La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Catechismo della Chiesa Cattolica


IntraText - Concordanze
(Hapax - parole che occorrono una sola volta)
1006-161c | 162-2162 | 2163-265 | 2650-630 | 631-aiuta | aiute-bened | benef-conos | conqu-disab | disce-famil | fammi-incon | incor-mangi | manic-ostac | ostag-princ | prior-rigua | rileg-setta | setti-tiepi | timid-zarep

     Parte, Sez., Capitolo,  Capoverso
5009 3, 2, 2, 2480| adulazione o compiacenza, incoraggi e confermi altri nella malizia 5010 3, 2, 2, 2279| questo titolo devono essere incoraggiate.~ ~ ~Il suicidio~ ~ 5011 2, 2, 2, 1516| questo sacramento. I fedeli incoraggino i malati a ricorrere al 5012 2, 2, 1, 1316| nella filiazione divina, incorporarci più saldamente a Cristo, 5013 1, 2, 1, 328| degli esseri spirituali, incorporei, che la Sacra Scrittura 5014 3, 2, 2, 2476| aggravare la pena in cui è incorso l'accusato [Cf Pr 18,5 ]. 5015 3, 2, 2, 2500| conoscenza della realtà creata ed Increata; ma la verità può anche 5016 2, 2, 3, 1655| vita cristiana in un mondo incredulo.~ ~ 5017 3, 2, 2, 2437| coloro che possiedono e incrementano i mezzi dello sviluppo, 5018 2, 1, 2, 1203| conservati e in ogni modo incrementati” [Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum 5019 2, 2, 2, 1469| con la Chiesa. Il peccato incrina o infrange la comunione 5020 3, 2, 2, 2267| umani.~Se invece i mezzi incruenti sono sufficienti per difendere 5021 1, 2, 3, 846| della salvezza; ora egli, inculcando espressamente la necessità 5022 3, 2, 2, 2420| nostro ultimo fine. Cerca di inculcare le giuste disposizioni nel 5023 2, 1, 2, 1140| partecipazione attiva dei fedeli, si inculchi che questa è da preferirsi, 5024 3, 2, 1, 2094| di Dio: l' indifferenza è incurante della carità divina o rifiuta 5025 1, 2, 2, 573| fede può dunque cercare di indagare le circostanze della morte 5026 1, 2, 3, 719| lo Spirito compie così le indagini dei profeti e il desiderio 5027 3, 2, 2, 2539| appropriarsene, sia pure indebitamente. Quando arriva a volere 5028 1, 2, 3, 1049| una terra nuova non deve indebolire, bensì piuttosto stimolare 5029 2, 2, 1, 1394| di ogni giorno, tende ad indebolirsi; la carità così vivificata 5030 3, 2, 2, 2390| idea stessa della famiglia; indeboliscono il senso della fedeltà. 5031 3, 0, 0, 1691| antica bassezza con una vita indegna. Ricorda a quale Capo appartieni 5032 3, 2, 1, 2120| profanare o nel trattare indegnamente i sacramenti e le altre 5033 1, 2, 2, 478| praecipuus consideratur index et symbolus. . . illius 5034 | indi 5035 4, 1, 1, 2578| supplicare per voi e di indicarvi la via buona e retta” (1Sam 5036 3, 2, 2, 2293| nei suoi valori morali l'indicazione del loro fine e la coscienza 5037 Pref, 0, 5 | V. Indicazioni pratiche per l'uso di questo 5038 Pref, 0, 5, 18| all'interno del testo e l'indice analitico alla fine del 5039 1, 2, 2, 500| ritenuto che tali passi non indichino altri figli della Vergine 5040 4, 1, 1, 2575| pregare: cerca di tirarsi indietro, muove obiezioni, soprattutto 5041 4, 1, 2, 2691| di un luogo adatto non è indifferente alla verità della preghiera:~- 5042 3, 2, 1, 2128| può anche costituire un indifferentismo, una fuga davanti al problema 5043 2, 2, 1, 1351| orfani, le vedove, e chi è indigente per malattia o per qualche 5044 3, 2, 1, 2136| autentico riguarda l'uomo indiindividualmente e socialmente.~ ~ 5045 1, 2, 3, 908| propria persona; è libero e indipendente e non si lascia imprigionare 5046 3, 2, 2, 2244| rifiutano in nome della loro indipendenza in rapporto a Dio, sono 5047 3, 1, 1, 1834| ordinano le nostre passioni e indirizzano la nostra condotta in conformità 5048 2, 2, 4, 1670| cose materiali può essere indirizzato alla santificazione dell' 5049 1, 2, 3, 914| Chiesa, interessa tuttavia indiscutibilmente alla sua vita e alla sua 5050 3, 2, 0, 2053| consigli evangelici sono indissociabili dai comandamenti.~ ~ ~ 5051 2, 1, 2, 1172| Madre di Dio, congiunta indissolubilmente con l'opera salvifica del 5052 1, 2, 2, 597| non può essere imputatoindistintamente a tutti gli Ebrei allora 5053 1, 2, 3, 835| cattolicità della Chiesa indivisa” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen 5054 2, 2, 3, 1652| 1652 “Per sua indole naturale, l'istituto stesso 5055 1, 2, 2, 595| si tiene presente che all'indomani della Pentecoste “un gran 5056 1, 2, 1, 305| Che cosa berremo? Che cosa indosseremo?. . . Il Padre vostro celeste, 5057 4, 2, 0, 2839| Il segno efficace ed indubbio del suo perdono lo troviamo 5058 3, 2, 2, 2236| disposizioni che danno non inducano in tentazione opponendo 5059 1, 1, 2, 119| al Vangelo se non mi ci inducesse l'autorità della Chiesa 5060 4, 2, 0, 2846| al Padre nostro di non “indurci” in essa. Tradurre con una 5061 4, 1, 2, 2659| Ascoltate oggi la sua voce: "Non indurite il cuore"” ( Sal 95,8 ).~ ~ 5062 2, 2, 2, 1432| cuore dell'uomo è pesante e indurito. Bisogna che Dio dia all' 5063 1, 2, 1, 215| menzogna del tentatore, che indusse a dubitare della Parola 5064 3, 2, 2, 2421| Vangelo con la moderna società industriale, le sue nuove strutture 5065 3, 2, 2, 2309| rivelati impraticabili o inefficaci.