La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Catechismo della Chiesa Cattolica


IntraText - Concordanze
(Hapax - parole che occorrono una sola volta)
1006-161c | 162-2162 | 2163-265 | 2650-630 | 631-aiuta | aiute-bened | benef-conos | conqu-disab | disce-famil | fammi-incon | incor-mangi | manic-ostac | ostag-princ | prior-rigua | rileg-setta | setti-tiepi | timid-zarep

     Parte, Sez., Capitolo,  Capoverso
3508 1, 2, 2, 559| asino: [Cf Zc 9,9 ] egli non conquista la Figlia di Sion, figura 3509 1, 2, 1, 274| speranza. La nostra ragione, conquistata dall'idea della divina onnipotenza, 3510 2, 2, 1, 1297| olio che è davanti a noi e consacralo, affinché per tutti coloro 3511 1, 2, 3, 901| dappertutto come adoratori, consacrano a Dio il mondo stesso” [ 3512 4, 1, 1, 2637| peccato e dalla morte, per consacrarla nuovamente e farla tornare 3513 2, 2, 3, 1579| Mt 19,12 ). Chiamati a consacrarsi con cuore indiviso al Signore 3514 2, 2, 3, 1535| gentium, 10] possono ricevere consacrazioni particolari. Coloro che 3515 3, 1, 3, 2013| con tutto il loro animo si consacrino alla gloria di Dio e al 3516 1, 1, 2, 124| 14]. Questi scritti ci consegnano la verità definitiva della 3517 4, 1, 3, 2711| Signore che ci ama, al fine di consegnarci a lui come un'offerta da 3518 4, 1, 1, 2605| filiale, non soltanto prima di consegnarsi volontariamente (Padre, ... 3519 1, 1, 2, 107| nostra salvezza volle fosse consegnata nelle sacre Lettere” [Conc. 3520 1, 1, 2, 105| contenute e presentate, furono consegnate sotto l'ispirazione dello 3521 1, 1, 2, 105| autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa” [Conc. Ecum. 3522 4, 1, 1, 2605| Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito” ( Lc 23, 3523 1, 2, 3, 979| Per questa ragione Cristo consegnò alla Chiesa le chiavi del 3524 1, 2, 2, 602| I peccati degli uomini, conseguenti al peccato originale, sono 3525 1, 1, 3, 161| senza di essa e nessuno conseguirà la vita eterna se non "persevererà 3526 3, 2, 1, 2091| personale, gli aiuti per conseguirla o il perdono dei propri 3527 3, 2, 2, 2548| possedere. Chi vede Dio, ha conseguito tutti i beni che si possano 3528 1, 2, 2, 427| cui è il suo portavoce, consentendo a Cristo di insegnare per 3529 3, 1, 1, 1789| ogni caso:~ ~- Non è mai consentito fare il male perché ne derivi 3530 1, 2, 3, 964| sacrificio di lui, amorosamente consenziente all’immolazione della vittima 3531 3, 2, 2, 2364| impone loro l'obbligo di conservarne l'unità e l'indissolubilità [ 3532 1, 1, 2, 77| Affinché il Vangelo si conservasse sempre integro e vivo nella 3533 1, 2, 1, 256| trinitaria:~ ~Innanzi tutto, conservatemi questo prezioso deposito, 3534 1, 2, 1, 367| spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta 3535 1, 1, 3, 175| ricevuto dalla Chiesa, la conserviamo con cura, perché, sotto 3536 1, 1, 2, 81| predicazione fedelmente la conservino, la espongano e la diffondano”.~ ~ 3537 1, 2, 1, 220| amore eterno, per questo ti conservo ancora pietà” (Ger 31,3).~ ~ ~ 3538 3, 1, 1, 1756| moralità degli atti umani considerando soltanto l'intenzione che 3539 1, 2, 1, 255| parla di queste tre Persone considerandone le relazioni, si crede tuttavia 3540 3, 1, 3, 1987| per Dio. Così anche voi consideratevi morti al peccato, ma viventi 3541 1, 2, 3, 895| vescovi non devono essere considerati come dei vicari del Papa, 3542 1, 2, 2, 478| Cf Gv 19,34 ] “praecipuus consideratur index et symbolus. . . illius 3543 Pref, 0, 2, 10| II (che il Papa Paolo VI considerava come il grande catechismo 3544 3, 2, 2, 2238| sottomessi all'autorità considereranno i loro superiori come rappresentanti 3545 2, 2, 2, 1483| Diritto Canonico, 962, 1]. Una considerevole affluenza di fedeli in occasione 3546 3, 2, 2, 2210| famiglia. Il potere civile consideri “come un sacro dovere rispettare, 3547 2, 2, 2, 1432| sul sangue di Cristo, e consideriamo quanto sia prezioso per 3548 1, 2, 2, 461| essendo di natura divina, non considerò un tesoro geloso la sua 3549 2, 2, 1, 1399| solo è possibile, ma anche consigliabile” [Conc. Ecum. Vat. II, Unitatis 3550 3, 1, 1, 1868| volontariamente;~- comandandoli, consigliandoli, lodandoli o approvandoli;~- 3551 2, 2, 2, 1517| Signore. Se le circostanze lo consigliano, la celebrazione del sacramento 3552 1, 2, 1, 339| ricevono la loro propria consistenza, verità, bontà, le loro 3553 2, 2, 2, 1460| dei peccati commessi. Può consistere nella preghiera, in un'offerta, 3554 4, 2, 0, 2838| domanda è sorprendente. Se consistesse soltanto nel primo membro 3555 2, 2, 3, 1538| religioso e liturgico che consisteva in una consacrazione, una 3556 1, 2, 1, 232| christianorum in Trinitate consistit La fede di tutti i cristiani 3557 1, 2, 1, 397| comandamento di Dio. In ciò è consistito il primo peccato dell'uomo [ 3558 3, 2, 2, 2447| di misericordia corporale consistono segnatamente nel dare da 3559 1, 2, 1, 313| poco prima del martirio, consola la figlia: “Nulla accade 3560 3, 2, 2, 2447| Istruire, consigliare, consolare, confortare sono opere di 3561 3, 1, 1, 1716| afflitti, perché saranno consolati.~ ~Beati i miti, perché 3562 1, 2, 3, 769| persecuzioni del mondo e le consolazioni di Dio” [Sant'Agostino, 3563 3, 2, 2, 2449| racimolare e spigolare) sono in consonanza con l'esortazione del Deuteronomio: “ 3564 2, 2, 2, 1494| ristabilire gli atteggiamenti consoni al discepolo di Cristo.