, in quanto primo 86 1, 2, 1, 417| umana ferita dal loro primo peccato, privata, quindi, della 87 1, 2, 1, 417| Questa privazione è chiamatapeccato originale”.~ ~ 88 1, 2, 1, 418| 418 In conseguenza del peccato originale, la natura umana 89 1, 2, 1, 418| della morte, e inclinata al peccato (inclinazione che è chiamata 90 1, 2, 1, 419| Concilio di Trento, che il peccato originale viene trasmesso 91 1, 2, 1, 420| 420 La vittoria sul peccato riportata da Cristo ci ha 92 1, 2, 1, 420| migliori di quelli che il peccato ci aveva tolto: “Laddove 93 1, 2, 1, 420| Laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia” ( 94 1, 2, 1, 421| posto sotto la schiavitù del peccato, ma liberato da Cristo crocifisso 95 1, 2, 2, 431| lo salva anche dal suo peccato. Poiché il peccato è sempre 96 1, 2, 2, 431| dal suo peccato. Poiché il peccato è sempre un'offesa fatta 97 1, 2, 2, 431| coscienza dell'universalità del peccato, non potrà più cercare la 98 1, 2, 2, 447| demoni, sulla morte e sul peccato, manifestavano la sua sovranità 99 1, 2, 2, 462| olocausti né sacrifici per il peccato. Allora ho detto: Ecco, 100 1, 2, 2, 467| tutto a noi, fuorché nel peccato” (Eb 4,15), generato dal 101 1, 2, 2, 470| simile a noi fuorché nel peccato [Conc. Ecum. Vat. II, Gaudium 102 1, 2, 2, 491| intatta da ogni macchia del peccato originale [Pio IX, Bolla 103 1, 2, 2, 493| immune da ogni macchia di peccato, dallo Spirito Santo quasi 104 1, 2, 2, 493| è rimasta pura da ogni peccato personale durante tutta 105 1, 2, 2, 494| essere ritardata da nessun peccato la volontà divina di salvezza, 106 1, 2, 2, 508| preservata da ogni macchia del peccato originale ed è rimasta immune 107 1, 2, 2, 508| è rimasta immune da ogni peccato personale durante tutta 108 1, 2, 2, 523| di Dio... che toglie il peccato del mondo” (Gv 1,29). Precedendo 109 1, 2, 2, 536| Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo” (Gv 1,29); già 110 1, 2, 2, 536| cieli” (Mt 3,16) che il peccato di Adamo aveva chiuso; e 111 1, 2, 2, 540| somiglianza di noi, escluso il peccato” (Eb 4,15). La Chiesa ogni 112 1, 2, 2, 549| delle schiavitù: quella del peccato, [Cf Gv 8,34-36 ] che li 113 1, 2, 2, 588| farisei che, essendo il peccato universale, [Cf Gv 8,33- 114 1, 2, 2, 597| e quale possa essere il peccato personale dei protagonisti 115 1, 2, 2, 598| più spesso ricadono nel peccato. Se infatti le nostre colpe 116 1, 2, 2, 601| uomini dalla schiavitù del peccato [Cf Is 53,11-12; 601 Gv 117 1, 2, 2, 601| 45 ].~ ~ ~“Dio l'ha fatto peccato per noi”~ ~ 118 1, 2, 2, 602| degli uomini, conseguenti al peccato originale, sono sanzionati 119 1, 2, 2, 602| votata alla morte a causa del peccato, [Cf Rm 8,3 ] “colui che 120 1, 2, 2, 602| che non aveva conosciuto peccato, Dio lo trattò da peccato 121 1, 2, 2, 602| peccato, Dio lo trattò da peccato in nostro favore, perché 122 1, 2, 2, 603| come se egli stesso avesse peccato [Cf Gv 8,46 ]. Ma nell'amore 123 1, 2, 2, 603| separazione da Dio a causa del peccato al punto da poter dire a 124 1, 2, 2, 607| L'Agnello che toglie il peccato del mondo”~ ~ 125 1, 2, 2, 608| di Dio.. . che