~- Che ci siano fondate 5066 3, 1, 1, 1825| Apostolo san Paolo ha dato un ineguagliabile quadro della carità: “La 5067 1, 1, 2, 121| Antico Testamento è una parte ineliminabile della Sacra Scrittura. I 5068 2, 2, 3, 1615| 1615 Questa inequivocabile insistenza sull'indissolubilità 5069 3, 1, 3, 1993| uomo resterà assolutamente inerte subendo quell'ispirazione, 5070 3, 1, 1, 1851| sorgente dalla quale sgorgherà inesauribilmente il perdono dei nostri peccati.~ ~ 5071 3, 2, 2, 2267| addirittura praticamente inesistenti” [Evangelium vitae, n. 56].~ ~ ~ ~ 5072 1, 2, 1, 251| significare anche un Mistero inesprimibile, “infinitamente al di 5073 1, 2, 3, 1034| della “Geenna”, del “fuoco inestinguibile”, [Cf Mt 5,22; Mt 5,29; 5074 3, 1, 3, 1957| essi impone, al di delle inevitabili differenze, principi comuni.~ ~ ~ 5075 1, 2, 3, 869| indistruttibile; [Cf Mt 16,18 ] è infallibilmente conservata nella verità: 5076 1, 2, 3, 982| sia un uomo, per quanto infame e scellerato, che non possa 5077 3, 2, 2, 2370| e il ricorso ai periodi infecondi [Cf ibid., 16] sono conformi 5078 1, 2, 2, 631| era disceso nelle regioni inferiori della terra: “Colui che 5079 2, 2, 2, 1522| il bene del malato. E l'infermo, a sua volta, per la grazia 5080 3, 2, 2, 2500| di contaminato in essa si infiltra. E' un riflesso della Luce 5081 1, 2, 1, 310| sapienza e nella sua bontà infinite, Dio ha liberamente voluto 5082 1, 2, 1, 256| che abbassa. . . Di tre infiniti è l'infinita connaturalità. 5083 4, 1, 2, 2660| Regno di giustizia e di pace influenzi il cammino della storia, 5084 4, 2, 0, 2779| personale e culturale, e che influiscono sulla nostra relazione con 5085 2, 2, 2, 1469| Chiesa. Il peccato incrina o infrange la comunione fraterna. Il 5086 3, 2, 2, 2268| dei vincoli naturali che infrangono. Preoccupazioni eugenetiche 5087 1, 2, 1, 400| spirituali dell'anima sul corpo è infranta; [Cf Gen 3,7 ] l'unione 5088 1, 2, 1, 401| suo principio, l'uomo ha infranto il debito ordine in rapporto 5089 4, 2, 0, 2853| sempre vergine). Allora si infuria “contro la Donna” e se ne 5090 2, 2, 1, 1240| Chiesa latina questa triplice infusione è accompagnata dalle parole 5091 4, 2, 0, 2819| Spirito Santo. Pertanto è ingaggiato un combattimento decisivo 5092 2, 2, 1, 1381| il tatto e il gusto si ingannano a tuo riguardo,~soltanto 5093 1, 1, 3, 156| rivela, il quale non può né ingannarsiingannare”. “Nondimeno, 5094 1, 2, 3, 844| Molto spesso gli uomini, ingannati dal maligno, hanno vaneggiato 5095 3, 1, 1, 1739| disegno d'amore di Dio, si è ingannato da sé; è divenuto schiavo 5096 3, 2, 2, 2515| peccato [Cf Gen 3,11 ]. Ingenera disordine nelle facoltà 5097 3, 2, 2, 2492| dei diritti particolari. L'ingerenza dell'informazione nella 5098 3, 2, 2, 2209| le sue prerogative o di ingerirsi nella sua vita.~ ~ 5099 1, 2, 3, 811| Fede, Lettera ai vescovi d'Inghilterra del 16 settembre 1864: Denz. - 5100 2, 1, 1, 1085| una volta, poi passano, inghiottiti nel passato. Il Mistero 5101 1, 2, 2, 563| incontrare Dio quaggiù che inginocchiandosi davanti alla mangiatoia 5102 3, 1, 1, 1777| morale [Cf Rm 2,14-16 ] le ingiunge, al momento opportuno, di 5103 3, 2, 2, 2262| stesso non si è difeso e ha ingiunto a Pietro di rimettere la 5104 3, 2, 1, 2129| 2129 L'ingiunzione divina comportava il divieto 5105 3, 2, 1, 2162| Maria e dei santi in un modo ingiurioso.~ ~ 5106 2, 2, 3, 1644| comunità di persone che ingloba tutta la loro vita: “Così 5107 3, 2, 2, 2336| sesto comandamento come inglobante l'insieme della sessualità 5108 3, 2, 2, 2445| saziati di piaceri, vi siete ingrassati per il giorno della strage. 5109 3, 2, 1, 2094| iniziativa e ne nega la forza. L' ingratitudine tralascia o rifiuta di riconoscere 5110 3, 2, 2, 2305| distrutto “in se stesso l'inimicizia” ( Ef 2,16 ), [Cf Col 1, 5111 3, 1, 1, 1852| idolatria, stregonerie, inimicizie, discordia, gelosia, dissensi, 5112 2, 2, 1, 1232| riti si trovano nell' Ordo initiationis christianae adultorum (1972). 5113 1, 2, 0, 192| 851-861; Pio IV, Bolla Iniunctum nobis: Denz. -Schönm., 1862- 5114 2, 2, 1, 1379| riserva (tabernacolo) era inizialmente destinata a custodire in 5115 1, 2, 1, 281| nuova creazione in Cristo, iniziano con il racconto della creazione; 5116 1, 2, 2, 585| ultimi tempi che stanno per iniziare con la sua Pasqua [Cf Mt 5117 Pref, 0, 2, 5| sistematico, al fine di iniziarli alla pienezza della vita 5118 4, 2, 0, 2839| 2839 Abbiamo iniziato a pregare il Padre nostro 5119 3, 2, 2, 2225| evangelizzare i loro figli. Li inizieranno, fin dai primi anni di vita, 5120 1, 2, 3, 829| il peccato; e per questo innalzano gli occhi a Maria”: [Conc. 5121 4, 2, 0, 2761| 9 ). Ognuno può, dunque, innalzare al cielo preghiere diverse 5122 2, 2, 1, 1345| insieme ci alziamo in piedi ed innalziamo preghiere] sia per noi stessi. . . 