La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Alfabetica    [«  »]
fatte 13
fatti 29
fattiva 1
fatto 220
fattoci 1
fattori 4
fattorini 1
Frequenza    [«  »]
221 18
221 concilio
220 dall'
220 fatto
219 fine
216 prima
216 sulla
Catechismo della Chiesa Cattolica


IntraText - Concordanze
fatto
    Parte, Sez., Capitolo,  Capoverso
1 Pref, 0, 2, 10| quindi, da meravigliarsi del fatto che nel dinamismo generato 2 Pref, 0, 2, 10| Padre, Giovanni Paolo II, ha fatto suo questo desiderio espresso 3 1, 1, 2, 51| per mezzo di Cristo, Verbo fatto carne, nello Spirito Santo 4 1, 1, 2, 53| abitazione tra gli uomini e si è fatto Figlio dell'uomo, per abituare 5 1, 1, 2, 65| Cristo, il Figlio di Dio fatto uomo, è la Parola unica, 6 1, 1, 2, 72| la sua discendenza. Ne ha fatto il suo popolo al quale ha 7 1, 1, 2, 79| comunicazione, che il Padre ha fatto di sé mediante il suo Verbo 8 1, 1, 2, 126| ciò che egli aveva detto e fatto, con quella più completa 9 1, 1, 2, 130| nel piano divino, per il fatto di esserne, al tempo stesso, 10 1, 1, 2, 141| divine Scritture come ha fatto per il Corpo stesso del 11 1, 1, 3, 151| Egli stesso è Dio, il Verbo fatto carne: “Dio nessuno l'ha 12 1, 1, 3, 156| credere non consiste nel fatto che le verità rivelate appaiano 13 1, 1, 3, 162| l'hanno ripudiata hanno fatto naufragio nella fede” (1Tm 14 1, 1, 3, 176| alla Rivelazione che Dio ha fatto di sé attraverso le sue 15 1, 1, 3 | Vergine Maria~~~~~~ e si è fatto uomo.~~~~ ~~~~~~patì sotto 16 1, 2, 0, 188| della fede. Da qui deriva il fatto che esso costituisce il 17 1, 2, 0, 194| autorità gli deriva da questo fatto: “È il Simbolo accolto dalla 18 1, 2, 0, 195| sua grande autorità dal fatto di essere frutto dei primi 19 1, 2, 1, 212| la storia. È lui che ha fatto il cielo e la terra: “essi 20 1, 2, 1, 216| Dio che, da solo, “ha fatto cielo e terra” (Sal 115, 21 1, 2, 1, 231| rivelato come colui che è; si è fatto conoscere come “ricco di 22 1, 2, 1, 238| Alleanza e del dono della Legge fatto a Israele, suo “figlio primogenito” ( 23 1, 2, 1, 252| relazione” per designare il fatto che la distinzione tra le 24 1, 2, 1, 273| Signore: “Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente e santo 25 1, 2, 1, 285| ammettono che il mondo sia stato fatto da Dio, ma alla maniera 26 1, 2, 1, 285| orologiaio che, una volta fatto, l'avrebbe abbandonato a 27 1, 2, 1, 287| scelto i patriarchi, che ha fatto uscire Israele dall'Egitto, 28 1, 2, 1, 287| come colui che, solo, “ha fatto cielo e terra” (Sal 115, 29 1, 2, 1, 291| era Dio. . . Tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza 30 1, 2, 1, 291| senza di lui niente è stato fatto” (Gv 1,1-3). Il Nuovo Testamento 31 1, 2, 1, 292| Autore, l'Ordinatore. Egli ha fatto ogni cosa da se stesso, 32 1, 2, 1, 295| le tue opere! Tutto hai fatto con saggezza” (Sal 104,24). “ 33 1, 2, 1, 299| 299 Per il fatto che Dio crea con