toglie il peccato del mondo” (Gv 1,29) [Cf 126 1, 2, 2, 608| 608 Ger 11,19 ] e porta il peccato delle moltitudini [Cf Is 127 1, 2, 2, 612| perfettamente esente dal peccato [Cf Eb 4,15 ] che causa 128 1, 2, 2, 613| dell'“Agnello che toglie il peccato del mondo” (Gv 1,29) [Cf 129 1, 2, 2, 615| espiazione ”, mentre porta “il peccato di molti”, e li giustifica 130 1, 2, 2, 628| del cristiano che muore al peccato con Cristo in vista di una 131 1, 2, 2, 654| morte Cristo ci libera dal peccato, con la sua Risurrezione 132 1, 2, 2, 654| vittoria sulla morte del peccato e nella nuova partecipazione 133 1, 2, 3, 705| 705 Sfigurato dal peccato e dalla morte, l'uomo rimane “ 134 1, 2, 3, 708| accresciuta conoscenza del peccato che da essa deriva [Cf Rm 135 1, 2, 3, 722| è stata concepita senza peccato come la creatura più umile 136 1, 2, 3, 729| convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio.~ ~ 137 1, 2, 3, 734| o, almeno, feriti per il peccato, il primo effetto del dono 138 1, 2, 3, 734| divina perduta a causa del peccato.~ ~ 139 1, 2, 3, 760| caduta degli Angeli e il peccato dell'uomo, furono permesse 140 1, 2, 3, 761| inizio nel momento in cui il peccato distrugge la comunione degli 141 1, 2, 3, 761| fronte al caos provocato dal peccato. Questa riunificazione si 142 1, 2, 3, 814| della Chiesa. Tuttavia, il peccato e il peso delle sue conseguenze 143 1, 2, 3, 817| anima una - Dove c'è il peccato, troviamo la molteplicità, 144 1, 2, 3, 818| possono essere accusati del peccato di separazione, e la Chiesa 145 1, 2, 3, 827| immacolato", non conobbe il peccato, ma venne allo scopo di 146 1, 2, 3, 827| dei tempi, la zizzania del peccato si trova ancora mescolata 147 1, 2, 3, 829| nella santità debellando il peccato; e per questo innalzano 148 1, 2, 3, 845| figli, dispersi e sviati dal peccato, il Padre ha voluto convocare 149 1, 2, 3, 908| in se stessi il regno del peccato” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen 150 1, 2, 3, 909| che spingano i costumi al peccato, così che tutte siano rese 151 1, 2, 3, 943| e nel mondo il regno del peccato con l'abnegazione di sé 152 1, 2, 3, 953| comunione dei santi. Ogni peccato nuoce a questa comunione.~ ~ 153 1, 2, 3, 966| dominanti, il vincitore del peccato e della morte». L’Assunzione 154 1, 2, 3, 978| concupiscenza, fomite continuo del peccato».~ ~ 155 1, 2, 3, 979| evitare ogni ferita» del peccato? «Fu quindi necessario che 156 1, 2, 3, 982| chiunque si allontana dal peccato.~ ~ 157 1, 2, 3, 1006| in realtà è «salario del peccato» (Rm 6, 23). E per coloro 158 1, 2, 3, 1008| morte è conseguenza del peccato. Interprete autentico delle 159 1, 2, 3, 1008| entrata nel mondo a causa del peccato dell’uomo Sebbene l’uomo 160 1, 2, 3, 1008| mondo come conseguenza del peccato. «La morte corporale, dalla 161 1, 2, 3, 1008| stato esentato se non avesse peccato»è pertanto «l’ultimo nemico» [ 162 1, 2, 3, 1014| meglio star lontano dal peccato che fuggire la morte. Se 163 1, 2, 3, 1018| 1018 In conseguenza del peccato originale, l'uomo deve subire “ 164 1, 2, 3, 1018| stato esentato se non avesse