La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Alfabetica    [«  »]
conoscenza 63
conoscenze 2
conoscerà 1
conoscere 63
conosceremo 4
conoscerla 1
conoscerlo 7
Frequenza    [«  »]
64 vivere
63 antico
63 conoscenza
63 conoscere
63 credo
63 dagli
63 fu
Catechismo della Chiesa Cattolica


IntraText - Concordanze
conoscere
   Parte, Sez., Capitolo,  Capoverso
1 Pref, 0, 1 | I. La vita dell'uomo - conoscere e amare Dio~ ~ 2 1, 1, 1, 31| immagine di Dio, chiamato a conoscere e ad amare Dio, l'uomo che 3 1, 1, 1, 32| mondo si può giungere a conoscere Dio come origine e fine 4 1, 1, 1, 32| afferma “Ciò che di Dio si può conoscere è loro manifesto; Dio stesso 5 1, 1, 1, 35| che lo rendono capace di conoscere l'esistenza di un Dio personale. 6 1, 1, 1, 37| incontra molte difficoltà per conoscere Dio con la sola luce della 7 1, 1, 1, 39| che la ragione umana ha di conoscere Dio, la Chiesa esprime la 8 1, 1, 1, 40| modo umano, limitato, di conoscere e di pensare.~ ~ 9 1, 1, 2, 50| ragione naturale, l'uomo può conoscere Dio con certezza a partire 10 1, 1, 2, 51| rivelare se stesso e far conoscere il mistero della sua volontà, 11 1, 1, 2 | dal principio, Dio si fa conoscere~ ~ 12 1, 1, 3, 152| Nessuno ha mai potuto conoscere i segreti di Dio se non 13 1, 1, 3, 158| che il credente desideri conoscere meglio colui nel quale ha 14 1, 2, 1, 199| articoli ci fanno meglio conoscere Dio, quale si è rivelato 15 1, 2, 1, 203| suo popolo, facendogli conoscere il suo Nome. Il nome esprime 16 1, 2, 1, 203| il proprio nome, è farsi conoscere agli altri; in qualche modo 17 1, 2, 1, 217| dato l'intelligenza per conoscere il vero Dio” (1Gv 5,20) [ 18 1, 2, 1, 223| 223 Conoscere la grandezza e la maestà 19 1, 2, 1, 225| 225 Conoscere l'unità e la vera dignità 20 1, 2, 1, 231| colui che è; si è fatto conoscere come “ricco di grazia e 21 1, 2, 1, 259| e insieme personale, fa conoscere tanto la proprietà delle 22 1, 2, 1, 286| origini. Infatti, è possibile conoscere con certezza l'esistenza 23 1, 2, 1, 287| al riguardo è necessario conoscere. Al di della conoscenza 24 1, 2, 1, 356| soltanto l'uomo è “capace di conoscere e di amare il proprio Creatore”; [ 25 1, 2, 1, 384| 384 La Rivelazione ci fa conoscere lo stato di santità e di 26 1, 2, 1, 388| Cf Rm 5,12-21 ]. Bisogna conoscere Cristo come sorgente della 27 1, 2, 1, 388| sorgente della grazia per conoscere Adamo come sorgente del 28 1, 2, 2, 428| essere trovato in lui”, e di “conoscere lui, la potenza della sua 29 1, 2, 2, 429| anche sentire il bisogno di conoscere sempre meglio questa fede. 30 1, 2, 2, 438| perché egli fosse fatto conoscere a Israele” (Gv 1,31) come 31 1, 2, 2, 494| Figlio dell'Altissimo” senza conoscere uomo, per la potenza dello 32 1, 2, 2, 647| tu solo hai meritato di conoscere il tempo e l'ora in cui 33 1, 2, 2, 673| anche se non spetta a noi “conoscere i tempi e i momenti che 34 1, 2, 3, 684| vita nuova che consiste nel conoscere il Padre e colui che ha 35 1, 2, 3, 687| nessuno li ha mai potuti conoscere se non lo Spirito di Dio” ( 36 1, 2, 3, 687| Spirito, che lo rivela, ci fa conoscere Cristo, suo Verbo, sua Parola 37 1, 2, 3, 724| Cf Mt 2,11 ] che lo fa conoscere.~ ~ ~ 38 1, 2, 3, 854| 52-54] non mancherà di conoscere anche degli insuccessi. “ 39 1, 2, 3, 856| questo dialogo, imparando a conoscere meglio “tutto ciò che di 40 1, 2, 3, 900| possono ascoltare il Vangelo e conoscere Cristo. Nelle comunità ecclesiali, 41 1, 2, 3, 916| quindi come uno dei modi di conoscere una consacrazione “più intima”, 42 1, 2, 3, 993| errore dal momento che non conoscere le Scritture, né la potenza 43 2, 1, 2, 1151| della creazione per far conoscere i misteri del Regno di Dio [ 44 2, 2, 1, 1281| impulso della grazia, senza conoscere la Chiesa, cercano sinceramente 45 2, 2, 2, 1467| neppure di quanto viene a conoscere, attraverso la confessione, 46 3, 0, 0, 1697| peccatore, l'uomo non può conoscere la verità su se stesso, 47 3, 1, 1, 1736| ciò che si sarebbe dovuto conoscere o fare, per esempio un incidente 48 3, 1, 1, 1814| questo il credente cerca di conoscere e di fare la volontà di 49 3, 1, 3, 1972| udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi” ( Gv 15,15 ), o ancora 50 3, 2, 0, 2059| sua santa volontà. Facendo conoscere le sue volontà, Dio si rivela 51 3, 2, 0, 2063| il destinatario. Dio fa conoscere la sua volontà a tutto il 52 3, 2, 1, 2084| 2084 Dio si fa conoscere ricordando la sua azione 53 3, 2, 1, 2105| bene. Richiede loro di far conoscere il culto dell'“unica vera 54 3, 2, 2, 2466| fedele alla sua parola, per conoscere la verità che fa liberi [ 55 3, 2, 2, 2472| giustizia che comprova o fa conoscere la verità [ Cf Mt 18,16 ].~ ~ 56 3, 2, 2, 2486| colpisce nella sua capacità di conoscere, che è la condizione di 57 3, 2, 2, 2500| bellezza delle creature fanno conoscere, per analogia, l'Autore, [ 58 4, 1, 1, 2598| insegna a pregare, infine conoscere come egli esaudisce la nostra 59 4, 1, 3, 2736| libertà, per poter veramente conoscere il suo desiderio [ Cf Rm 60 4, 2, 0, 2780| il suo Spirito ce lo fa conoscere. Ciò che l'uomo non può 61 4, 2, 0, 2812| 36,20-21 ] che Gesù ci fa conoscere il Nome del Padre [Cf Gv 62 4, 2, 0, 2823| 2823 “Egli ci ha fatto conoscere il mistero della sua Volontà, 63 4, 2, 0, 2847| svela, per insegnarci a conoscere noi stessi e, in tal modo,


Copyright © Libreria Editrice Vaticana