5123 2, 2, 3, 1604| vocazione fondamentale e innata di ogni essere umano. Infatti 5124 1, 2, 2, 525| angeli e i pastori a lui inneggiano~e i magi, guidati dalla 5125 3, 2, 2, 2517| Conservati nella semplicità, nell'innocenza, e sarai come i bambini, 5126 3, 2, 2, 2267| efficacemente il crimine rendendo inoffensivo colui che l'ha commesso, 5127 1, 2, 1, 401| primo peccato, il mondo è inondato da una vera “invasione” 5128 3, 1, 1, 1856| di parole oziose, di riso inopportuno, ecc., tali peccati sono 5129 1, 2, 2, 589| Infatti, come costoro, inorriditi, giustamente affermano, 5130 3, 2, 2, 2498| danno risposta alle fondate inquietudini della popolazione. Nulla 5131 1, 2, 3, 1039| viene registrato a loro insaputa. Il giorno in cui Dio non 5132 1, 2, 2, 469| così confessa che Gesù è inscindibilmente vero Dio e vero uomo. Egli 5133 3, 2, 2, 2199| alunni nei confronti degli insegnanti, dei dipendenti nei confronti 5134 4, 2, 0, 2762| compendiata in questa preghiera insegnataci dal Signore [Sant'Agostino, 5135 2, 2, 3, 1665| disegno e alla Legge di Dio insegnati da Cristo. Costoro non sono 5136 1, 2, 2, 581| accanto alle loro: “Egli insegnava come uno che ha autorità 5137 1, 2, 1, 406| riformatori protestanti insegnavano che l'uomo era radicalmente 5138 4, 2, 0, 2825| Considerate come Gesù Cristo ci insegni ad essere umili, mostrandoci 5139 1, 2, 2, 467| Padri, all'unanimità noi insegniamo a confessare un solo e medesimo 5140 4, 1, 3, 2731| orazione nella quale il cuore è insensibile, senza gusto per i pensieri, 5141 1, 2, 2, 527| Lc 2,21 ] è segno del suo inserimento nella discendenza di Abramo, 5142 3, 2, 1, 2143| amore [Cf Zc 2,17 ]. Non lo inserirà tra le sue parole, se non 5143 2, 1, 2, 1177| della Liturgia delle Ore inseriscono la preghiera dei Salmi nel 5144 2, 2, 2, 1482| assoluzione individuale sono inserite in una liturgia della Parola 5145 1, 2, 2, 671| terra. Questo Regno è ancora insidiato dalle potenze inique, [Cf 5146 2, 2, 3, 1577| della Fede, Dich. Inter insigniores: AAS 69 (1977), 98-116].~ ~ 5147 4, 1, 1, 2583| conferma con la sua preghiera insistente: Dio fa tornare in vita 5148 4, 2, 0, 2849| unione alla sua, è richiamata insistentemente [ Cf Mc 13,9; Mc 13,23; 5149 1, 1, 2, 131| 131 “Nella Parola di Dio è insita tanta efficacia e potenza 5150 3, 1, 3, 1974| vivente della carità, sempre insoddisfatta di non dare di più. Testimoniano 5151 1, 2, 1, 251| dato un significato nuovo, insolito a questi termini assunti 5152 4, 1, 3, 2717| E' in questo silenzio, insopportabile all'uomoesteriore”, che 5153 1, 2, 1, 369| uomo e la donna hanno una insopprimibile dignità, che viene loro 5154 3, 2, 2, 2523| sentimenti, ma anche del corpo. Insorge, per esempio, contro l'esposizione 5155 2, 2, 3, 1634| costituisce un ostacolo insormontabile per il matrimonio, allorché 5156 2, 1, 1, 1093| come parte integrante e insostituibile, facendoli propri, alcuni 5157 2, 2, 3, 1593| conferiti dall'ordinazione sono insostituibili per la struttura organica 5158 3, 2, 2, 2357| psichica rimane in gran parte inspiegabile. Appoggiandosi sulla Sacra 5159 4, 1, 3, 2742| 40, 1245C]. Questo ardore instancabile non può venire che dall' 5160 2, 2, 2, 1503| Essa sta all'origine degli instancabili sforzi per alleviare le 5161 4, 1, 1, 2591| 2591 Dio instancabilmente chiama ogni persona all' 5162 3, 2, 2, 2391| l'uomo e la donna si sia instaurata una comunità di vita definitiva. 5163 2, 2, 2, 1510| Innocenzo I, Lettera Si instituta ecclesiastica: Denz. -Schönm., 5164 1, 1, 2, 113| Ecclesiae quam in materialibus instrumentis scripta - la Sacra Scrittura 5165 1, 2, 2, 517| 2,51 ] ripara la nostra insubordinazione; nella sua parola che purifica 5166 3, 2, 2, 2218| come un bestemmiatore, chi insulta la madre è maledetto dal 5167 3, 1, 1, 1716| cieli.~ ~Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, 5168 1, 2, 1, 404| personale, ma questo peccato intacca la natura umana, che essi 5169 1, 2, 2, 491| umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato 5170 2, 1, 2, 1160| intendiamo custodire gelosamente intatte tutte le tradizioni della 5171 2, 1, 2, 1152| aboliscono, ma purificano e integrano tutta la ricchezza dei segni 5172 1, 1, 3, 155| divina: “Credere est actus intellectus assentientis veritati divinae 5173 3, 1, 2, 1936| fisiche, alle attitudini intellettuali o morali, agli scambi di 5174 1, 2, 1, 284| un Essere trascendente, intelligente e buono, chiamato Dio. E 5175 1, 1, 3, 156| rivelate appaiano come vere e intelligibili alla luce della nostra ragione 5176 2, 2, 1, 1284| battezzare, a condizione che intenda fare ciò che fa la Chiesa, 5177 2, 2, 1, 1336| linguaggio è duro; chi può intenderlo?” ( Gv 6,60 ). L'Eucaristia 5178 1, 2, 2, 439| dei suoi contemporanei lo intendevano secondo una concezione troppo 5179 1, 2, 1, 256| disprezzare tutti i piaceri: intendo dire la professione di fede 5180 2, 2, 2, 1508| neppure le preghiere più intense ottengono la guarigione 5181 3, 1, 2, 1911| dipendenza tra gli uomini s'intensificano. A poco a poco si estendono 5182 3, 2, 2, 2263| Il primo soltanto è intenzionale, l'altro è involontario” [ 5183 3, 2, 2, 2277| un'omissione che, da sé o intenzionalmente, provoca la morte allo scopo 5184 4, 1, 1, 2618| rivela come Maria preghi e interceda nella fede: a Cana [Cf Gv 5185 1, 2, 3, 1053| esercitato da Cristo glorioso, intercedendo per noi e aiutando la nostra 5186 4, 1, 1, 2595| Volto di Dio, come Elia, intercedono per il popolo.~ ~ 5187 1, 2, 3, 828| i santi quali modelli e intercessori [Cf Conc. Ecum. Vat. II, 5188 2, 2, 1, 1400| per la Chiesa cattolica, l'intercomunione eucaristica con queste comunità. 