peccato” [Conc. Ecum. Vat. II, Gaudium 165 1, 2, 3, 1032| perché fossero assolti dal peccato” (2Mac 12,45). Fin dai primi 166 1, 2, 3, 1033| Mt 25,31-46 ]. Morire in peccato mortale senza essersene 167 1, 2, 3, 1035| che muoiono in stato di peccato mortale, dopo la morte discendono 168 1, 2, 3, 1037| avversione volontaria a Dio (un peccato mortale), in cui si persiste 169 1, 2, 3, 1045| non sarà più ferita dal peccato, dalle impurità, [Cf Ap 170 1, 2, 3, 1048| questo mondo, deformato dal peccato. Sappiamo, però, dalla Rivelazione 171 2, 1, 1, 1080| fecondità, nonostante il peccato dell'uomo, a causa del quale 172 2, 1, 2, 1186| passaggio dal mondo ferito dal peccato al mondo della vita nuova 173 2, 2, 1, 1213| Battesimo siamo liberati dal peccato e rigenerati come figli 174 2, 2, 1, 1216| colpevoli; Battesimo, perché il peccato viene seppellito nell'acqua; 175 2, 2, 1, 1219| acqua segnasse la fine del peccato e l'inizio della vita nuova [ 176 2, 2, 1, 1237| significa la liberazione dal peccato e dal suo istigatore, il 177 2, 2, 1, 1239| significa e opera la morte al peccato e l'ingresso nella vita 178 2, 2, 1, 1250| decaduta e contaminata dal peccato originale, anche i bambini 179 2, 2, 1, 1263| rimessi tutti i peccati, il peccato originale e tutti i peccati 180 2, 2, 1, 1263| come pure tutte le pene del peccato [Cf Concilio di Firenze: 181 2, 2, 1, 1263| nel Regno di Dio, né il peccato di Adamo, né il peccato 182 2, 2, 1, 1263| peccato di Adamo, né il peccato personale, né le conseguenze 183 2, 2, 1, 1263| personale, né le conseguenze del peccato, di cui la più grave è la 184 2, 2, 1, 1264| conseguenze temporali del peccato, quali le sofferenze, la 185 2, 2, 1, 1264| anche una inclinazione al peccato che la Tradizione chiama 186 2, 2, 1, 1264| metaforicamente, “l'incentivo del peccato” (“fomes peccati”): “Essendo 187 2, 2, 1, 1272| viene cancellato da alcun peccato, sebbene il peccato impedisca 188 2, 2, 1, 1272| alcun peccato, sebbene il peccato impedisca al Battesimo di 189 2, 2, 1, 1279| comporta: la remissione del peccato originale e di tutti i peccati 190 2, 2, 1, 1299| Spirito Santo liberandoli dal peccato, in fondi in loro il tuo 191 2, 2, 1, 1385| consapevole di aver commesso un peccato grave, deve ricevere il 192 2, 2, 1, 1393| Comunione ci separa dal peccato. Il Corpo di Cristo che 193 2, 2, 1, 1394| dono dell'amore, moriamo al peccato e viviamo per Dio [San Fulgenzio 194 2, 2, 1, 1395| separarci da lui con il peccato mortale. L'Eucaristia non 195 2, 2, 1, 1415| uno è consapevole di aver peccato mortalmente, non deve accostarsi 196 2, 2, 2, 1420| persino perduta a causa del peccato.~ ~ 197 2, 2, 2, 1422| inflitto una ferita col peccato e che coopera alla loro 198 2, 2, 2, 1423| si è allontanati con il peccato.