sapienza, 34 1, 2, 1, 299| voluta da Dio come un dono fatto all'uomo, come un'eredità 35 1, 2, 1, 302| anche quello che sarà fatto dalla libera azione delle 36 1, 2, 1, 329| messaggeri di Dio. Per il fatto che “vedono sempre la faccia 37 1, 2, 1, 344| tutte le creature per il fatto che tutte hanno il medesimo 38 1, 2, 1, 345| termine il lavoro che aveva fatto” e così “furono portati 39 1, 2, 1, 359| Il beato Apostolo ci ha fatto sapere che due uomini hanno 40 1, 2, 1, 359| perdere ciò che egli aveva fatto a sua immagine. C'è un primo 41 1, 2, 1, 378| familiarità dell'uomo con Dio è il fatto che Dio lo colloca nel giardino, [ 42 1, 2, 1, 381| immagine del Figlio di Dio fatto uomo - “immagine del Dio 43 1, 2, 1, 390| avvenimento primordiale, un fatto che è accaduto all'inizio 44 1, 2, 1, 395| creatura, potente per il fatto di essere puro spirito, 45 1, 2, 1, 396| significato del divieto fatto all'uomo di mangiare dell' 46 1, 2, 1, 398| ha disprezzato Dio: ha fatto la scelta di se stesso contro 47 1, 2, 1, 403| Adamo e prescindendo dal fatto che egli ci ha trasmesso 48 1, 2, 1, 412| Aquino: “Nulla si oppone al fatto che la natura umana sia 49 1, 2, 2, 423| il Figlio eterno di Dio fatto uomo, il quale è “venuto 50 1, 2, 2, 430| Gesù, il suo Figlio eterno fatto uomo, “salverà il suo popolo 51 1, 2, 2, 432| suo [Cf At 5,41; 3Gv 1,7 ] fatto uomo per l'universale e 52 1, 2, 2, 438| 10,38) “perché egli fosse fatto conoscere a Israele” (Gv 53 1, 2, 2 | 1 IL FIGLIO DI DIO SI È FATTO UOMO~I. Perché il Verbo 54 1, 2, 2 | I. Perché il Verbo si è fatto carne~ ~ 55 1, 2, 2, 456| della Vergine Maria e si è fatto uomo”.~ ~ ~ 56 1, 2, 2, 457| 457 Il Verbo si è fatto carne per salvarci riconciliandoci 57 1, 2, 2, 458| 458 Il Verbo si è fatto carne perché noi così conoscessimo 58 1, 2, 2, 459| 459 Il Verbo si è fatto carne per essere nostro 59 1, 2, 2, 460| 460 Il Verbo si è fatto carne perché diventassimo 60 1, 2, 2, 460| motivo per cui il Verbo si è fatto uomo, e il Figlio di Dio, 61 1, 2, 2, 460| Infatti il Figlio di Dio si è fatto uomo per farci Dio” [Sant' 62 1, 2, 2, 460| nostra natura, affinché, fatto uomo, facesse gli uomini 63 1, 2, 2, 461| chiamaIncarnazione” il fatto che il Figlio di Dio abbia 64 1, 2, 2, 464| divino e di umano. Egli si è fatto veramente uomo rimanendo 65 1, 2, 2, 469| il Figlio di Dio che si è fatto uomo, nostro fratello, senza 66 1, 2, 2, 470| Maria Vergine, egli si è fatto veramente uno di noi, in 67 1, 2, 2, 473| immediata che il Figlio di Dio fatto uomo ha del Padre suo [Cf 68 1, 2, 2, 475| cooperanti, in modo che il Verbo fatto carne ha umanamente voluto, 69 1, 2, 2, 476| 476 Poiché il Verbo si è fatto carne assumendo una vera 70 1, 2, 2, 477| Figlio di Dio. Questi ha fatto a tal punto suoi i lineamenti 71 1, 2, 2, 494| sciolto con la sua fede”, e, fatto il paragone con Eva, chiama 72 1, 2, 2, 499| parto del Figlio di Dio fatto uomo [Cf San Leone Magno, 73 1, 2, 2, 501| luce un Figlio, che Dio ha fatto “il primogenito di una moltitudine 74 1, 2, 2, 509| del Figlio eterno di Dio fatto uomo, Dio lui stesso.