5189 1, 1, 1, 37| riguardano i rapporti che intercorrono tra gli uomini e Dio, trascendono 5190 1, 2, 2, 514| nei Vangeli molte cose che interessano la curiosità umana a riguardo 5191 2, 2, 3, 1636| ecumenico, le comunità cristiane interessate hanno potuto organizzare 5192 2, 1, 2, 1140| singoli membri poi vi sono interessati in diverso modo, secondo 5193 3, 1, 2, 1883| ordine superiore non deve interferire nella vita interna di una 5194 1, 1, 2, 105| ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia dell'Antico 5195 1, 2, 1, 300| è “superior summo meo et interior intimo meo - più intimo 5196 3, 1, 1, 1779| coscienza. Tale ricerca di interiorità è quanto mai necessaria 5197 4, 1, 2, 2688| nella preghiera liturgica ed interiorizzata in ogni tempo perché dia 5198 2, 0, 0, 1073| Ciò che viene vissuto e interiorizzato da ogni preghiera, in ogni 5199 3, 2, 0, 2052| comandamenti”. Ed elenca al suo interlocutore i comandamenti che riguardano 5200 1, 2, 3, 690| la sensazione conoscono intermediari, così è immediato il contatto 5201 1, 1, 2, 130| al tempo stesso, tappe intermedie.~ ~ 5202 3, 1, 2, 1883| deve interferire nella vita interna di una società di ordine 5203 3, 2, 2, 2391| e fedeltà, la relazione interpersonale di un uomo e di una donna, 5204 1, 1, 2, 111| Scrittura deveessere letta e interpretata con l'aiuto dello stesso 5205 1, 1, 2, 112| profezie debbano essere interpretate [San Tommaso d'Aquino, Expositio 5206 3, 2, 2, 2367| Dio Creatore e come suoi interpreti. E perciò adempiranno il 5207 3, 1, 1, 1779| Ritorna alla tua coscienza, interrogala. . . Fratelli, rientrate 5208 4, 1, 3, 2756| Il Vangelo ci invita a interrogarci sulla conformità della nostra 5209 1, 1, 2, 65| Perciò chi volesse ancora interrogare il Signore e chiedergli 5210 3, 1, 3, 2005| giudici ecclesiastici: “Interrogata se sappia d'essere nella 5211 1, 2, 1, 309| esiste il male? A questo interrogativo tanto pressante quanto inevitabile, 5212 1, 2, 2, 585| testimoni al momento del suo interrogatorio presso il sommo sacerdote [ 5213 2, 2, 3, 1574| l'omelia del vescovo, l'interrogazione dell'ordinando, le litanie 5214 1, 1, 2, 55| Rivelazione non è stata interrotta dal peccato dei nostri progenitori. 5215 3, 2, 2, 2279| possono essere legittimamente interrotte. L'uso di analgesici per 5216 3, 2, 2, 2278| 2278 L'interruzione di procedure mediche onerose, 5217 1, 2, 2, 580| infatti la morte di Cristo intervenne “per la redenzione delle 5218 3, 1, 1, 1773| 1773 Nelle passioni, intese come moti della sensibilità, 5219 1, 2, 3, 918| dei consigli evangelici intesero seguire Cristo con maggiore 5220 3, 2, 2, 2270| venivo formato nel segreto, intessuto nelle profondità della terra ( 5221 1, 2, 1, 256| considerato in sé è Dio tutto intiero. . . Dio le Tre Persone 5222 3, 2, 2, 2329| umanità e danneggia in modo intollerabile i poveri” [Conc. Ecum. Vat. 5223 3, 2, 2, 2297| la minaccia, esercitano intollerabili pressioni sulle vittime. 5224 3, 2, 2, 2211| proprietà privata, la libertà di intraprendere un'attività, di procurarsi 5225 3, 1, 1, 1752| ci si aspetta dall'azione intrapresa. Non si limita ad indirizzare 5226 Pref, 0, 2, 4| all'insieme degli sforzi intrapresi nella Chiesa per fare discepoli, 5227 4, 1, 1, 2641| Siate ricolmi dello Spirito intrattenendovi a vicenda con salmi, inni, 5228 2, 1, 2, 1156| sviluppa questa tradizione: Intrattenetevi “a vicenda con salmi, inni, 5229 3, 2, 2, 2243| successo; 5. se è impossibile intravedere ragionevolmente soluzioni 5230 3, 2, 2, 2380| cui almeno uno è sposato, intrecciano tra loro una relazione sessuale, 5231 3, 2, 2, 2332| generale, l'attitudine ad intrecciare rapporti di comunione con 5232 2, 2, 1, 1386| Domine, non sum dignus ut intres sub tectum meum: sed tantum 5233 1, 2, 3, 992| imposta come una conseguenza intrinseea della fede in un Dio Creatore 5234 4, 1, 1, 2604| in modo costante. Così, introdotta dal rendimento di grazie, 5235 3, 2, 2, 2382| erano state a poco a poco introdotte nella Legge antica [Cf Mt 5236 2, 2, 1, 1248| tempi successivi, siano introdotti nella vita della fede, della 5237 1, 1, 3, 171| linguaggio della fede per introdurci nell'intelligenza e nella 5238 2, 0, 0, 1075| catechesi liturgica mira a introdurre nel Mistero di Cristo (“ 5239 3, 1, 1, 1779| ogni riflessione, esame o introspezione:~ ~Ritorna alla tua coscienza, 5240 1, 2, 3, 728| 63 ]. Inoltre lo lascia intuire a Nicodemo, [Cf Gv 3,5-8 ] 5241 2, 2, 2, 1502| Es 15,26 ). Il profeta intuisce che la sofferenza può anche 5242 1, 2, 3, 1023| essenza divina in una visione intuitiva e anche a faccia a faccia, 5243 1, 2, 2, 500| secondo un'espressione non inusitata nell'Antico Testamento [ 5244 3, 2, 2, 2418| dignità umana far soffrire inutilmente gli animali e disporre indiscriminatamente 5245 1, 2, 1, 396| simbolicamente il limite invalicabile che l'uomo, in quanto creatura, 5246 3, 2, 2, 2296| direttamente la mutilazione invalidante o la morte di un essere 5247 2, 2, 3, 1628| libertà manca, il matrimonio è invalido.