~E' chiamato sacramento 199 2, 2, 2, 1425| capire fino a che punto il peccato è cosa non ammessa per colui 200 2, 2, 2, 1425| diciamo che siamo senza peccato, inganniamo noi stessi e 201 2, 2, 2, 1426| umana, né l'inclinazione al peccato che la tradizione chiama 202 2, 2, 2, 1431| cuore, una rottura con il peccato, un'avversione per il male, 203 2, 2, 2, 1432| dall'orrore e dal peso del peccato e comincia a temere di offendere 204 2, 2, 2, 1432| di offendere Dio con il peccato e di essere separato da 205 2, 2, 2, 1433| convince “il mondo quanto al peccato” ( Gv 16,8-9 ), cioè al 206 2, 2, 2, 1433| stesso Spirito, che svela il peccato, è il Consolatore [Cf Gv 207 2, 2, 2, 1440| 1440 Il peccato è anzitutto offesa a Dio, 208 2, 2, 2, 1440| Dio solo perdona il peccato~ ~ 209 2, 2, 2, 1443| Popolo di Dio, dalla quale il peccato li aveva allontanati o persino 210 2, 2, 2, 1446| Battesimo, sono caduti in peccato grave e hanno così perduto 211 2, 2, 2, 1451| animo e la riprovazione del peccato commesso, accompagnati dal 212 2, 2, 2, 1453| considerazione della bruttura del peccato o dal timore della dannazione 213 2, 2, 2, 1456| consapevolmente qualche peccato, è come se non sottoponessero 214 2, 2, 2, 1457| consapevole di aver commesso un peccato mortale non deve ricevere 215 2, 2, 2, 1459| lo esige. Ma, in più, il peccato ferisce e indebolisce il 216 2, 2, 2, 1459| L'assoluzione toglie il peccato, ma non porta rimedio a 217 2, 2, 2, 1459| tutti i disordini che il peccato ha causato [Cf Concilio 218 2, 2, 2, 1459| 1712]. Risollevato dal peccato, il peccatore deve ancora 219 2, 2, 2, 1463| può assolvere da qualsiasi peccato [Cf Codice di Diritto Canonico, 220 2, 2, 2, 1469| riconcilia con la Chiesa. Il peccato incrina o infrange la comunione 221 2, 2, 2, 1469| ha sofferto a causa del peccato di uno dei suoi membri [ 222 2, 2, 2, 1469| altrettante rotture, causate dal peccato: il penitente perdonato 223 2, 2, 2, 1470| nel Regno, dal quale il peccato grave esclude [Cf 1Cor 5, 224 2, 2, 2, 1471| defunti.~ ~ ~Le pene del peccato~ ~ 225 2, 2, 2, 1472| bisogna tener presente che il peccato ha una duplice conseguenza. 226 2, 2, 2, 1472| duplice conseguenza. Il peccato grave ci priva della comunione 227 2, 2, 2, 1472| chiamata la “pena eterna” del peccato. D'altra parte, ogni peccato, 228 2, 2, 2, 1472| peccato. D'altra parte, ogni peccato, anche veniale, provoca 229 2, 2, 2, 1472| cosiddettapena temporale” del peccato. Queste due pene non devono 230 2, 2, 2, 1472| dalla natura stessa del peccato. Una conversione, che procede 231 2, 2, 2, 1473| 1473 Il perdono del peccato e la restaurazione della 232 2, 2, 2, 1473| remissione delle pene eterne del peccato. Rimangono, tuttavia, le 233 2, 2, 2, 1473| tuttavia, le pene temporali del peccato. Il cristiano deve sforzarsi, 234 2, 2, 2, 1473| queste pene temporali del peccato; deve impegnarsi, attraverso 235 2, 2, 2, 1474| sforza di purificarsi del suo peccato e di santificarsi con l' 236 2, 2, 2, 1475| al di del danno che il peccato dell'uno ha potuto causare 237 2, 2, 2, 1475| purificato dalle pene del peccato.