~ ~ 3565 1, 2, 2, 472| ecc]. Questo era del tutto consono alla realtà del suo volontario 3566 3, 0, 0, 1691| la tua dignità, e, reso consorte della natura divina, non 3567 1, 2, 2, 647| vita. Avvenimento storico constatabile attraverso il segno del 3568 1, 2, 2, 639| manifestazioni storicamente constatate, come attesta il Nuovo Testamento. 3569 1, 2, 2, 640| Ciò suppone che egli abbia constatato, dallo stato in cui si trovava 3570 2, 2, 3, 1607| questo disordine che noi constatiamo con dolore, non deriva dalla 3571 2, 2, 2, 1523| questa vita (“in exitu vitae constituti”), per cui lo si è anche 3572 2, 2, 1, 1331| sante (“ta hagia; sancta”) [Constitutiones Apostolorum, 8, 13, 12; 3573 1, 2, 2, 435| La preghiera del cuore, consueta presso gli orientali è chiamata “ 3574 1, 1, 2, 110| esprimersi, di raccontare, consueti nella loro epoca. “La verità 3575 2, 2, 4, 1686| attribuiscono la famiglia, le consuetudini locali, la cultura e la 3576 2, 2, 1, 1256| 1315; Nicolò I, Risposta Ad consulta vestra: ibid., 646; Codice 3577 3, 2, 1, 2116| Dt 18,10; Ger 29,8 ]. La consultazione degli oroscopi, l'astrologia, 3578 1, 2, 1, 205| roveto che brucia senza consumarsi, e gli dice: “Io sono il 3579 1, 2, 2, 610| alta espressione nella Cena consumata con i Dodici Apostoli [Cf 3580 3, 2, 2, 2445| e il vostro argento sono consumati dalla ruggine, la loro ruggine 3581 3, 2, 2, 2496| nei recettori, rendendoli consumatori poco vigili di messaggi 3582 3, 2, 2, 2440| ambito del lavoro agricolo. I contadini, specialmente nel Terzo 3583 4, 1, 3, 2715| del suo santo curato, il contadino d'Ars in preghiera davanti 3584 3, 2, 2, 2385| questi; per il suo effetto contagioso, che lo rende una vera piaga 3585 1, 2, 2, 582| esce dall'uomo, questo sì contamina l'uomo. Dal di dentro infatti, 3586 4, 1, 3, 2727| non siamo vigilanti, ci contaminano, per esempio: l'affermazione 3587 1, 2, 2, 582| uomo dal di fuori non può contaminarlo. . . Dichiarava così mondi 3588 1, 2, 1, 403| dal quale tutti nasciamo contaminati e che è “morte dell'anima” [ 3589 2, 2, 1, 1381| interamente,~poiché, nel contemplarti, viene meno.~La vista, il 3590 1, 1, 1, 32| invisibili possono essere contemplate con l'intelletto nelle opere 3591 3, 2, 2, 2383| legittima in certi casi contemplati dal Diritto canonico [Cf 3592 4, 2, 0, 2854| Maligno, noi preghiamo nel contempo per essere liberati da tutti 3593 3, 2, 1, 2124| altra forma dell'ateismo contemporaneo si aspetta la liberazione 3594 3, 2, 2, 2266| sforzo dello Stato inteso a contenere il diffondersi di comportamenti 3595 2, 2, 1, 1218| librava sulle acque perché contenessero in germe la forza di santificare [ 3596 1, 1, 2, 122| Antico Testamento, “sebbene contengano anche cose imperfette e 3597 3, 2, 2, 2385| dei genitori, e sovente contesi tra questi; per il suo effetto 3598 2, 2, 2, 1447| irlandesi portarono nell'Europa continentale la pratica "privata" della 3599 3, 2, 2, 2520| scritto, nessuno può essere continente, se Tu non lo concedi. E 3600 1, 2, 2, 478| Patrem hominesque universos continenter adamat - è considerato il 3601 1, 1, 1, 32| movimento e dal divenire, dalla contingenza, dall'ordine e dalla bellezza 3602 3, 2, 2, 2520| peccati. Ma il battezzato deve continuare a lottare contro la concupiscenza 3603 3, 2, 2, 2217| obbediscano.~Crescendo, i figli continueranno a rispettare i loro genitori. 3604 4, 2, 0, 2850| Preghiera del Signore ci apre continumente alle dimensioni dell'Economia 3605 3, 2, 1, 2090| gli donerà la capacità di contraccambiare il suo amore e di agire 3606 4, 1, 1, 2577| giusto e fedele; non può contraddirsi, deve ricordarsi delle sue 3607 3, 1, 1, 1732| meno e di peccare. Essa contraddistingue gli atti propriamente umani. 3608 3, 2, 2, 2370| linguaggio oggettivamente contradditorio, quello cioè del non donarsi 3609 2, 2, 3, 1650| secondo le leggi civili e che contraggono civilmente una nuova unione. 3610 1, 2, 2, 466| divina del Figlio di Dio. In contrapposizione ad essa san Cirillo di Alessandria 3611 1, 2, 2, 539| la vocazione d'Israele: contrariamente a coloro che in passato 3612 3, 2, 2, 2242| quando le loro richieste contrastano con quelle della retta coscienza, 3613 3, 2, 2, 2304| l'equilibrio delle forze contrastanti. La pace non si può ottenere 3614 3, 1, 3, 1973| rimuovere ciò che, pur senza contrastare con la carità, può rappresentare 3615 3, 2, 2, 2411| obbligazioni liberamente contrattate. Senza la giustizia commutativa, 3616 3, 2, 2, 2352| della forza delle abitudini contratte, dello stato d'angoscia 3617 1, 2, 3, 886| della Chiesa universale”, contribuendo così “al bene di tutto il 3618 3, 1, 1, 1762| possono disporla a ciò e contribuirvi.~ 3619 3, 1, 2, 1897| che assicuri l'ordine e contribuisca all'attuazione del bene 3620 1, 1, 3, 166| altri, e, con la mia fede, contribuisco a sostenere la fede degli 3621 1, 2, 2, 488| dare la morte, la donna contribuisse a dare la vita [Conc. Ecum. 3622 1, 2, 2, 488| così, come la donna aveva contribuito a dare la morte, la donna 3623 3, 2, 2, 2436| organismi di sicurezza sociale i contributi stabiliti dalle legittime 3624 3, 2, 2, 2218| padre nella vecchiaia, non contristarlo durante la sua vita. Anche 3625 3, 1, 1, 1806| compierlo. L'uomo “accorto controlla i suoi passi” (Pr 14,15 ). “ 3626 1, 2, 3, 817| scismi, le eresie, le controversie. Dove, invece, regna la 3627 2, 2, 1, 1293| guarigione, poiché cura le contusioni e le piaghe [Cf Is 1,6; 3628 3, 1, 1, 1854| esperienza degli uomini la convalida.