~ ~ 5248 3, 2, 1, 2086| Bibbia Dio inizia e conclude invariabilmente i suoi comandi con la formula: " 5249 2, 2, 1, 1345| eucaristica. Esse sono rimaste invariate fino ai nostri giorni in 5250 1, 2, 1, 401| è inondato da una verainvasione” del peccato: il fratricidio 5251 2, 1, 2, 1165| Oriente degli orienti ha invaso l'universo, e Colui che 5252 1, 2, 3, 1007| del quale noi cambiamo, invecchiamo e, come per tutti gli esseri 5253 4, 2, 0, 2836| 2836 Es 16,19 ] non poteva inventarla la nostra presunzione. Poiché 5254 3, 2, 2, 2501| opere artistiche. L'arte, invero, è una forma di espressione 5255 3, 2, 2, 2432| Permettono di realizzare gli investimenti che assicurano l'avvenire 5256 3, 2, 2, 2420| sfera della moralità, essa è investita di una missione distinta 5257 2, 2, 1, 1369| intercessione di Cristo. Investito del ministero di Pietro 5258 2, 2, 3, 1538| è una separazione e una investitura da parte di Cristo stesso, 5259 1, 2, 3, 739| mutue funzioni, vivificarle, inviarle per la testimonianza, associarle 5260 4, 1, 1, 2575| malgrado: chiama Mosè per inviarlo, per associarlo alla sua 5261 2, 2, 1, 1315| accolto la Parola di Dio e vi inviarono Pietro e Giovanni. Essi 5262 3, 2, 2, 2538| bestiame in gran numero, invidiava quel povero e finì per portargli 5263 3, 1, 1, 1852| dissensi, divisioni, fazioni, invidie, ubriachezze, orge e cose 5264 3, 1, 1, 1825| benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, 5265 1, 2, 3, 729| nel nome di Gesù; Gesù lo invierà quando sarà presso il Padre, 5266 1, 2, 2, 558| Tuttavia, non desiste dall'invitare Gerusalemme a raccogliersi 5267 1, 1, 3, 142| intrattiene con essi per invitarli ed ammetterli alla comunione 5268 1, 2, 1, 309| le creature libere sono invitate a dare il loro consenso, 5269 3, 1, 1, 1811| Spirito Santo, seguire i suoi inviti ad amare il bene e a stare 5270 4, 2, 0, 2817| martiri, sotto l'altare, invocano il Signore gridando a gran 5271 2, 1, 1, 1105| 1105 L' Epiclesi (“invocazione-su”) è l'intercessione con 5272 4, 1, 2, 2665| imprimono nei nostri cuori le invocazioni di questa preghiera a Cristo: 5273 3, 1, 1, 1860| 1860 L' ignoranza involontaria può attenuare se non annullare 5274 1, 2, 1, 205| Dirai agli Israeliti: Io-Sono mi ha mandato a voi. . . 5275 1, 2, 1, 344| lo frate Sole~lo quale è iorno, e allumini noi per lui.~ 5276 1, 2, 2, 577| non passerà neppure un iota o un segno dalla Legge, 5277 1, 2, 2, 579| risolversi in una casistica “ipocrita”, [Cf Mt 15,3-7; Lc 11,39- 5278 1, 2, 2, 466| Verbo, unendo a se stesso ipostaticamente una carne animata da un' 5279 | ipsi 5280 | ipsius 5281 | ipsum 5282 2, 2, 2, 1447| d'Oriente, i missionari irlandesi portarono nell'Europa continentale 5283 3, 2, 2, 2481| verità. Ciò vale anche per l' ironia che tende ad intaccare l' 5284 1, 2, 2, 568| il suo Corpo contiene e irradia nei sacramenti: “la speranza 5285 2, 2, 3, 1656| focolari di fede viva e irradiante. E' per questo motivo che 5286 4, 1, 0, 2563| nostro centro nascosto, irraggiungibile dalla nostra ragione e dagli 5287 3, 1, 3, 1955| alla natura degli esseri irrazionali, ma perché la ragione che 5288 3, 2, 2, 2354| nell'illusione di un mondo irreale. E' una colpa grave. Le 5289 2, 2, 3, 1615| apparire come un'esigenza irrealizzabile [Cf Mt 19,10 ]. Tuttavia 5290 1, 2, 3, 812| motivo di credibilità e una irrefragabile testimonianza della sua 5291 3, 2, 2, 2272| crimine commesso, il danno irreparabile causato all'innocente ucciso, 5292 3, 2, 2, 2275| alla sua identitàunica, irrepetibile [Congregazione per la Dottrina 5293 1, 2, 2, 659| Gesù termina con l'entrata irreversibile della sua umanità nella 5294 3, 1, 1, 1861| fare scelte definitive, irreversibili. Tuttavia, anche se noi 5295 1, 2, 3, 839| la chiamata di Dio sono irrevocabili!” (Rm 11,29).~ ~ ~ 5296 3, 1, 2, 1930| autorità: una società che li irrida o rifiuti di riconoscerli 5297 1, 1, 1, 33| eternità che porta in sé, irriducibile alla sola materia”, [Conc. 5298 3, 2, 2, 2370| sessualità umana tra loro irriducibili [Giovanni Paolo II, Esort. 5299 2, 1, 1, 1123| elementi rituali la nutrono, la irrobustiscono e la esprimono; perciò vengono 5300 2, 1, 1, 1106| dico io: lo Spirito Santo irrompe e realizza ciò che supera 5301 4, 2, 0, 2831| del Signore non può essere isolata dalle parabole del povero 5302 3, 1, 2, 1905| persona umana:~ ~Non vivete isolati, ripiegandovi su voi stessi, 5303 1, 1, 3, 166| fede però non è un atto isolato. Nessuno può credere da 5304 2, 2, 3, 1655| divenute credenti erano piccole isole di vita cristiana in un 5305 4, 1, 1, 2641| compongono anche inni e cantici ispirandosi all'Evento inaudito che 5306 3, 1, 2, 1895| virtù, non ostacolarlo. Deve ispirarla una giusta gerarchia dei 5307 4, 1, 1, 2577| misterioso combattimento) ispireranno l'audacia dei grandi oranti 5308 1, 2, 3, 781| quindi per sé il popolo israelita, stabilì con lui un'alleanza 5309 1, 2, 2, 528| Epifania] e ottiene la “dignità israelitica” [Messale Romano, Veglia 5310 1, 1, 2, 119| è sottoposto in ultima istanza al giudizio della Chiesa, 5311 3, 1, 1, 1723| uomini, tributa un omaggio istintivo. Per gli uomini il metro 5312 3, 2, 2, 2235| Nessuno può comandare o istituire ciò che è contrario alla 5313 3, 2, 2, 2431| può svolgersi in un vuoto istituzionale, giuridico e politico. Essa 5314 Pref, 0, 2, 4| suo Nome, per educarli ed istruirli in questa vita e così costruire 5315 Pref, 0, 6, 24| ancor più, a coloro che istruiscono i fedeli:~ ~Colui che insegna 5316 1, 2, 3, 857| Cristo, continua ad essere istruita, santificata e guidata dagli 5317 1, 2, 1, 283| elementi. . . perché mi ha istruito la Sapienza, artefice di 5318 2, 2, 3, 1590| in ogni città, secondo le istruzioni che ti ho dato” ( Tt 1,5 ).~ ~ 5319 2, 2, 1, 1388| Pontificia Commissio Codici Iuris Canonici Authentice Interpretando, 5320 2, 2, 3, 1589| cuore di Gesù” [B. Nodet, Jean-Marie Vianney, Curé d'Ars, 100].