~ ~ 238 2, 2, 2, 1476| umanità fosse liberata dal peccato e pervenisse alla comunione 239 2, 2, 2, 1488| nessun male è più grave del peccato, e niente ha conseguenze 240 2, 2, 2, 1489| averla perduta a causa del peccato, è un movimento nato dalla 241 2, 2, 2, 1494| riparare il danno causato dal peccato e ristabilire gli atteggiamenti 242 2, 2, 2, 1496| temporali, conseguenze del peccato; - la pace e la serenità 243 2, 2, 2, 1502| in un modo misterioso, al peccato e al male, e che la fedeltà 244 2, 2, 2, 1505| radicale: la vittoria sul peccato e sulla morte attraverso 245 2, 2, 2, 1505| 53,4-6 ] e ha tolto il “peccato del mondo” ( Gv 1,29 ), 246 2, 2, 2, 1521| sofferenza, conseguenza del peccato originale, riceve un senso 247 2, 2, 3, 1550| gli errori, persino il peccato. La forza dello Spirito 248 2, 2, 3, 1550| garanzia, così che neppure il peccato del ministro può impedire 249 2, 2, 3, 1602| difficoltà derivate dal peccato e del suo rinnovamento250 2, 2, 3, 1605| matrimonio sotto il regime del peccato~ ~ 251 2, 2, 3, 1607| delle loro relazioni, ma dal peccato . Rottura con Dio, il primo 252 2, 2, 3, 1607| Rottura con Dio, il primo peccato ha come prima conseguenza 253 2, 2, 3, 1608| Per guarire le ferite del peccato, l'uomo e la donna hanno 254 2, 2, 3, 1609| sofferenze che derivano dal peccato, “i dolori del parto” ( 255 2, 2, 3, 1609| che attenuano i danni del peccato. Dopo la caduta, il matrimonio 256 2, 2, 3, 1615| creazione sconvolto dal peccato, egli stesso dona la forza 257 3, 0, 0, 1694| cristiani sono “morti al peccato, ma viventi per Dio, in 258 3, 0, 0, 1695| Guarendo le ferite del peccato, lo Spirito Santo ci rinnova 259 3, 0, 0, 1697| uomo;~ ~- una catechesi del peccato e del perdono, poiché, se 260 3, 1, 1, 1700| articolo 7), evitano il peccato e, se l'hanno commesso, 261 3, 1, 1, 1701| deformata nell'uomo dal primo peccato, è stata restaurata nella 262 3, 1, 1, 1707| natura porta la ferita del peccato originale. E' diventato 263 3, 1, 1, 1708| liberati da Satana e dal peccato. Ci ha meritato la vita 264 3, 1, 1, 1708| grazia restaura ciò che il peccato aveva in noi deteriorato.~ ~ ~ 265 3, 1, 1, 1714| nella propria natura dal peccato originale, è soggetto all' 266 3, 1, 1, 1733| conduce alla schiavitù del peccato [Cf Rm 6,17 ].~ ~ ~ 267 3, 1, 1, 1736| chiede ad Adamo dopo il peccato nel giardino: “Che hai fatto?” ( 268 3, 1, 1, 1739| 1739 Libertà e peccato. La libertà dell'uomo è 269 3, 1, 1, 1739| sbagliato. Liberamente ha peccato. Rifiutando il disegno d' 270 3, 1, 1, 1739| è divenuto schiavo del peccato. Questa prima alienazione 271 3, 1, 1, 1741| uomini. Li ha riscattati dal peccato che li teneva in schiavitù. “ 272 3, 1, 1, 1783| influenze negative e tentati dal peccato a preferire il loro proprio 273 3, 1, 1, 1791| seguito all'abitudine del peccato” [Conc. Ecum. Vat. II, Gaudium 274 3, 1, 1, 1811| 1811 Per l'uomo ferito dal peccato non è facile conservare 275 3, 1, 1, 1815| rimane in colui che non ha peccato contro di essa [Cf Concilio 276 3, 1, 1 | Articolo 8~IL PECCATO~ 277 3, 1, 1 | I. La misericordia e il peccato~ ~ 278 3, 1, 1, 1847| diciamo che siamo senza peccato, inganniamo noi stessi e 279 3, 1, 1, 1848| Laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia”. 