~ ~ 3629 1, 2, 3, 697| 18 ] presso la Tenda del Convegno [Cf Es 33,9-10 ] e durante 3630 2, 2, 1, 1248| Perciò i catecumeni siano convenientemente iniziati al mistero della 3631 1, 1, 1, 31| nel senso di “argomenti convergenti e convincenti” che permettono 3632 1, 2, 2, 522| Alleanza” (Eb 9,15), li fa convergere tutti verso Cristo; lo annunzia 3633 1, 1, 2, 104| ai suoi figli ed entra in conversazione con loro” [Conc. Ecum. Vat. 3634 2, 2, 2, 1429| A proposito delle due conversioni sant'Ambrogio dice che, 3635 1, 2, 1, 277| manifesta la sua onnipotenza convertendoci dai nostri peccati e ristabilendoci 3636 2, 2, 2, 1470| Gal 5,19-21; Ap 22,15 ]. Convertendosi a Cristo mediante la penitenza 3637 4, 1, 1, 2630| ancora nell'attesa e dobbiamo convertirci ogni giorno. Scaturisce 3638 3, 1, 1, 1848| deve svelare il peccato per convertire il nostro cuore e accordarci “ 3639 2, 2, 2, 1506| predicavano che la gente si convertisse, scacciavano molti demoni, 3640 3, 1, 3, 2001| della nostra volontà già convertita” [Sant'Agostino, De gratia 3641 1, 2, 2, 545| in cielo per un peccatore convertito” (Lc 15,7). La prova suprema 3642 2, 2, 3, 1655| Cf At 18,8 ]. Allorché si convertivano, desideravano che anche 3643 2, 2, 2, 1433| è lo Spirito Santo che convince “il mondo quanto al peccato” ( 3644 4, 1, 3, 2744| prova contraria non è meno convincente: se non ci lasciamo guidare 3645 1, 1, 1, 31| argomenti convergenti e convincenti” che permettono di raggiungere 3646 1, 2, 3, 729| intera e glorificherà Cristo; convincerà il mondo quanto al peccato, 3647 3, 2, 2, 2232| seguirla. E' necessario convincersi che la prima vocazione del 3648 2, 2, 1, 1258| sempre la Chiesa è fermamente convinta che quanti subiscono la 3649 3, 2, 2, 2388| voi. . . al punto che uno convive con la moglie di suo padre!. . . 3650 2, 2, 1, 1402| dell'Eucaristia: “O sacrum convivium in quo Christus sumitur. 3651 3, 2, 1, 2179| i fedeli possono essere convocati per la celebrazione domenicale 3652 1, 2, 2, 475| e umane, non opposte, ma cooperanti, in modo che il Verbo fatto 3653 1, 2, 1, 350| creature: “Ad omnia bona nostra cooperantur angeli - Gli angeli cooperano 3654 3, 1, 1, 1868| commessi dagli altri, quando vi cooperiamo:~- prendendovi parte direttamente 3655 1, 2, 3, 801| diversità e complementarità, cooperino all'“utilità comune” (1Cor 3656 1, 2, 2, 511| 511 Maria Verginecooperò alla salvezza dell'uomo 3657 3, 1, 2, 1883| di necessità e aiutarla a coordinare la sua azione con quella 3658 3, 1, 3, 1952| sono diverse, e sono tutte coordinate tra loro: la legge eterna, 3659 4, 2, 0, 2810| salvandolo dagli Egiziani: si è coperto di Gloria [Cf Es 15,1 ]. 3660 1, 2, 3, 901| in essi frutti sempre più copiosi. Tutte infatti le opere, 3661 2, 2, 1, 1345| vengono portati un pane e una coppa d'acqua e di vino temperato.~ 3662 3, 2, 2, 2238| libertà come di un velo per coprire la malizia, ma come servitori 3663 4, 1, 2, 2678| mentre le tradizioni armena, copta e siriaca, hanno preferito 3664 2, 1, 2, 1203| bizantino, alessandrino o copto, siriaco, armeno, maronita 3665 2, 2, 1, 1303| Cristo”, per “confessare coraggiosamente il nome di Cristo” e per 3666 4, 1, 2, 2678| rimasta più vicina all'ufficio corale delle Chiese bizantine, 3667 3, 1, 1, 1820| essere. . . rivestiti con la corazza della fede e della carità, 3668 2, 2, 2, 1431| dello spirito]”, “compunctio cordis [contrizione del cuore]” [ 3669 1, 2, 2, 639| scrivere ai cristiani di Corinto: “Vi ho trasmesso dunque, 3670 1, 1, 2, 120| la prima e la seconda ai Corinzi, ai Galati, agli Efesini, 3671 3, 1, 1, 1756| che ne costituiscono la cornice. Ci sono atti che per se 3672 2, 1, 2, 1143| commentatori, e tutti i membri del coro svolgono un vero ministero 3673 4, 1, 1, 2566| dal nulla all'esistenza. Coronato “di gloria e di splendore” ( 3674 3, 2, 2, 2447| prossimo nelle sue necessità corporali e spirituali [Cf Is 58,6- 3675 1, 2, 1, 361| veramente fratelli.~ ~II. “Corpore et anima unus” - Unità di 3676 4, 1, 1, 2567| lontano dal suo Volto, sia che corra dietro ai propri idoli o 3677 3, 2, 2, 2478| significato erroneo, lo corregga con amore; e, se non basta, 3678 3, 2, 2, 2223| in grado di guidarli e di correggerli:~ ~Chi ama il proprio figlio 3679 3, 2, 2, 2240| sottomissione all'autorità e la corresponsabilità nel bene comune comportano 3680 2, 1, 1, 1096| liturgici hanno in essa i loro corrispettivi, come pure le stesse formule 3681 3, 2, 2, 2434| culturale e spirituale, corrispondentemente al tipo di attività e grado 3682 Pref, 0, 2, 7| interiore della Chiesa, la sua corrispondenza al disegno divino, dipendono 3683 1, 2, 3, 959| della Trinità santissima, corrispondiamo all'intima vocazione della 3684 3, 2, 2, 2205| lettura della Parola di Dio corroborano in essa la carità. La famiglia 3685 1, 2, 1, 274| più di ogni altra cosa a corroborare in noi il doveroso sentimento 3686 3, 2, 1, 2129| vostra vita, perché non vi corrompiate e non vi facciate l'immagine 3687 1, 2, 1, 405| umana non è interamente corrotta: è ferita nelle sue proprie 3688 1, 2, 2, 584| sdegno per il fatto che il cortile esterno è diventato un luogo 3689 3, 1, 2, 1903| non sono obbliganti per le coscienze. “In tal caso, anzi, chiaramente 3690 1, 2, 3, 989| morti e vive per sempre, cosi pure i giusti, dopo la loro 3691 | cosicché 3692 4, 1, 3, 2735| 2735 Una costatazione dovrebbe innanzi tutto sorprenderci. 