~ ~ 5321 1, 2, 3, 712| germoglio spunterà dal tronco di Jesse,~un virgulto germoglierà 5322 2, 2, 1, 1404| adventum Salvatoris nostri Jesu Christi - nell'attesa che 5323 1, 2, 2, 435| formula “per Dominum nostrum Jesum Christum... - per il nostro 5324 1, 2, 3, 738| Alessandria, Commentarius in Joannem, 12: PG 74, 560-561].~ ~ 5325 2, 2, 1, 1375| Crisostomo, De proditione Judae, 1, 6: PG 49, 380C].~ ~E 5326 1, 2, 2, 617| passione in ligno crucis nobis justificationem meruit - La sua santissima 5327 1, 2, 3, 751| sono derivati “Church”, “Kirche”, significa “colei che appartiene 5328 1, 2, 3, 948| comunione dello Spirito Santo ["koinonia"] e comunicarla al mondo.~ ~ 5329 3, 2, 1, 2174| il giorno del Signore (“e Kyriaké eméra”, “dies dominica”), 5330 1, 2, 3, 751| della terra. Il termineKyriakè”, da cui sono derivati “ 5331 4, 1, 1, 2613| fare sua questa preghiera: “Kyrie eleison!”.~ ~ 5332 1, 2, 3, 980| Penitenza «un battesimo laborioso». Per coloro che sono caduti 5333 3, 2, 2, 2486| fiducia tra gli uomini e lacera il tessuto delle relazioni 5334 3, 2, 2, 2450| rubare” ( Dt 5,19 ). “Né ladri, né avari,... né rapaci 5335 4, 2, 0, 2849| Ecco, Io vengo come un ladro. Beato chi è vigilante” ( 5336 2, 2, 2, 1432| Signore, e noi ritorneremo” (Lam 5,21 ). Dio ci dona la forza 5337 4, 1, 3, 2734| efficace”?~ ~ ~Perché lamentarci di non essere esauditi?~ ~ 5338 1, 1, 2, 141| nutrimento e la propria regola. “Lampada per i miei passi è la tua 5339 2, 2, 3, 1645| Signore appare in maniera lampante anche dalla uguale dignità 5340 3, 2, 2, 2317| aratri e falci con le loro lance; nessun popolo prenderà 5341 1, 2, 2, 471| 471 Apollinare di Laodicea sosteneva che in Cristo 5342 1, 2, 2, 574| di morte sotto forma di lapidazione [Cf Gv 8,59; Gv 10,31 ].~ ~ 5343 1, 2, 2, 526| procedens homo sine semine, largitus est nobis suam deitatem - 5344 1, 1, 2, 131| necessario che i fedeli abbiano largo accesso alla Sacra Scrittura” [ 5345 1, 2, 1, 260| tuo riposo. Che io non ti lasci mai sola, ma che sia , 5346 1, 2, 2, 618| 24 ] poiché patì per noi, lasciandoci un esempio, perché ne seguiamo 5347 1, 2, 1, 383| 383 “Dio non creò l'uomo lasciandolo solo: fin da principio " 5348 4, 1, 1, 2573| ma lo benedice prima di lasciarlo allo spuntar del sole. La 5349 1, 2, 3, 707| che in queste Teofanie si lasciava vedere e udire il Verbo 5350 3, 1, 1, 1743| 1743 Diolasciò” l'uomo “in balia del suo 5351 3, 2, 2, 2272| incorre nella scomunica latae sententiae” [Codice di Diritto 5352 2, 2, 1, 1381| 921B].~ ~Adoro te devote, latens Deitas. . .~Ti adoro con 5353 3, 2, 2, 2536| C'è infatti in noi una latente sete di cupidigia per tutto 5354 1, 1, 2, 129| Nuovo: “Novum in Vetere latet et in Novo Vetus patet” [ 5355 2, 2, 1, 1233| dunque, in tutti i riti latini e orientali, l'iniziazione 5356 2, 2, 1, 1378| cattolica professa questo culto latreutico al sacramento eucaristico 5357 3, 2, 1, 2181| la malattia, la cura dei lattanti o ne siano dispensati dal 5358 1, 2, 1, 344| coloriti fiori ed erba.. . .~Laudate e benedicite mi Signore,~ 5359 2, 2, 1, 1216| vergogna; lavacro, perché ci lava; sigillo, perché ci custodisce 5360 2, 2, 1, 1337| Padre, mentre cenavano, lavò loro i piedi e diede loro 5361 1, 2, 2, 470| Il Figlio di Dio. . . ha lavorato con mani d'uomo, ha pensato 5362 3, 2, 2, 2446| Giovanni Crisostomo, In Lazarum, 1, 6: PG 48, 992D]. “Siano 5363 3, 2, 2, 2238| 1Pt 2,13; 1Pt 2,16 ). La leale collaborazione dei cittadini 5364 4, 1, 1, 2616| espressa a parole, [Il lebbroso: cf Mc 1,40-41; 2616 Giairo: 5365 1, 2, 1, 248| Figlio (Filioque). Lo dice “lecitamente e ragionevolmente”; [Concilio 5366 1, 2, 2, 499| San Leone Magno, Lettera Lectis dilectionis tuae: Denz.- 5367 3, 2, 2, 2376| artificiali eterologhe) ledono il diritto del figlio a 5368 3, 2, 2, 2278| da coloro che ne hanno legalmente il diritto, rispettando 5369 2, 2, 2, 1425| nostri peccati” ( Lc 11,4 ), legando il mutuo perdono delle nostre 5370 2, 1, 1, 1124| lex credendi ” [Oppure: “Legem credendi lex statuat supplicandi”, 5371 1, 1, 2, 94| 8] “Divina eloquia cum legente crescunt - le parole divine 5372 2, 1, 2, 1147| intelligenza dell'uomo perché vi legga le tracce del suo Creatore [ 5373 1, 2, 2, 498| chiedere se non si trattasse di leggende o di elaborazioni teologiche 5374 4, 1, 2, 2654| nella preghiera: “Cercate leggendo e troverete meditando; bussate 5375 3, 1, 3, 1981| uomini non riuscivano a leggerle nel loro cuore.~ ~ 5376 Pref, 0, 5, 18| cattolica. È, dunque, necessario leggerlo come un'unità. Numerosi 5377 4, 1, 2, 2653| preghiamo e lo ascoltiamo quando leggiamo gli oracoli divini"” [Conc. 5378 3, 1, 1, 1858| della qualità delle persone lese: la violenza esercitata 5379 2, 2, 2, 1469| in qualche modo offesi e lesi; si riconcilia con la Chiesa, 5380 3, 2, 2, 2266| diffondersi di comportamenti lesivi dei diritti dell'uomo e 5381 3, 2, 2, 2440| liberazione [Cf Giovanni Paolo II, Lett enc. Centesimus annus, 26]. 5382 1, 2, 1, 289| speranza della salvezza. Lette alla luce di Cristo, nell' 5383 1, 1, 2, 110| loro cultura, dei “generi letterari” allora in uso, dei modi 5384 1, 2, 1, 289| Genesi. Dal punto di vista letterario questi testi possono avere 5385 2, 2, 1, 1345| consente.