280 3, 1, 1, 1848| sua opera, deve svelare il peccato per convertire il nostro 281 3, 1, 1, 1848| getta una viva luce sul peccato:~ ~La conversione richiede 282 3, 1, 1, 1848| richiede la convinzione del peccato, contiene in sé il giudizio 283 3, 1, 1, 1848| questo “convincere quanto al peccato” scopriamo una duplice elargizione: 284 3, 1, 1 | II. La definizione di peccato~ ~ 285 3, 1, 1, 1849| 1849 Il peccato è una mancanza contro la 286 3, 1, 1, 1850| 1850 Il peccato è un'offesa a Dio: “Contro 287 3, 1, 1, 1850| di te, contro te solo ho peccato. Quello che è male ai tuoi 288 3, 1, 1, 1850| fatto” ( Sal 51,6 ). Il peccato si erge contro l'amore di 289 3, 1, 1, 1850| nostri cuori. Come il primo peccato, è una disobbedienza, una 290 3, 1, 1, 1850| determinando il bene e il male. Il peccato pertanto è “amore di sé 291 3, 1, 1, 1850| orgogliosa esaltazione di sé, il peccato è diametralmente opposto 292 3, 1, 1, 1851| Cristo lo vincerà, che il peccato manifesta in sommo grado 293 3, 1, 1, 1853| omissio ne. La radice del peccato è nel cuore dell'uomo, nella 294 3, 1, 1, 1853| opere buone e pure, che il peccato ferisce.~ ~ 295 3, 1, 1 | IV. La gravità del peccato: peccato mortale e veniale~ ~ 296 3, 1, 1 | La gravità del peccato: peccato mortale e veniale~ ~ 297 3, 1, 1, 1854| gravità. La distinzione tra peccato mortale e peccato veniale, 298 3, 1, 1, 1854| distinzione tra peccato mortale e peccato veniale, già adombrata nella 299 3, 1, 1, 1855| 1855 Il peccato mortale distrugge la carità 300 3, 1, 1, 1855| lui un bene inferiore.~Il peccato veniale lascia sussistere 301 3, 1, 1, 1856| 1856 Il peccato mortale, in quanto colpisce 302 3, 1, 1, 1856| ordinati al fine ultimo, il peccato, per il suo stesso oggetto, 303 3, 1, 1, 1857| 1857 Perché un peccato sia mortale si richiede 304 3, 1, 1, 1857| concorrano tre condizioni: “E' peccato mortale quello che ha per 305 3, 1, 1, 1859| 1859 Perché il peccato sia mortale deve anche essere 306 3, 1, 1, 1859| carattere volontario del peccato ma, anzi, lo accrescono.~ ~ ~ 307 3, 1, 1, 1860| le turbe patologiche. Il peccato commesso con malizia, per 308 3, 1, 1, 1861| 1861 Il peccato mortale è una possibilità 309 3, 1, 1, 1862| 1862 Si commette un peccato veniale quando, trattandosi 310 3, 1, 1, 1863| 1863 Il peccato veniale indebolisce la carità; 311 3, 1, 1, 1863| merita pene temporali. Il peccato veniale deliberato e che 312 3, 1, 1, 1863| poco a poco a commettere il peccato mortale. Tuttavia il peccato 313 3, 1, 1, 1863| peccato mortale. Tuttavia il peccato veniale non rompe l'Alleanza 314 3, 1, 1, 1864| 1864 “Qualunque peccato o bestemmia sarà perdonata 315 3, 1, 1 | V. La proliferazione del peccato~ ~ 316 3, 1, 1, 1865| 1865 Il peccato trascina al peccato; con 317 3, 1, 1, 1865| 1865 Il peccato trascina al peccato; con la ripetizione dei 318 3, 1, 1, 1865| del male. In tal modo il peccato tende a riprodursi e a rafforzarsi, 319 3, 1, 1, 1867| Abele; [Cf Gen 4,10 ] il peccato dei Sodomiti; [Cf Gen 18, 320 3, 1, 1, 1868| 1868 Il peccato è un atto personale. Inoltre, 321 3, 1, 1, 1869| 1869 Così il peccato rende gli uomini complici 322 3, 1, 1, 1869| divina. Le “strutture di peccato” sono l'espressione e l' 323 3, 1, 1, 1869| analogico esse costituiscono un “peccato sociale” [Cf Giovanni Paolo 324 3, 1, 1, 1871| 1871 Il peccato è “una parola, un atto o 325 3, 1, 1, 1872| 1872 Il peccato è un atto contrario alla 326 3, 1, 1, 1874| dell'uomo, è commettere un peccato mortale. Esso distrugge 327 3, 1, 1, 1875| 1875 Il peccato veniale rappresenta un disordine 328 3, 1, 1, 1875| mezzo della carità che tale peccato lascia sussistere in noi.