The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

REGINA COELI

Lunedì dell'Angelo, 20 aprile 1987

 

Auguro a tutti di nuovo buona Pasqua durante tutta questa settimana “Haec est dies quam fecit Dominus”: così la Chiesa esprime la sua gioia pasquale ogni giorno di questa ottava. Sono otto giorni e in un certo senso è un solo giorno: “dies quam fecit Dominus”. Giorno, giorno grande, giorno nuovo, giorno di nuova creazione che fece il Signore, fece la Santissima Trinità, fece Cristo e la sua risurrezione. Dobbiamo vivere questo giorno pasquale come uomini rinnovati perché la Pasqua di Cristo annuncia una novità di tutta la creazione e specialmente la novità dell’uomo, la novità che comincia dentro ciascuno di noi, nel nostro cuore. Auguro a tutti di vivere questa novità del Signore nei nostri cuori specialmente durante l’ottava pasquale di questo anno.

 

© Copyright 1987 - Libreria Editrice Vaticana 

 

top