The Holy See
back up
Search
riga

PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AFRICA (2 -12 MAGGIO 1980)

GIOVANNI PAOLO II

REGINA COELI

Abidjan (Costa d'Avorio) - VI Domenica di Pasqua, 11 maggio 1980

 

Cari fratelli e sorelle in Cristo, che mi ascoltate direttamente o sulle onde della radio,
È ora di onorare la Vergine Maria recitando il “Regina Coeli”. Vorrei che questa lode mariana fosse per voi come lo è per me un grazie sentito a Colei che la Chiesa venera dalla sua fondazione come la Santissima Madre di Cristo Redentore, a Colei che la Chiesa - Corpo Mistico di Gesù - considera come sua Madre.

Per dieci giorni, sono stato il testimone meravigliato e spesso commosso della vitalità delle giovani Chiese d’Africa! La promessa di Cristo: “Sarò con voi fino alla fine dei secoli” mi è ritornata ripetutamente alla mente durante le miei visite pastorali!

Invito tutte le Chiese, ed in particolare le Chiese della vecchia cristianità, a guardare con stima e fiducia le loro Chiese sorelle in un dialogo fruttuoso. La fame della Parola di Dio, la spontaneità della preghiera, del senso religioso, la gioia e la fierezza d’appartenere alla Chiesa, l’accoglienza ospitale, il senso di responsabilità di vescovi e sacerdoti, la generosità dei religiosi, l’ardore apostolico dei catechisti, la solidarietà delle comunità cristiane, l’aiuto reciproco fraterno, disinteressato e coraggioso che continua a portare sacerdoti, religiosi e laici venuti da altre Chiese, e molti altri segni incoraggianti, ci invitano a rendere grazie a Dio e possono stimolare il nostro zelo, la nostra fede e la nostra carità. Queste Chiese sono state innestate sulla Chiesa universale da pionieri missionari animati da una grande fede; esse danno ora i loro propri frutti che hanno il profumo dell’Africa e l’autenticità del cristianesimo; esse fanno anche beneficiare gli altri della loro testimonianza. Hanno bisogno dell’aiuto fraterno per affrontare i loro immensi bisogni umani e spirituali. Possano questi scambi proseguire nello spirito di comunione che caratterizza la Chiesa.
Nella gioia pasquale, contempliamo la Vergine Maria presso suo Figlio nella gloria e preghiamola gli uni per gli altri.

Che essa vegli su queste Chiese che le affidiamo! Che essa ottenga per loro la luce e la forza dello Spirito Santo!

 

© Copyright 1980 - Libreria Editrice Vaticana

 

top