~ ~ 329 3, 1, 2, 1888| quando esse provochino il peccato, i risanamenti opportuni, 330 3, 1, 2, 1896| 1896 dove il peccato perverte il clima sociale, 331 3, 1, 3, 1949| beatitudine, ma ferito dal peccato, l'uomo ha bisogno della 332 3, 1, 3, 1954| agire bene e proibisce il peccato. . . Questa prescrizione 333 3, 1, 3, 1963| osservarla. A causa del peccato che non può togliere, essa 334 3, 1, 3, 1963| denunciare e di manifestare il peccato che nel cuore dell'uomo 335 3, 1, 3, 1964| opera della liberazione dal peccato che si compirà con Cristo, 336 3, 1, 3, 1987| sua morte, egli morì al peccato una volta per tutte; ora 337 3, 1, 3, 1987| voi consideratevi morti al peccato, ma viventi per Dio, in 338 3, 1, 3, 1988| Passione di Cristo morendo al peccato, e alla sua Risurrezione 339 3, 1, 3, 1989| verso Dio e si allontana dal peccato, accogliendo così il perdono 340 3, 1, 3, 1990| giustificazione separa l'uomo dal peccato che si oppone all'amore 341 3, 1, 3, 1990| amore di Dio, e purifica dal peccato il suo cuore. La giustificazione 342 3, 1, 3, 1990| Libera dalla schiavitù del peccato e guarisce.~ ~ 343 3, 1, 3, 1992| distinzione: tutti hanno peccato e sono privi della gloria 344 3, 1, 3, 1995| santificazione. . . Ora, liberati dal peccato e fatti servi di Dio, voi 345 3, 1, 3, 1999| Spirito Santo per guarirla dal peccato e santificarla. E' la grazia 346 3, 1, 3, 2018| verso Dio e si allontana dal peccato, accogliendo così il perdono 347 3, 1, 3, 2023| nostra anima per guarirla dal peccato e santificarla.~ ~ 348 3, 2, 0, 2057| liberata dalla schiavitù del peccato. Il Decalogo è un cammino 349 3, 2, 0, 2061| l'uomo, per castigo del peccato, era venuto dal paradiso 350 3, 2, 0, 2071| necessaria nella condizione di peccato, perché la luce della ragione 351 3, 2, 1, 2097| stesso, dalla schiavitù del peccato e dall'idolatria del mondo.~ ~ ~ 352 3, 2, 1, 2120| Dio. Il sacrilegio è un peccato grave soprattutto quando 353 3, 2, 1, 2125| esistenza di Dio, l'ateismo è un peccato contro la virtù della religione [ 354 3, 2, 1, 2140| l'esistenza di Dio, è un peccato contro il primo comandamento.~ ~ 355 3, 2, 1, 2148| nome. Per sua natura è un peccato grave [Cf Codice di Diritto 356 3, 2, 1, 2181| questo obbligo commettono un peccato grave.~ ~ ~ 357 3, 2, 2, 2259| cupidigia, conseguenze del peccato originale. L'uomo è diventato 358 3, 2, 2, 2268| all'uccisione commettono un peccato che grida vendetta al cielo [ 359 3, 2, 2, 2302| gravemente alla carità; è un peccato mortale. Il Signore dice: “ 360 3, 2, 2, 2303| L'odio del prossimo è un peccato quando l'uomo vuole deliberatamente 361 3, 2, 2, 2303| L'odio del prossimo è un peccato grave quando deliberatamente 362 3, 2, 2, 2313| essere condannato come un peccato mortale. Si è moralmente 363 3, 