~Poi, quando il lettore ha terminato, il preposto 5386 4, 2, 0, 2783| O uomo, tu non osavi levare il tuo volto verso il cielo, 5387 3, 2, 2, 2445| ruggine, la loro ruggine si leverà a testimonianza contro di 5388 1, 2, 2, 598| rinneghiamo con le nostre opere e leviamo contro di lui le nostre 5389 2, 2, 3, 1541| Aronne e nel servizio dei leviti, come pure nell'istituzione 5390 1, 1, 2, 120| 1501-1504].~Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio, Giosuè, 5391 1, 1, 2, 113| Ecclesiae”: Origene, Homiliae in Leviticum, 5, 5].~ ~ 5392 2, 1, 2, 1154| il libro della Parola (lezionario o evangeliario), la venerazione 5393 1, 2, 2, 533| Infine impariamo una lezione di lavoro. Oh! dimora di 5394 1, 2, 3, 956| cf Giordano di Sassonia, Libellus de principiis Ordinis praedicatorum, 5395 3, 2, 2, 2407| regola aurea e secondo la liberalità del Signore, il quale “da 5396 2, 2, 1, 1299| acqua e dallo Spirito Santo liberandoli dal peccato, in fondi in 5397 3, 2, 2, 2339| l'uomo la ottiene quando, liberandosi da ogni schiavitù di passioni, 5398 2, 2, 2, 1513| grazia dello Spirito Santo, e liberandoti dai peccati, ti salvi e 5399 1, 2, 2, 550| Gli esorcismi di Gesù liberano alcuni uomini dal tormento 5400 4, 2, 0, 2846| 13 ); al contrario, vuole liberarcene. Noi gli chiediamo di non 5401 4, 1, 1, 2606| lacrime a colui che poteva liberarlo da morte e fu esaudito per 5402 1, 2, 2, 633| attesa del Cristo a essere liberate da Gesù disceso all'inferno” [ 5403 3, 1, 2, 1942| i monaci agricoltori, i liberatori degli schiavi, coloro che 5404 4, 2, 0, 2853| sua venuta, infatti, ci libererà dal Maligno.~ ~ 5405 1, 2, 3, 966| che con le tue preghiere libererai le nostre anime dalla morte.~ ~ ~- - 5406 1, 2, 3, 759| 759 “L'eterno Padre, con liberissimo e arcano disegno di sapienza 5407 3, 1, 1, 1852| fornicazione, impurità, libertinaggio, idolatria, stregonerie, 5408 1, 1, 3, 174| Oriente, dell'Egitto, della Libia, né quelle che sono al centro 5409 2, 2, 3, 1635| misto necessita, per la sua liceità, dell' espressa licenza 5410 4, 2, 0, 2763| Il Vangelo è questa “Lieta notizia”. Il suo primo annunzio 5411 3, 2, 2, 2413| danno causato sia tanto lieve da non poter essere ragionevolmente 5412 4, 2, 0, 2837| seminato nella Vergine, lievitato nella carne, impastato nella 5413 4, 1, 3, 2744| si danna [Sant'Alfonso de Liguori, Del gran mezzo della preghiera].~ ~ 5414 1, 1, 2, 57| 17,26-27 ] ha lo scopo di limitare l'orgoglio di una umanità 5415 3, 2, 2, 2371| di trasmetterla non sono limitati solo a questo tempo e non 5416 1, 2, 2, 581| della Legge; infatti, non si limitava a proporre la sua interpretazione 5417 3, 2, 2, 2267| delle persone, l'autorità si limiterà a questi mezzi, poichè essi 5418 3, 2, 0, 2070| della legge naturale. Poi si limitò a richiamarli alla loro 5419 2, 2, 3, 1584| per mezzo di lui arriva limpido a fecondare la terra. . . 5420 1, 2, 2, 477| fatto a tal punto suoi i lineamenti del suo Corpo umano che, 5421 2, 1, 1, 1108| Spirito Santo è come la linfa della Vigna del Padre che 5422 1, 2, 3, 1014| liberaci, Signore”: antica Litania dei santi), a chiedere alla 5423 4, 1, 2, 2678| Ore. In Oriente, la forma litanica dell'Acatisto e della Paraclisis 5424 2, 1, 2, 1177| Gli inni e le preghiere litaniche della Liturgia delle Ore 5425 3, 2, 2, 2537| desiderosi di cause e di liti. . [Catechismo Romano, 3, 5426 3, 2, 2, 2227| perdono che le offese, i litigi, le ingiustizie e le infedeltà 5427 1, 1, 2, 118| significato dei quattro sensi:~ ~Littera gesta docet, quid credas 5428 1, 1, 2, 116| Scripturae) fundentur super litteralem - Tutti i sensi della Sacra 5429 2, 2, 3, 1592| il culto divino [munus liturgicum] e il governo pastorale [ 5430 2, 0, 0, 1070| del suo Signore, l'unicoLiturgo”, [Cf Eb 8,2; 1070 Eb 8, 5431 1, 2, 1, 281| Eteria, Peregrinatio ad loca sancta, 46: PLS 1, 1047; 5432 1, 2, 2, 511| Ha detto il suo “fiat” “loco totius humanae naturae - 5433 3, 1, 1, 1868| comandandoli, consigliandoli, lodandoli o approvandoli;~- non denunciandoli 5434 4, 1, 2, 2683| Essi contemplano Dio, lo lodano e non cessano di prendersi 5435 3, 1, 2, 1915| cultura all'altra. “E' da lodarsi il modo di agire di quelle 5436 3, 1, 1, 1809| La temperanza è spesso lodata nell'Antico Testamento: “ 5437 3, 1, 1, 1720| vedremo e ameremo; ameremo e loderemo. Ecco ciò che alla fine 5438 3, 2, 2, 2302| punito è illecito”; ma è lodevole imporre una riparazione “ 5439 3, 2, 2, 2474| e per tutte le cose, ti lodo, ti benedico, ti rendo gloria 5440 1, 2, 1, 212| ma tu rimani, tutti si logorano come veste. . . ma tu resti 5441 1, 2, 3, 813| Padre dell'universo, un solo Logos dell'universo e anche un 5442 3, 2, 2, 2220| fu prima nella tua nonna Lòide, poi in tua madre Eunice, 5443 3, 1, 1, 1832| gioia, pace, pazienza, longanimità, bontà, benevolenza, mitezza, 5444 2, 2, 1, 1308| Vecchiaia veneranda non è la longevità, né si calcola dal numero 5445 1, 2, 3, 769| Quaggiù si sente in esilio, lontana dal Signore; [Cf 2Cor 5, 5446 4, 2, 0, 2794| un modo di essere; non la lontananza di Dio ma la sua maestà. 