3693 3, 2, 2, 2500| bella del sole e supera ogni costellazione di astri; paragonata alla 3694 2, 2, 1, 1372| assumendo la forma di servo, e costituendoci come corpo di un Capo tanto 3695 2, 2, 1, 1337| celebrarla fino al suo ritorno, costituendoli “in quel momento sacerdoti 3696 1, 2, 3, 959| che “siamo figli di Dio e costituiamo in Cristo una sola famiglia, 3697 1, 2, 3, 695| Santo, finché “i santicostituiranno, nella loro unione all'Umanità 3698 1, 2, 3, 880| Pietro e gli altri Apostoli costituirono, per istituzione del Signore, 3699 3, 2, 2, 2383| essere tollerato, senza che costituisca una colpa morale.~ ~ ~ 3700 1, 2, 3, 804| in Cristo, “gli uomini costituiscano. . . una sola famiglia e 3701 3, 1, 2, 1899| sottomesso alle autorità costituite; poiché non c'è autorità 3702 1, 2, 1, 376| coppia e tutta la creazione costituiva la condizione dettagiustizia 3703 3, 1, 1, 1750| rappresentano le “fonti”, o elementi costitutivi, della moralità degli atti 3704 1, 2, 1, 371| che Dioplasma” con la costola tolta all'uomo e che conduce 3705 3, 1, 2, 1937| persona, affinché voi foste costretti ad usare carità l'uno con 3706 3, 2, 2, 2317| divina: “Con le loro spade costruiranno aratri e falci con le loro 3707 3, 2, 2, 2526| libertà umana. La libertà, per costruirsi, ha bisogno di lasciarsi 3708 2, 1, 2, 1180| humanae, 4] i cristiani costruiscono edifici destinati al culto 3709 2, 2, 1, 1379| della chiesa, e deve essere costruito in modo da evidenziare e 3710 1, 2, 3, 756| paragonato alla pietra che i costruttori hanno rigettata, ma che 3711 1, 2, 1, 310| il meno perfetto, con le costruzioni della natura anche le distruzioni. 3712 4, 2, 0, 2837| impastato nella Passione, cotto nel forno del sepolcro, 3713 2, 2, 1, 1218| Scrittura la vede come “covata” dallo Spirito di Dio: [ 3714 1, 2, 3, 968| speranza e l’ardente carità cr restaurare la vita soprannaturaledelle 3715 3, 2, 2, 2331| di comunione e di amore. Creandola a sua immagine. . . Dio 3716 1, 2, 1, 278| che il Padre abbia potuto crearci, il Figlio riscattarci, 3717 1, 2, 1, 293| Aperta manu clave amoris creaturÍ prodierunt - Aperta la mano 3718 1, 2, 3, 820| cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato” ( 3719 4, 1, 0, 2558| richiede quindi che i fedeli vi credano, lo celebrino e ne vivano 3720 1, 1, 2, 118| Littera gesta docet, quid credas allegoria,~Moralis quid 3721 1, 2, 3, 991| resurrectio mortuorum; illam credentes, sumus - La risurrezione 3722 1, 2, 3, 817| ibi unio, ex quo omnium credentium erat cor unum et anima una - 3723 1, 1, 1, 28| di Dio attraverso le loro credenze ed i loro comportamenti 3724 4, 1, 3, 2748| quelli che per la loro parola crederanno in lui, l'annientamento 3725 1, 1, 2, 119| commoveret auctoritas - Non crederei al Vangelo se non mi ci 3726 1, 1, 2, 119| Ego vero Evangelio non crederem, nisi me catholicae Ecclesiae 3727 1, 2, 2, 627| il segno, anche perché si credeva che la corruzione si manifestasse 3728 1, 2, 2, 514| è stato scritto “perché crediate che Gesù è il Cristo, il 3729 1, 1, 2, 84| professare la fede trasmessa, si crei una singolare unità di spirito 3730 3, 2, 1, 2185| legittime giustificazioni non creino abitudini pregiudizievoli 3731 3, 2, 2, 2301| meritorio.~La Chiesa permette la cremazione, se tale scelta non mette 3732 2, 2, 3, 1543| ministero da te istituito cresca e si edifichi il nuovo tempio, 3733 1, 2, 3, 898| fatte secondo Cristo, e crescano e siano di lode al Creatore 3734 1, 2, 1, 288| si esprime con una forza crescente nel messaggio dei profeti, [ 3735 2, 2, 3, 1652| la donna, dicendo loro: “Crescete e moltiplicatevi” ( Gen 3736 1, 2, 2, 531| ai suoi genitori e che “cresceva in sapienza, età e grazia 3737 3, 1, 1, 1715| Spirito Santo. La vita morale, cresciuta e maturata nella grazia, 3738 1, 2, 3, 917| campo del Signore, sono cresciute varie forme di vita solitaria 3739 1, 2, 2, 681| grano e la zizzania, saranno cresciuti insieme nel corso della 3740 1, 1, 2, 94| Divina eloquia cum legente crescunt - le parole divine crescono 3741 2, 2, 1, 1295| mezzo di questa unzione il cresimando riceve “il marchio”, il 3742 2, 2, 1, 1307| i bambini devono essere cresimati anche se non hanno ancora 3743 2, 2, 1, 1305| ricevuto nel Battesimo, e “il cresimato riceve il potere di professare 3744 3, 2, 1, 2148| per mascherare pratiche criminali, ridurre popoli in schiavitù, 3745 2, 2, 1, 1297| Santo, durante la Messa crismale, consacra il sacro crisma 3746 2, 2, 2, 1502| malattia [Cf Is 33,24 ].~ ~ ~Cristo-medico~ ~ 3747 4, 1, 2, 2667| peccatori!”. Essa coniuga l'inno cristologico di Fil 2, 6-11 con l'invocazione 3748 3, 2, 2, 2497| e i limiti del giudizio critico sulle persone. Devono evitare 3749 1, 2, 2, 598| sei stato tu con essi a crocifiggerlo, e ancora lo crocifiggi, 3750 1, 2, 2, 598| crocifiggerlo, e ancora lo crocifiggi, quando ti diletti nei vizi 3751 1, 2, 2, 598| immergono nell'iniquità crocifiggono nuovamente, per quanto sta 3752 1, 2, 2, 598| E neppure i demoni lo crocifissero, ma sei stato tu con essi 3753 2, 2, 1, 1394| Spirito Santo, possiamo essere crocifissi al mondo e il mondo a noi. . . 