~ ~ 75 1, 2, 2, 516| Poiché il nostro Signore si è fatto uomo per compiere la volontà 76 1, 2, 2, 518| Ricapitolazione. Quanto Gesù ha fatto, detto e sofferto, aveva 77 1, 2, 2, 518| Allorché si è incarnato e si è fatto uomo, ha ricapitolato in 78 1, 2, 2, 526| è nato da una vergine; fatto uomo senza opera d'uomo, 79 1, 2, 2, 572| forma storica concreta dal fatto che egli è stato “riprovato 80 1, 2, 2, 577| 577 Gesù ha fatto una solenne precisazione 81 1, 2, 2, 584| accende di sdegno per il fatto che il cortile esterno è 82 1, 2, 2, 594| non riconoscevano il Dio fatto uomo , [Cf Gv 1,14 ] ma 83 1, 2, 2, 598| 12,3 ]. Tenendo conto del fatto che i nostri peccati offendono 84 1, 2, 2, 598| troppo spesso essi hanno fatto ricadere unicamente sugli 85 1, 2, 2, 598| confessando di conoscerlo, di fatto lo rinneghiamo con le nostre 86 1, 2, 2, 601| 24,44-45 ].~ ~ ~“Dio l'ha fatto peccato per noi”~ ~ 87 1, 2, 2, 610| quand'era ancora libero, ha fatto di quest'ultima Cena con 88 1, 2, 2, 614| offerta del Figlio di Dio fatto uomo che, liberamente e 89 1, 2, 2, 626| divisa in due persone dal fatto che alla morte di Cristo 90 1, 2, 2, 629| veramente il Figlio di Dio fatto uomo.~ ~ 91 1, 2, 2, 631| dall'abisso della morte ha fatto scaturire la vita:~ ~Cristo, 92 1, 2, 2, 635| sbigottita e tace perché il Dio fatto carne si è addormentato 93 1, 2, 2, 651| ciò che Cristo stesso ha fatto e insegnato. Tutte le verità, 94 1, 2, 2, 662| entrato in un santuario fatto da mani d'uomo. . ., ma 95 1, 2, 2, 678| giorno: “Ogni volta che avete fatto queste cose ad uno solo 96 1, 2, 2, 678| fratelli più piccoli, l'avete fatto a me” (Mt 25,40).~ ~ 97 1, 2, 3, 684| manifestato il Figlio, ha fatto intravvedere la divinità 98 1, 2, 3, 710| smentita delle promesse, di fatto misteriosa fedeltà del Dio 99 1, 2, 3, 727| del tempo è racchiusa nel fatto che il Figlio è l'Unto dello 100 1, 2, 3, 735| Cristo, resa possibile dal fatto che abbiamo “forza dallo 101 1, 2, 3, 742| siete figli ne è prova il fatto che Dio ha mandato nei nostri 102 1, 2, 3, 752| Gal 1,13; Fil 3,6 ]. Di fatto questi tre significati sono 103 1, 2, 3, 753| un nuovo centro, per il fatto che Cristo diventa il “Capo” 104 1, 2, 3, 786| Signore dell'universo, si è fatto il servo di tutti, non essendo “ 105 1, 2, 3, 786| forse funzione regale il fatto che un'anima governi il 106 1, 2, 3, 795| cristiani, ma perché ci ha fatto diventare Cristo stesso. 107 1, 2, 3, 795| fratelli, di quale grazia ci ha fatto Dio, donandoci Cristo come 108 1, 2, 3, 797| un principio nascosto, il fatto che tutte le parti del Corpo 109 1, 2, 3, 808| purificata con il suo sangue. Ha fatto di lei la Madre feconda 110 1, 2, 3, 817| 817 Di fatto, “in questa Chiesa di Dio 111 1, 2, 3, 842| sola origine poiché Dio ha fatto abitare l'intero genere 112 1, 2, 3, 881| di Pietro, il Signore ha fatto la pietra della sua Chiesa. 