La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Catechismo della Chiesa Cattolica


IntraText - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per attivare i link alle concordanze

II. I desideri dello Spirito

 

2541 L'Economia della Legge e della Grazia libera il cuore degli uomini dalla cupidigia e dall'invidia: lo rivolge al desiderio del Sommo Bene; lo apre ai desideri dello Spirito Santo, che appaga il cuore umano.

Il Dio delle promesse da sempre ha messo in guardia l'uomo dalla seduzione di ciò che, fin dalle origini, appare “buono da mangiare, gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza” ( Gen 3,6 ).

 

 

2542 La Legge data a Israele non è mai bastata a giustificare coloro che le erano sottomessi; anzi, è diventata lo strumento della “concupiscenza” [Cf Rm 7,7 ]. Il fatto che il volere e il fare non coincidano [Cf Rm 7,15 ] indica il conflitto tra la legge di Dio, la quale è la “legge della mia mente” e un'altra legge “che mi rende schiavo della legge del peccato che è nelle mie membra” ( Rm 7,23 ).

 

2543 “Ora, indipendentemente dalla Legge, si è manifestata la giustizia di Dio, testimoniata dalla Legge e dai profeti; giustizia di Dio per mezzo della fede in Gesù Cristo, per tutti quelli che credono” ( Rm 3,21-22 ). Da allora i credenti in Cristo “hanno crocifisso la carne con le sue passioni e i suoi desideri” ( Gal 5,24 ); essi sono guidati dallo Spirito [Cf Rm 8,14 ] e seguono i desideri dello Spirito [Cf Rm 8,27 ].

 




Precedente - Successivo

Copyright © Libreria Editrice Vaticana