3754 1, 2, 2, 512| della Pasqua (passione, crocifissione, morte, sepoltura, discesa 3755 3, 2, 2, 2275| intervento sul patrimonio cromosomico o genetico non sono terapeutici, 3756 1, 1, 2, 120| dei Re, i due libri delle Cronache, Esdra e Neemia, Tobia, 3757 3, 2, 1, 2175| al quale, ogni settimana, cronologicamente succede, e del quale, per 3758 4, 2, 0, 2841| impossibile soddisfare questa cruciale esigenza del mistero dell' 3759 2, 2, 2, 1431| Padri hanno chiamato “ animi cruciatus [afflizione dello spirito]”, “ 3760 4, 2, 0, 2784| se conservate un cuore crudele e disumano; in tal caso, 3761 3, 1, 1, 1851| vigliaccheria di Pilato e crudeltà dei soldati, tradimento 3762 1, 2, 2, 617| venera la croce cantando: “O crux, ave, spes unica - Ave, 3763 1, 1, 3, 169| De Spiritu Sancto, 1, 2: CSEL 21, 104]. Essendo nostra 3764 4, 1, 3, 2743| vendete, o anche mentre cucinate [San Giovanni Crisostomo, 3765 3, 2, 2, 2212| nostri genitori; nei nostri cugini, i discendenti dei nostri 3766 1, 2, 2, 638| Risurrezione di Gesù è la verità culminante della nostra fede in Cristo, 3767 2, 2, 1, 1233| catecumenato e arriva al suo cultime nella celebrazione unitaria 3768 1, 2, 3, 925| consacrata per l'aspetto cultuale, la professione pubblica 3769 2, 1, 2, 1202| espressioni particolari, culturalmente caratterizzate: nella tradizione 3770 3, 1, 2, 1942| degli schiavi, coloro che curano gli ammalati, coloro che 3771 1, 2, 1, 297| per le sue leggi non vi curate di voi stessi. . . Ti scongiuro, 3772 2, 2, 3, 1589| Nodet, Jean-Marie Vianney, Curé d'Ars, 100].~ ~ 3773 2, 1, 2, 1205| divina, di cui la Chiesa è custode, e ci sono parti suscettibili 3774 1, 2, 0, 197| senza dubbio è il tesoro che custodiamo nel nostro animo [Sant'Ambrogio, 3775 4, 2, 0, 2849| Gesù chiede al Padre di custodirci nel suo Nome [Cf Gv 17,11 ]. 3776 1, 2, 3, 709| ascoltare la mia voce e custodirete la mia alleanza, sarete 3777 3, 2, 1, 2104| conosciuta, ad abbracciarla e custodirla” [Conc. Ecum. Vat. II, Dignitatis 3778 1, 2, 1, 378| vive “ per coltivarlo e custodirlo ” (Gen 2,15): il lavoro 3779 4, 2, 0, 2852| grado di proteggervi e di custodirvi contro le insidie del diavolo 3780 4, 2, 0, 2850| tolga dal mondo, ma che li custodisca dal Maligno” ( Gv 17,15 ). 3781 1, 2, 3, 929| i consigli evangelici e custodiscono tra loro la comunione e 3782 1, 2, 3, 908| Ambrogio, Expositio Psalmi CXVIII, 14, 30: PL 15, 1403A].~ ~ ~ 3783 | Da' 3784 1, 2, 2, 471| anima razionale umana [ Cf Damaso I, Lettera ai vescovi orientali: 3785 3, 2, 2, 2478| tutti i mezzi adatti perché, dandole il significato giusto, si 3786 1, 2, 2, 581| ma la porta a compimento dandone in maniera divina l'interpretazione 3787 4, 1, 3, 2744| non prega certamente si danna [Sant'Alfonso de Liguori, 3788 3, 2, 2, 2536| ingiustizia, con la quale si danneggerebbe il prossimo nei suoi beni 3789 3, 2, 2, 2329| più gravi dell'umanità e danneggia in modo intollerabile i 3790 1, 2, 3, 1022| his: ibid., 990] oppure si dannerà immediatamente per sempre [ 3791 3, 2, 2, 2486| questa genera. La menzogna è dannosa per ogni società; scalza 3792 3, 2, 2, 2317| diffidenza e l'orgoglio che dannosamente imperversano tra gli uomini 3793 3, 2, 2, 2491| Le informazioni private dannose per altri, anche se non 3794 2, 2, 4, 1674| processioni, la “via crucis”, le danze religiose, il rosario, le 3795 3, 1, 1, 1863| corpo. Tuttavia non devi dar poco peso a questi peccati, 3796 1, 2, 1, 261| cristiana. Soltanto Dio può darcene la conoscenza rivelandosi 3797 3, 2, 2, 2434| lavoro. Rifiutarlo o non darlo a tempo debito può rappresentare 3798 1, 2, 1, 385| donde il male, e non sapevo darmi risposta”, dice sant'Agostino, [ 3799 2, 2, 1, 1371| corpo dove che sia, senza darvene pena. Di una sola cosa vi 3800 2, 2, 1, 1402| futurae gloriae nobis pignus datur - O sacro convito nel quale 3801 3, 1, 3, 1964| la Legge antica, anche se dava i precetti della carità, 3802 1, 1, 2, 112| comprendano come le profezie debbano essere interpretate [San 3803 4, 1, 2, 2677| ci meravigliamo: “A che debbo che la Madre del mio Signore 3804 2, 1, 2, 1161| altro materiale adatto, debbono essere esposte nelle sante 3805 1, 2, 3, 829| di crescere nella santità debellando il peccato; e per questo 3806 1, 2, 1, 285| cattivo, prodotto di un decadimento, e quindi da respingere 3807 1, 2, 1, 414| altri demoni sono angeli decaduti per avere liberamente rifiutato 3808 3, 2, 2, 2296| sia pure per ritardare il decesso di altre persone.~ ~ ~Il 3809 4, 1, 3, 2725| grazia e da parte nostra una decisa risposta. Presuppone sempre 3810 1, 2, 2, 557| mondo, [Gesù] si diresse decisamente verso Gerusalemme” (Lc 9, 3811 1, 2, 2, 556| Col battesimo di Gesùdeclaratum fuit mysterium primae regenerationis - 3812 1, 2, 2, 625| vita arrestando in sé la decomposizione della natura causata dalla 3813 2, 1, 2, 1160| Conciliorum oecumenicorum decreta, 111].