2, 2, 2317| nell'amore, a vincere il peccato, essi vincono anche la violenza, 364 3, 2, 2, 2343| imperfezione e assai spesso dal peccato. L'uomo virtuoso e casto “ 365 3, 2, 2, 2355| questi due ultimi casi il peccato è, al tempo stesso, anche 366 3, 2, 2, 2380| vedono simboleggiato il peccato di idolatria [Cf Os 2,7; 367 3, 2, 2, 2390| esso costituisce sempre un peccato grave ed esclude dalla Comunione 368 3, 2, 2, 2414| fonte di guadagno, è un peccato contro la loro dignità e 369 3, 2, 2, 2448| uomo si trova dopo il primo peccato, e del suo bisogno di salvezza. 370 3, 2, 2, 2480| linguaggio. L'adulazione è un peccato veniale quando nasce soltanto 371 3, 2, 2, 2484| non costituisce che un peccato veniale, diventa mortale 372 3, 2, 2, 2515| disobbedienza del primo peccato [Cf Gen 3,11 ]. Ingenera 373 3, 2, 2, 2515| senza essere in se stessa un peccato, inclina l'uomo a commettere 374 3, 2, 2, 2515| inclina l'uomo a commettere il peccato [Cf Concilio di Trento: 375 3, 2, 2, 2516| appartiene all'eredità del peccato, ne è una conseguenza e, 376 3, 2, 2, 2527| minacciosa seduzione del peccato. Continuamente purifica 377 3, 2, 2, 2539| prossimo, l'invidia diventa un peccato mortale.~ ~Sant'Agostino 378 3, 2, 2, 2539| vedeva nell'invidia “il peccato diabolico per eccellenza” [ 379 3, 2, 2, 2542| schiavo della legge del peccato che è nelle mie membra” ( 380 4, 1, 1, 2566| somiglianza con Dio a causa del peccato, l'uomo rimane ad immagine 381 4, 1, 1, 2606| ogni tempo, schiava del peccato e della morte, tutte le 382 4, 1, 1, 2637| libera la creazione dal peccato e dalla morte, per consacrarla 383 4, 1, 3, 2744| ricadiamo sotto la schiavitù del peccato [Cf Gal 5,16-25 ]. Come 384 4, 1, 3, 2744| impossibile che cada in peccato l'uomo che prega [San Giovanni 385 4, 1, 3, 2748| amore che si consegna e il peccato che lo tradisce, i discepoli 386 4, 2, 0, 2795| dunque la nostra “patria”. Il peccato ci ha esiliati dalla terra 387 4, 2, 0, 2805| nutrimento, sia per guarirla dal peccato; le ultime due riguardano 388 4, 2, 0, 2819| Non regni più dunque il peccato nel nostro corpo mortale” ( 389 4, 2, 0, 2840| nella confessione del nostro peccato, il nostro cuore è aperto 390 4, 2, 0, 2844| l'amore è più forte del peccato. I martiri di ieri e di 391 4, 2, 0, 2846| la strada che conduce al peccato. Siamo impegnati nella lotta “ 392 4, 2, 0, 2847| tentazione, che conduce al peccato e alla morte [Cf Gc 1,14- 393 4, 2, 0, 2850| interdipendenza nel dramma del peccato e della morte diventa solidarietà 394 4, 2, 0, 2852| è a causa sua che il peccato e la morte sono entrati 395 4, 2, 0, 2852| liberata “dalla corruzione del peccato e della morte” [Messale 396 4, 2, 0, 2852| ha cancellato il vostro peccato e ha perdonato le vostre 397 4, 2, 0, 2853| Santo, è preservata dal peccato e dalla corruzione della 398 4, 2, 0, 2854| vivremo sempre liberi dal peccato e sicuri da ogni turbamento, 399 4, 2, 0, 2857| nutrirla e guarirla dal peccato, e si ricollegano al nostro 400 4, 2, 0, 2863| la strada che conduce al peccato. Questa domanda implora


Copyright © Libreria Editrice Vaticana