113 1, 2, 3, 905| con l'annunzio di Cristofatto con la testimonianza della 114 1, 2, 3, 905| particolare efficacia, dal fatto che viene compiuta nelle 115 1, 2, 3, 936| 936 Il Signore ha fatto di san Pietro il fondamento 116 1, 2, 3, 983| dono che Cristo risorto ha fatto alla sua Chiesa: la missione 117 1, 2, 3, 983| Rendiamo grazie a Dio che ha fatto alla sua Chiesa un tale 118 1, 2, 3, 1015| carne; crediamo nel Verbo fatto carne per riscattare la 119 2, 1, 1, 1103| tutto ciò che Cristo ha fatto per noi. Secondo la natura 120 2, 1, 1, 1117| dispensazione”, come ha fatto per il canone delle divine 121 2, 1, 1, 1118| Sono “dalla Chiesa” per il fatto che questa è il sacramento 122 2, 1, 1, 1120| a ciò che hanno detto e fatto gli Apostoli, e, tramite 123 2, 1, 1, 1128| opere operato (lett. “per il fatto stesso che l'azione viene 124 2, 1, 2, 1156| arte, specialmente per il fatto che il canto sacro, unito 125 2, 1, 2, 1159| immagine. Ma ora che si è fatto vedere nella carne e che 126 2, 1, 2, 1166| Giorno “che il Signore ha fatto”, il “giorno che non conosce 127 2, 2, 1, 1223| vita pubblica dopo essersi fatto battezzare da san Giovanni 128 2, 2, 1, 1225| Tutto il mistero sta nel fatto che egli ha patito per te. 129 2, 2, 1, 1261| verso i bambini, che gli ha fatto dire: “Lasciate che i bambini 130 2, 2, 1, 1313| sacramento dell'Ordine. Il fatto che questo sacramento venga 131 2, 2, 1, 1333| ritorno, ciò che egli ha fatto la vigilia della sua Passione: “ 132 2, 2, 1, 1341| ricordi di lui e di ciò che ha fatto. Egli ha di mira la celebrazione 133 2, 2, 1, 1345| Dopo che il preposto ha fatto il rendimento di grazie 134 2, 2, 1, 1351| esempio di Cristo che si è fatto povero per arricchire noi: [ 135 2, 2, 1, 1359| per tutto ciò che Dio ha fatto di buono, di bello e di 136 2, 2, 1, 1403| Cena il Signore stesso ha fatto volgere lo sguardo dei suoi 137 2, 2, 2, 1425| del dono di Dio, che ci è fatto nei sacramenti dell'iniziazione 138 2, 2, 2, 1433| Gv 16,8-9 ), cioè al fatto che il mondo non ha creduto 139 2, 2, 2, 1443| segno chiaro di ciò è il fatto che Gesù ammette i peccatori 140 2, 2, 2, 1454| con un esame di coscienza fatto alla luce della Parola di 141 2, 2, 2, 1458| Distruggi ciò che tu hai fatto, affinché Dio salvi ciò 142 2, 2, 2, 1458| Dio salvi ciò che egli ha fatto. Quando comincia a dispiacerti 143 2, 2, 2, 1458| dispiacerti ciò che hai fatto, allora cominciano le tue 144 2, 2, 2, 1503| sono un chiaro segno del fatto che “Dio ha visitato il 145 2, 2, 3, 1546| sacerdote e unico mediatore, ha fatto della Chiesa “un Regno di 146 2, 2, 3, 1551| Cristo, che per amore si è fatto l'ultimo e il servo di tutti [ 147 2, 2, 3, 1559| Vescovo di Roma, per il fatto che egli è il supremo