5447 3, 2, 2, 2525| diffuso erotismo e tiene lontani dagli spettacoli che favoriscono 5448 1, 1, 2, 134| Scriptura divina de Christo loquitur, et omnis Scriptura divina 5449 1, 2, 1, 332| Cf Gen 3,24 ] proteggono Lot. [Cf Gen 19 ] salvano Agar 5450 2, 2, 1, 1264| la corona se non chi ha lottato secondo le regole ( 2Tm 5451 2, 2, 1, 1293| unzione degli atleti e dei lottatori); è segno di guarigione, 5452 2, 2, 2, 1523| baluardo in vista delle ultime lotte prima dell'ingresso nella 5453 3, 2, 2, 2540| della carità; il battezzato lotterà contro l'invidia mediante 5454 3, 1, 1, 1821| breve. Pensa che quanto più lotterai, tanto più proverai l'amore 5455 1, 2, 1, 407| Cristo - offre uno sguardo di lucido discernimento sulla situazione 5456 4, 1, 3, 2742| su tre evidenze di fede, luminose e vivificanti:~ ~ 5457 2, 2, 1, 1293| 1293 Lc 10,34 ] e rende luminosi di bellezza, di salute e 5458 3, 2, 2, 2285| ai farisei: li paragona a lupi rapaci in veste di pecore [ 5459 3, 2, 2, 2480| o atteggiamento che, per lusinga, adulazione o compiacenza, 5460 3, 2, 0, 2066| quella delle confessioni luterane. I Padri greci hanno fatto 5461 1, 2, 2, 450| personale, in modo asso luto, ad alcun potere terreno, 5462 1, 2, 3, 1044| ci sarà più la morte, né lutto, né lamento, né affanno 5463 1, 2, 3, 760| Epifanio, Panarion seu adversus LXXX haereses, 1, 1, 5: PG 41, 5464 1, 2, 3, 977| anche noi possiamo camminare m una vita nuova» (Rm 6, 4).~ ~ 5465 1, 2, 3, 1032| già parla: “Perciò [Giuda Maccabeo] fece offrire il sacrificio 5466 3, 1, 3, 2011| giustizie non sono senza macchie ai tuoi occhi. Voglio perciò 5467 2, 2, 1, 1297| invincibile contro tutte le macchinazioni dell'Avversario” [Liturgia 5468 1, 2, 2, 608| condurre in silenzio al macello [Cf Is 53,7; 608 Ger 11, 5469 3, 2, 2, 2285| fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse 5470 1, 2, 3, 867| peccatori, è senza macchia: “ex maculatis immaculata”. Nei santi risplende 5471 1, 2, 2, 660| misteriose parole a Maria Maddalena: “Non sono ancora salito 5472 3, 1, 3 | Articolo 3~LA CHIESA, MADRE E MAESTRA~ 5473 3, 2, 1, 2111| importanza in qualche misura magica a certe pratiche, peraltro 5474 3, 2, 1, 2117| implica pratiche divinatorie o magiche. Pure da esso la Chiesa 5475 Pref, 0, 5, 21| patristiche, liturgiche, magisteriali o agiografiche sono stampate 5476 3, 1, 2, 1882| XXIII, Lett. enc. Mater et magistra, 60]. Tale “socializzazione” 5477 3, 1, 3, 1966| indubbiamente vi troverà la “magna carta” della vita cristiana. . . 5478 4, 1, 2, 2675| solito due movimenti: l'uno “magnifica” il Signore per le “grandi 5479 2, 2, 1, 1216| Battesimo è il più bello e magnifico dei doni di Dio. . . Lo 5480 3, 2, 1, 2121| spirituali. A Simone il mago, che voleva acquistare il 5481 2, 2, 2, 1439| carrube che mangiavano i maiali; la riflessione sui beni 5482 1, 2, 1, 266| aequalis gloria, coaeterna maiestas - La fede cattolica consiste 5483 1, 1, 2, 120| Sofonia, Aggeo, Zaccaria, Malachia per l'Antico Testamento;~ 5484 1, 2, 2, 457| 5):~ ~La nostra natura, malata, richiedeva d'essere guarita; 5485 3, 2, 2, 2208| degli anziani, delle persone malate o handicappate e dei poveri. 5486 3, 2, 2, 2479| 2479 Maldicenze e calunnie distruggono la 5487 3, 2, 1, 2094| nega la bontà e che ardisce maledire come colui che proibisce 5488 3, 2, 2, 2481| caricaturando, in maniera malevola, un qualche aspetto del 5489 1, 2, 2, 574| Gesù è apparso ad alcuni malintenzionati sospetto di possessione 5490 3, 1, 1, 1792| passioni, la pretesa ad una malintesa autonomia della coscienza, 5491 1, 2, 1, 404| Quaestiones disputatae de malo, 4, 1]. Per questa “unità 5492 3, 2, 1, 2115| rifuggire da ogni curiosità malsana a questo riguardo. L'imprevidenza 5493 1, 1, 1, 37| anche a causa delle tendenze malsane nate dal peccato originale. 5494 2, 2, 2, 1472| provoca un attaccamento malsano alle creature, che ha bisogno 5495 1, 2, 1, 385| il male? “Quaerebam unde malum et non erat exitus - Mi 5496 4, 2, 0, 2783| i tuoi peccati. Da servo malvagio sei diventato un figlio 5497 4, 1, 1, 2571| la stupenda ospitalità di Mamre, preludio all'Annunciazione 5498 2, 2, 3, 1542| del loro padre, perché non mancasse mai nella tua tenda il servizio 5499 4, 1, 3, 2733| meno della vigilanza, alla mancata custodia del cuore. “Lo 5500 1, 2, 3, 854| Redemptoris missio, 52-54] non mancherà di conoscere anche degli 5501 3, 2, 2, 2449| Deuteronomio: “I bisognosi non mancheranno mai nel paese; perciò io 5502 2, 2, 1, 1353| epiclesi essa prega il Padre di mandare il suo Santo Spirito (o 5503 1, 2, 3, 858| stessero con lui e anche per mandarli a predicare” (Mc 3,13-14). 5504 1, 2, 1, 312| Giuseppe ai suoi fratelli, “a mandarmi qui, ma Dio; . . . se voi 5505 1, 2, 1, 305| dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa 5506 2, 2, 1, 1339| poiché vi dico: non la mangerò più, finché essa non si 5507 1, 2, 2, 588| scandalizzato i farisei mangiando con i pubblicani e i peccatori [ 5508 2, 2, 1, 1329| significare che tutti coloro che mangiano dell'unico pane spezzato, 5509 1, 2, 1, 396| male, “perché quando tu ne mangiassi, certamente moriresti” ( 5510 2, 2, 1, 1384| in verità vi dico: se non mangiate la Carne del Figlio dell' 5511 2, 2, 1, 1383| rogamus”].~ ~ ~“Prendete e mangiatene tutti”: la Comunione~ ~ 5512 2, 2, 2, 1439| nutrirsi delle carrube che mangiavano i maiali; la riflessione


1006-161c | 162-2162 | 2163-265 | 2650-630 | 631-aiuta | aiute-bened | benef-conos | conqu-disab | disce-famil | fammi-incon | incor-mangi | manic-ostac | ostag-princ | prior-rigua | rileg-setta | setti-tiepi | timid-zarep

Copyright © Libreria Editrice Vaticana