~ ~ 3814 1, 2, 3, 759| ha creato l'universo, ha decretato di elevare gli uomini alla 3815 1, 1, 2, 120| il Nuovo Testamento: [Cf Decretum Damasi: Denz. -Schönm., 3816 3, 1, 1, 1742| dello spirito, possiamo dedicarci liberamente al tuo servizio [ 3817 3, 1, 1, 1806| Siate moderati e sobri per dedicarvi alla preghiera” ( 1Pt 4, 3818 1, 2, 3, 901| 901 “I laici, essendo dedicati a Cristo e consacrati dallo 3819 4, 1, 2, 2687| Numerosi religiosi hanno dedicato l'intera loro vita alla 3820 1, 2, 3, 771| fervente nell'azione e dedita alla contemplazione, presente 3821 3, 2, 2, 2294| orientativi non possono essere dedotti né dalla semplice efficacia 3822 1, 2, 1, 335| così nell'“In Paradisum deducant te angeli. . . ” - In Paradiso 3823 1, 2, 3, 1031| Da questa affermazione si deduce che certe colpe possono 3824 3, 1, 3, 2005| o sulle nostre opere per dedurne che siamo giustificati e 3825 1, 2, 3, 751| popolo santo [Cf Es 19 ]. DefinendosiChiesa”, la prima comunità 3826 3, 1, 3, 1950| Sapienza divina. La si può definire, in senso biblico, come 3827 2, 2, 1, 1213| verbo - Il Battesimo può definirsi il sacramento della rigenerazione 3828 3, 1, 1, 1863| a questi peccati, che si definiscono lievi. Tu li tieni in poco 3829 1, 2, 1, 408| peccaminosa, che può essere definita con l'espressione di san 3830 3, 1, 1, 1861| il potere di fare scelte definitive, irreversibili. Tuttavia, 3831 1, 2, 3, 891| insegnamento di Cristo, “a tali definizioni si deve aderire con l'ossequio 3832 3, 2, 2, 2484| natura della verità che essa deforma, alle circostanze, alle 3833 1, 2, 3, 1048| aspetto di questo mondo, deformato dal peccato. Sappiamo, però, 3834 3, 2, 2, 2446| i poveri i propri beni è defraudarli e togliere loro la vita. 3835 3, 2, 2, 2445| Ecco, il salario da voi defraudato ai lavoratori che hanno 3836 3, 1, 2, 1903| autorità cessa di essere tale e degenera in sopruso” [Giovanni XXIII, 3837 3, 2, 2, 2361| rettitudine d'intenzione. Degnati di avere misericordia di 3838 3, 2, 2, 2286| sociali che portano alla degradazione dei costumi e alla corruzione 3839 3, 2, 2, 2298| esse portano alle peggiori degradazioni. Ci si deve adoperare per 3840 2, 1, 1, 1129| che lo Spirito di adozione deifica [Cf 2Pt 1,4 ] i fedeli unendoli 3841 3, 1, 3, 1999| la grazia santificante o deificante, ricevuta nel Battesimo. 3842 1, 2, 1, 285| abbandonato a se stesso(deismo); altri infine non ammettono 3843 2, 2, 1, 1381| Adoro te devote, latens Deitas. . .~Ti adoro con devozione, 3844 1, 2, 2, 526| largitus est nobis suam deitatem - O meraviglioso scambio! 3845 2, 2, 3, 1538| elezione, designazione, delega o istituzione da parte della 3846 3, 1, 1, 1731| così da se stessi azioni deliberate. Grazie al libero arbitrio 3847 3, 1, 3, 2037| sono disciplinari, tali deliberazioni richiedono la docilità nella 3848 2, 2, 3, 1642| un amore soprannaturale, delicato e fecondo. Nelle gioie del 3849 1, 2, 2, 676| impostura anti-cristica si delinea già nel mondo ogniqualvolta 3850 1, 2, 3, 711| Is 43,19). Cominciano a delinearsi due linee profetiche, fondate 3851 4, 1, 3, 2728| molti beni”, [Cf Mc 10,22 ] delusione per non essere esauditi 3852 3, 1, 1, 1732| biasimo, di merito o di demerito.~ ~ ~ 3853 3, 2, 1, 2124| stesso, unico artefice e demiurgo della propria storia” [Conc. 3854 2, 2, 3, 1620| favoriscono reciprocamente:~ ~Chi denigra il matrimonio, sminuisce 3855 1, 2, 0, 191| buon diritto si è data la denominazione di articoli alle verità 3856 2, 2, 1, 1330| suo centro e la sua più densa espressione nella celebrazione 3857 1, 2, 3, 1036| sarà pianto e stridore di denti” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen 3858 3, 1, 1, 1777| approvando quelle che sono buone, denunciando quelle cattive [Cf Rm 1, 3859 3, 1, 1, 1868| lodandoli o approvandoli;~- non denunciandoli o non impedendoli, quando 3860 3, 2, 2, 2380| 1Cor 6,9-10 ]. I profeti ne denunciano la gravità. Nell'adulterio 3861 3, 1, 3, 1963| particolarmente la funzione di denunciare e di manifestare il peccato 3862 3, 2, 1, 2100| Antica Alleanza spesso hanno denunciato i sacrifici compiuti senza 3863 1, 2, 2, 460| nostram assumpsit, ut homines deos faceret factus homo - L' 3864 3, 2, 2, 2298| tortura. Accanto a tali fatti deplorevoli, però, la Chiesa ha sempre 3865 1, 1, 2, 60| discendente da Abramo sarà il depositario della promessa fatta ai 3866 2, 2, 1, 1351| ciò che si raccoglie viene depositato presso il preposto. Questi 3867 1, 1, 2, 84| 2Tm 1,12-14 ] della fede (“depositum fidei”), contenuto nella 3868 3, 2, 2, 2357| relazioni omosessuali come gravi depravazioni, [Cf Gen 19,1-29; Rm 1,24- 3869 2, 2, 2, 1481| assoluzione, a carattere deprecativo, le quali mirabilmente esprimono 3870 3, 1, 3, 2009| merito. E' questo un diritto derivante dalla grazia, il pieno diritto 3871 1, 2, 1, 401| miserie che non possono certo derivare dal Creatore che è buono. 3872 3, 2, 2, 2294| né dall'utilità che può derivarne per gli uni a scapito degli 3873 2, 2, 3, 1602| salvezza, delle sue difficoltà derivate dal peccato e del suo rinnovamento “ 3874 1, 2, 1, 384| dalla loro amicizia con Dio derivava la felicità della loro esistenza 3875 3, 2, 2, 2412| proprietario di ciò di cui è stato derubato.