vincolo 148 2, 2, 3, 1570| a Cristo, il quale si è fattodiacono”, cioè il servo 149 2, 2, 3, 1577| 16 ] e gli Apostoli hanno fatto lo stesso quando hanno scelto 150 2, 2, 3, 1583| ordinazione o gli può essere fatto divieto di esercitarli, [ 151 2, 2, 3, 1627| trova il suo compimento nel fatto che i due diventano “una 152 2, 2, 3, 1634| sottovalutate. Esse sono dovute al fatto che la separazione dei cristiani 153 2, 2, 4, 1676| senso popolare cattolico è fatto di capacità di sintesi per 154 3, 0, 0, 1693| 1693 Cristo Gesù ha sempre fatto ciò che era gradito al Padre [ 155 3, 1, 1, 1723| notorietà. . . La notorietà, il fatto di essere conosciuti e di 156 3, 1, 1, 1736| peccato nel giardino: “Che hai fatto?” ( Gen 3,13 ). Così pure 157 3, 1, 1, 1739| è finita e fallibile. Di fatto, l'uomo ha sbagliato. Liberamente 158 3, 1, 1, 1752| soggetto che agisce. Per il fatto che sta alla sorgente volontaria 159 3, 1, 1, 1770| perfezione morale consiste nel fatto che l'uomo non sia indotto 160 3, 1, 1, 1779| quanto mai necessaria per il fatto che la vita spesso ci mette 161 3, 1, 1, 1780| applicazione nelle circostanze di fatto mediante un discernimento 162 3, 1, 1, 1850| male ai tuoi occhi, io l'ho fatto” ( Sal 51,6 ). Il peccato 163 3, 1, 2, 1886| considerata anzitutto come un fatto spirituale: quale comunicazione 164 3, 1, 2, 1932| aspetto. “Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di 165 3, 1, 2, 1932| fratelli più piccoli, l'avete fatto a me” ( Mt 25,40 ).~ ~ 166 3, 1, 3, 1972| ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi” ( Gv 15, 167 3, 1, 3, 1987| tutte; ora invece per il fatto che egli vive, vive per 168 3, 1, 3, 2008| vita cristiana deriva dal fatto che Dio ha liberamente disposto 169 3, 1, 3, 2014| manifesto il dono gratuito fatto a tutti.~ ~ 170 3, 2 | Signore tuo Dio~che ti ho fatto uscire~dal paese d'Egitto,~ 171 3, 2 | Signore tuo Dio~che ti ho fatto uscire~dal paese di Egitto,~ 172 3, 2 | sei giorni~il Signore ha fatto~il cielo e la terra e il 173 3, 2, 0, 2057| il Signore tuo Dio ti ha fatto uscire di con mano potente 174 3, 2, 0, 2061| Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese di Egitto, 175 3, 2, 0, 2063| sono ancora attestati dal fatto che tutte le imposizioni 176 3, 2, 0, 2066| luterane. I Padri greci hanno fatto una divisione un po' diversa, 177 3, 2, 1 | Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, 178 3, 2, 1, 2084| quale si rivolge: “Io ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, 179 3, 2, 1, 2085| vostro. E' lo stesso che ha fatto uscire i vostri padri dall' 180 3, 2, 1, 2097| gratitudine che egli ha fatto grandi cose e che santo 181 3, 2, 1, 2125| 2125 Per il fatto che respinge o rifiuta l' 182 3, 2, 1, 2154| giuramento, allorché viene fatto per un motivo grave e giusto ( 183 3, 2, 1 | 15 ].~Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo 184 3, 2, 1, 2169| sei giorni il Signore ha fatto il cielo e la terra e il 185 3, 2, 1, 2170| il Signore tuo Dio ti ha fatto uscire di con mano potente 186 3, 2, 1, 2173| autentica: “Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo 187 3, 2, 1 | Signore~ ~Questo è il giorno fatto dal Signore: rallegriamoci 188 3, 2, 1, 2178| il riposo. E' il giorno fatto dal Signore. In esso rallegriamoci 189 3, 2, 2, 2215| genitori (pietà filiale) è fatto di riconoscenza verso coloro 190 3, 2, 2, 2259| questo fratricidio: “Che hai fatto? La voce del sangue di tuo 191 3, 2, 2, 2260| immagine di Dio egli ha fatto l'uomo ( Gen 9,5-6 ).~L' 192 3, 2, 2, 2272| Canonico, 1398] “per il fatto stesso d'aver commesso il 193 3, 2, 2, 2298| autorità legittime si è fatto comunemente ricorso a pratiche 194 3, 2, 2, 2305| gli uomini con Dio e ha fatto della sua Chiesa il sacramento 195 3, 2, 2, 2312| conflitti armati. “Né per il fatto che una guerra è. .. disgraziatamente 196 3, 2, 2, 2384| sacramentale è segno. Il fatto di contrarre un nuovo vincolo 197 3, 2, 2, 2407| da ricco che era, si è fatto povero” per noi, perché 198 3, 2, 2, 2443| proprio da quanto avranno fatto per i poveri [Cf Mt 25,31- 199 3, 2, 2, 2448| difenderli e a liberarli. Ciò ha fatto con innumerevoli opere di 200 3, 2, 2, 2463| risentire Gesù: “Non l'avete fatto a me” ( Mt 25,45 )?~ ~ ~ 201 3, 2, 2, 2471| senza equivoci, come ha fatto san Paolo davanti ai suoi 202 3, 2, 2, 2516| e la “carne”. Ma essa di fatto appartiene all'eredità del 203 3, 2, 2, 2542| concupiscenza” [Cf Rm 7,7 ]. Il fatto che il volere e il fare 204 3, 2, 2, 2546| di Dio quando dice: “Si è fatto povero per noi” ( 2Cor 8, 205 4, 1, 0, 2564| umana del Figlio di Dio fatto uomo.~ ~ ~La preghiera come 206 4, 1, 1, 2568| Dove sei?. . . Che hai fatto?” ( Gen 3,9; Gen 3,13 ) 207 4, 1, 1, 2598| rivelato nel Verbo che si è fatto carne e dimora in mezzo 208 4, 1, 1, 2602| Egli, il Verbo che “si è fatto carne”, nella sua preghiera 209 4, 1, 1, 2617| Colei che l'Onnipotente ha fattopiena di grazia”, risponde 210 4, 1, 1, 2645| 2645 Per il fatto che Dio lo benedice, il 211 4, 1, 2, 2675| le “grandi cose” che ha fatto per la sua umile serva e, 212 4, 1, 2, 2682| grandi cose che Dio in lei ha fatto e per affidarle suppliche 213 4, 1, 3, 2732| piuttosto in una preferenza di fatto. Quando ci mettiamo a pregare, 214 4, 1, 3, 2737| ama lo Spirito che egli ha fatto abitare in noi?” ( Gc 4, 215 4, 1, 3, 2749| umano. Il Figlio, che si è fatto Servo, è il Signore, il 216 4, 2, 0, 2780| rivelato dal Figlio suo fatto uomo e perché il suo Spirito 217 4, 2, 0, 2781| rivelato il suo Nome, di averci fatto il dono di credere in esso 218 4, 2, 0, 2798| rivelato il Figlio di Dio fatto uomo, nel quale, mediante 219 4, 2, 0, 2823| 2823 “Egli ci ha fatto conoscere il mistero della 220 4, 2, 0, 2831| 2831 Il fatto però che ci siano coloro


Copyright © Libreria Editrice Vaticana