The Holy See
back up
Search
riga

PAROLE DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
IN OCCASIONE DELLA CELEBRAZIONE DELLA SANTA MESSA
CON GLI EX ALLIEVI DEL RATZINGER SCHÜLERKREIS
NELLA CAPPELLA DEL CENTRO MARIAPOLI
A CASTEL GANDOLFO

Domenica, 31 agosto 2008

 

Cari fratelli e sorelle,

Nella lettura odierna, san Paolo ci dice che abbiamo bisogno di un rinnovamento dello spirito per poter riconoscere la volontà di Dio. Questo rinnovamento non lo possiamo realizzare noi, non possiamo darcelo da noi stessi, ma dobbiamo essere rinnovati. Questo rinnovamento è la morte e la risurrezione. Può avvenire solo nella novità operata da Dio stesso, nel perderci in Cristo, che ci attrae a sé nella Santa Eucaristia e che attraverso il battesimo ci ha resi partecipi della sua morte e della sua risurrezione. Così, a partire da questo testo di Paolo, oggi si rende comprensibile anche ciò che il Signore dice nel Vangelo, ossia che possiamo solo prendere la croce e seguirlo. Non si tratta di un'ascesi limitata, ma si parla di una novità che possiamo ricevere solo nella comunione con la sua morte e la sua risurrezione. All'inizio di questa Santa Messa desideriamo pregare il Signore perché porti via tutto il vecchio che è in noi, perché infranga la nostra vecchia chiusura in noi stessi e la nostra autosufficienza, perché ci renda nuovi.
 

© Copyright 2008 - Libreria Editrice Vaticana

 

top