~Gesù fa l'elogio di Zaccheo 3876 1, 2, 3, 757| Cf Ap 12,17 ] viene pure descritta come l'immacolata sposa 3877 2, 2, 2, 1439| stato meravigliosamente descritto da Gesù nella parabola detta “ 3878 1, 2, 2, 647| e nessun evangelista lo descrive. Nessuno ha potuto dire 3879 1, 2, 3, 1027| possibilità di comprensione e di descrizione. La Scrittura ce ne parla 3880 3, 2, 2, 2537| trasgredisce questo comandamento desiderando ottenere cose che appartengono 3881 4, 2, 0, 2763| ordine in cui devono essere desiderate: cosicché questa preghiera 3882 1, 2, 2, 556| ancora quando sul monte desiderava vivere con Cristo. Questa 3883 2, 2, 3, 1655| Allorché si convertivano, desideravano che anche tutta la loro 3884 4, 2, 0, 2794| Pertanto colui che prega desidererà che in lui prenda dimora 3885 3, 2, 2, 2387| comprende il dramma di chi, desideroso di convertirsi al Vangelo, 3886 1, 2, 1, 236| Theologia” e l'“Oikonomia”, designando con il primo termine il 3887 1, 2, 2, 500| Cf Mt 27,56 ] la quale è designata in modo significativo come “ 3888 2, 2, 3, 1537| nell'antichità romana, designava dei corpi costituiti in 3889 2, 2, 1, 1329| espressione i primi cristiani designeranno le loro assemblee eucaristiche [ 3890 1, 2, 2, 558| 23,37 a]. Tuttavia, non desiste dall'invitare Gerusalemme 3891 | desse 3892 1, 2, 3, 684| sua grazia è il primo nel destare la nostra fede e nel suscitare 3893 3, 2, 2, 2216| veglieranno su di te; quando ti desti, ti parleranno” (Pr 6,20- 3894 Pref, 0, 3 | III. Lo scopo e i destinatari di questo catechismo~ ~ 3895 1, 2, 3, 1008| una natura mortale, Dio lo destinava a non morire. La morte fu 3896 1, 2, 3, 753| sono raggruppate immaginidesunte sia dalla vita pastorale 3897 3, 2, 2, 2265| questo titolo, i legittimi detentori dell'autorità hanno il diritto 3898 3, 1, 1, 1708| il peccato aveva in noi deteriorato.~ ~ ~ 3899 3, 1, 1, 1850| Gen 3,5 ), conoscendo e determinando il bene e il male. Il peccato 3900 1, 2, 2, 559| sceglie il tempo e prepara nei dettagli il suo ingresso messianico 3901 1, 2, 0, 196| punti più esplicito e più dettagliato.~ ~ 3902 1, 2, 3, 847| conosciuta attraverso il dettame della coscienza, possono 3903 3, 2, 2, 2515| sensibile che si oppone ai dettami della ragione umana. L'Apostolo 3904 3, 1, 2, 1907| di agire secondo il retto dettato della propria coscienza, 3905 1, 2, 1, 266| catholica haec est, ut unum Deum in Trinitate, et Trinitatem 3906 3, 2, 2, 2517| non conoscono il male che devasta la vita degli uomini [Erma, 3907 3, 1, 1, 1863| nel corpo. Tuttavia non devi dar poco peso a questi peccati, 3908 1, 2, 1, 311| preferenza. Essi possono, quindi, deviare. In realtà, hanno peccato. 3909 2, 2, 1, 1381| PG 72, 921B].~ ~Adoro te devote, latens Deitas. . .~Ti adoro 3910 1, 2, 3, 957| martiri siamo giustamente devoti in quanto discepoli e imitatori 3911 1, 1, 1, 37| informare la vita, esigono devoto assenso e la rinuncia a 3912 1, 1, 2, 83| disciplinari, liturgiche o devozionali nate nel corso del tempo 3913 1, 2, 3, 700| Santo come “digitus paternae dexterae dito della destra del Padre”.~ ~ 3914 4, 2, 0, 2851| oppone a Dio. Il “diavolo” [dia-bolos”, colui che “si getta di 3915 3, 2, 2, 2539| nell'invidia “il peccato diabolico per eccellenza” [Sant'Agostino, 3916 1, 2, 1, 391| angelo buono, creato da Dio. “Diabolus enim et alii dÍmones a Deo 3917 2, 2, 3, 1571| adempiono un ministero veramente diaconale, sia nella vita liturgica 3918 2, 2, 3, 1537| presbiteri - dell'“ordo diaconorum” - ordine dei diaconi. Anche 3919 3, 1, 1, 1850| esaltazione di sé, il peccato è diametralmente opposto all'obbedienza di 3920 4, 1, 1, 2586| santa e dalle comunità della Diaspora, ma abbraccia l'intera creazione; 3921 2, 2, 1, 1386| tectum meum: sed tantum dic verbo, et sanabitur anima 3922 1, 2, 2, 671| Cristo [Cf 2Pt 3,11-12 ] dicendogli: “Vieni, Signore” (1Cor 3923 3, 2, 2, 2469| reciproca, cioè se non si dicessero la verità” [San Tommaso 3924 1, 2, 3, 760| in vista della Chiesa”, dicevano i cristiani dei primi tempi [ 3925 2, 2, 2, 1439| pentimento e la decisione di dichiararsi colpevole davanti a suo 3926 1, 2, 2, 582| non può contaminarlo. . . Dichiarava così mondi tutti gli alimenti. . . 3927 4, 2, 0, 2856| termine della preghiera, tu dici: Amen, sottolineando con 3928 1, 2, 1, 356| Ufficio delle letture della diciannovesima domenica].~ ~ ~ 3929 3, 2, 2, 2421| è sviluppata nel secolo diciannovesimo, all'epoca dell'impatto 3930 1, 2, 3, 1050| letture del giovedì della diciassettesima settimana. [Paolo VI, Credo 3931 4, 2, 0, 2767| Didaché 8, 3] in luogo delle “Diciotto benedizioni” in uso nella 3932 1, 2, 1, 223| Santa Giovanna d'Arco, Dictum].~ ~ ~ 3933 1, 1, 3, 157| II-II, 171, 5, ad 3]. “Diecimila difficoltà non fanno un 3934 1, 2, 3, 861| questi uomini e in seguito diedero disposizione che, quando 3935 3, 2, 1, 2174| Signore (“e Kyriaké eméra”, “dies dominica”), la “domenica”:~ ~ 3936 1, 2, 1, 250| intelligenza della fede, sia per difenderla contro errori che la alteravano. 3937 3, 2, 2, 2448| impegnarsi a sollevarli, a difenderli e a liberarli. Ciò ha fatto 3938 3, 1, 3, 1962| chiamata e le vie di Dio, e difenderlo contro il male:~ ~Dio ha 3939 3, 2, 2, 2497| evitare di cadere nella diffamazione.~ ~ 3940 3, 2, 2, 2335| dignità, anche se in modo differente, è immagine della potenza 3941 3, 1, 2, 1937| distribuisco le virtù tanto differentemente, che non do tutto ad ognuno, 3942 1, 2, 2, 443| Cf Mt 24,36 ]. Egli ha differenziato la sua filiazione da quella 3943 3, 2, 1, 2085| pensiamo che il nostro Dio differisca dal vostro. E' lo stesso 3944 2, 2, 3, 1547| unico sacerdozio di Cristo”, differiscono tuttavia essenzialmente, 3945 3, 2, 1, 2186| tempo e le attenzioni che difficilmente si possono loro accordare 3946 3, 2, 2, 2317| o sociale, l'invidia, la diffidenza e l'orgoglio che dannosamente 3947 1, 1, 2, 81| conservino, la espongano e la diffondano”.~ ~ 3948 3, 1, 2, 1942| ambito dei beni materiali. Diffondendo i beni spirituali della 3949 3, 1, 1, 1816| testimonianza con franchezza e diffonderla: “Devono tutti essere pronti 3950 1, 2, 3, 739| Cristo, Capo del Corpo, a diffonderlo nelle sue membra per nutrirle, 3951 3, 2, 2, 2266| Stato inteso a contenere il diffondersi di comportamenti lesivi 3952 4, 1, 3, 2753| erronee, varie mentalità diffuse, l'esperienza dei nostri 3953 1, 2, 3, 1050| operosità, dopo che li avremo diffusi sulla terra nello Spirito 3954 1, 2, 3, 700| invoca lo Spirito Santo come “digitus paternae dexterae dito della 3955 1, 2, 2, 538| vi rimane quaranta giorni digiunando; sta con le fiere e gli 3956 2, 2, 2, 1430| il sacco e la cenere”, i digiuni e le mortificazioni, ma 3957 1, 2, 2, 526| sumens, de virgine nasci dignatus est; et procedens homo sine 3958 2, 2, 1, 1386| Mt 8,8 ] “Domine, non sum dignus ut intres sub tectum meum: 3959 2, 2, 2, 1439| viene a trovarsi dopo aver dilapidato la sua fortuna; l'umiliazione 3960 4, 2, 0, 2793| tutti i grandi oranti: deve dilatare la nostra preghiera agli 3961 1, 2, 3, 782| deve essere ulteriormente dilatato, finché alla fine dei secoli 3962 1, 2, 2, 499| Leone Magno, Lettera Lectis dilectionis tuae: Denz.-Schönm., 291; 3963 1, 2, 2, 589| di Israele di fronte a un dilemma. Infatti, come costoro, 3964 1, 1, 1, 30| Sei tu che lo stimoli a dilettarsi delle tue lodi, perché ci 3965 1, 2, 2, 598| lo crocifiggi, quando ti diletti nei vizi e nei peccati [ 3966 2, 2, 1, 1313| conferisca egli stesso, non dimenticando che appunto per questa ragione 3967 1, 2, 1, 260| Trinità che adoro, aiutami a dimenticarmi completamente, per stabilirmi 3968 4, 1, 1, 2567| chiama l'uomo. Sia che l'uomo dimentichi il suo Creatore oppure si 3969 4, 1, 3, 2697| ogni momento. Noi, invece, dimentichiamo colui che è la nostra Vita 3970 1, 2, 2, 524| deve crescere e io invece diminuire” (Gv 3,30).~ ~ ~Il Mistero 3971 1, 2, 3, 970| in nessun modo oscura o diminuisce» l’«unica mediazione di 3972 3, 1, 1, 1859| 3,5-6; Lc 16,19-31 ] non diminuiscono il carattere volontario 3973 2, 2, 3, 1545| ministeriale senza che venga diminuita l'unicità del sacerdozio 3974 1, 2, 2, 499| nascita di Cristo “non ha diminuito la sua verginale integrità, 3975 1, 2, 1, 391| Diabolus enim et alii dÍmones a Deo quidem natura creati 3976 1, 2, 2, 632| Risurrezione, egli abbia dimorato nel soggiorno dei morti [ 3977 4, 2, 0, 2813| preghiera perché la santità dimori in noi [San Cipriano di 3978 2, 1, 1, 1130| passione del Signore; è segno dimostrativo del frutto prodotto in noi 3979 3, 1, 3, 2013| abbondanti, come è splendidamente dimostrato, nella storia della Chiesa, 3980 3, 1, 3, 2005| trova una delle più belle dimostrazioni di tale disposizione d'animo 3981 1, 2, 2, 653| Risurrezione del Crocifisso dimostrò che egli era veramente “ 3982 1, 2, 3, 744| dona al mondo l'Emmanuele, “Dio-con-noi” (Mt 1,23).~ ~ 3983 4, 2, 0, 2779| rivelato:~ ~L'espressione Dio-Padre non era mai stata rivelata 3984 1, 2, 1, 236| mistero della vita intima del Dio-Trinità, e con il secondo tutte 3985 1, 2, 3, 911| ibid., 443, 4] nei Sinodi diocesani, [Cf ibid. , 463, 1. 2] 3986 1, 2, 3, 993| risurrezione riposa sulla fede in Dioche «non è un Dio dei morti, 3987 2, 2, 3, 1564| vertice del sacerdozio e dipendendo dai vescovi nell'esercizio 3988 3, 2, 2, 2341| della castità è strettamente dipendente dalla virtù cardinale della 3989 4, 2, 0, 2764| rettitudine della nostra preghiera dipenderà quella della nostra vita 3990 3, 1, 1, 1717| 1717 Le beatitudini dipingono il volto di Gesù Cristo 3991 2, 1, 2, 1161| venerande e sante immagini, sia dipinte che in mosaico o in quasiasi 3992 1, 2, 2, 477| del suo Corpo umano che, dipinti in una santa immagine, possono 3993 1, 2, 1, 205| che sono!”. Poi disse: “Dirai agli Israeliti: Io-Sono 3994 1, 2, 3, 702| mezzo dei profeti”, vuole dirci di Cristo.~ ~Con il termine “ 3995 1, 2, 2, 557| tolto dal mondo, [Gesù] si diresse decisamente verso Gerusalemme” ( 3996 3, 1, 3, 1974| consigli indicano vie più dirette, mezzi più spediti e vanno 3997 1, 2, 2, 645| suoi discepoli rapporti diretti, attraverso il contatto [ 3998 1, 1, 2, 87| docilità gli insegnamenti e le direttive che vengono loro dati, sotto 3999 4, 1, 2, 2690| di esperienza. . . Se i direttori non hanno anche l'esperienza 4000 1, 2, 2, 557| 9,31-32; Mc 10,32-34 ]. Dirigendosi verso Gerusalemme dice: “ 4001 3, 2, 2, 2545| sforzarsi “di rettamente dirigere i propri affetti, affinché 4002 3, 1, 3, 1954| suoi atti e la capacità di dirigersi verso la verità e il bene. 4003 3, 1, 2, 1900| potere sulla terra. Perciò dirigi Tu, o Signore, le loro decisioni 4004 2, 2, 3, 1589| Colui verso il quale ci dirigiamo. Conosco la grandezza di 4005 3, 1, 1, 1807| distingue per l'abituale dirittura dei propri pensieri e per 4006 1, 1, 1, 37| sebbene la ragione umana, per dirla semplicemente, con le sole 4007 3, 2, 2, 2433| condizioni psico-fisiche e ai disabili, agli autoctoni e agli immigrati [


1006-161c | 162-2162 | 2163-265 | 2650-630 | 631-aiuta | aiute-bened | benef-conos | conqu-disab | disce-famil | fammi-incon | incor-mangi | manic-ostac | ostag-princ | prior-rigua | rileg-setta | setti-tiepi | timid-zarep

Copyright © Libreria Editrice Vaticana