The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE A MANTOVA

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Domenica, 23 giugno 1991

 

1. “Il regno dei cieli è simile ad un tesoro nascosto in un campo” (Mt 13, 44). Così Gesù parla del Regno di Dio nel testo evangelico che l’odierna liturgia ci ha poc’anzi proposto. Chi lo trova vende tutto per acquistarlo, tutto abbandona per entrarne in possesso.

Carissimi fratelli e sorelle, il pensiero va immediatamente a san Luigi Gonzaga, e all’esempio che egli ci ha lasciato. Commemorandone ieri, a Castiglione delle Stiviere, il IV Centenario della morte, ho ricordato che la vita di san Luigi fu pienamente realizzata perché vissuta in totale e costante fedeltà verso Dio, nel generoso compimento della volontà divina. La sua esistenza fu un “” a Cristo senza riserve, rinnovato nella gioia e nel dolore, imitando Maria, la Vergine dell’Annunciazione.

2. Come non pensare che già all’età di 10 anni, nella Chiesa dell’Annunciata a Firenze, egli offrì tutto se stesso a Dio? Il “Fiat” di Maria divenne il suo “Fiat”; si affidò interamente alle sue cure di Madre e, quale figlio obbediente, ne seguì le tracce con umiltà e docile abbandono.

Maria, Vergine Madre di Dio, mai nessuno è ricorso invano al tuo aiuto! Lo testimoniano i segni del tuo provvidenziale intervento nel popolo cristiano. Parla di te la pietà popolare così radicata e forte anche qui a Mantova, dove, secondo un’antica tradizione, sarebbe nata la pratica del “mese di maggio”. Lo provano i santuari, le chiese e le cappelle, che in queste contrade sono state innalzate numerose in tuo onore.

Tra questi eloquenti monumenti di una secolare devozione si distinguono la Cappella della Beata Vergine Incoronata nella Cattedrale di Mantova; il Santuario della Beata Vergine delle Grazie; e quello della Madonna della Comuna, presso Ostiglia. E, nell’ambito della Diocesi, i Santuari della Madonna della Pieve, presso Cavriana; della Madonna del Dosso, presso Casalmoro; della Madonna della Possenta, presso Ceresara; della Madonna della Malongola, presso Casalromano.

3. Parla di Maria anche il “Palazzo della Ragione” con questa antica Torre dell’Orologio, in cui è collocata la statua dell’Immacolata. È proprio da qui che mi rivolgo a voi. Allargando lo sguardo da questa storica Piazza delle Erbe all’intera città, il pensiero si rivolge a tutti voi, cittadini di Mantova e della diocesi mantovana, per ricordarvi che la vostra quotidiana esistenza è accompagnata e segnata dalla protezione della Madre di Dio. Maria veglia sulle vostre famiglie, sulle vostre occupazioni. Veglia su coloro che ogni giorno convengono in questa piazza anche dal contado per le loro attività lavorative e commerciali.

Maria benedica soprattutto chi soffre! Penso agli ospedali, agli Istituti Geriatrici, alla Casa circondariale e alle molteplici istituzioni assistenziali della vostra Città e provincia.

Estendo questi stessi sentimenti di solidarietà alle famiglie provate da qualsiasi forma di sofferenza. Ricordo, tra l’altro, quanti giungono per migrazione forzata da altri Paesi in questa terra mantovana e proprio in questa piana.

Invito tutti, con la preghiera dell’Angelus, a rivolgere fiduciosi gli occhi verso Maria, la quale non cessa di mostrarsi Madre “in questi anni difficili per la Chiesa, per ciascuno di noi e per l’intera umanità” (Ioannis Pauli PP. II, Actus confirmationis Mariae in sanctuario Fatimano, die 13 maii 1991: Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIV/1 [1991] 1235).

Dopo la benedizione apostolica, il Santo Padre pronuncia le seguenti parole:

Città di Mantova, Chiesa di Mantova, la Chiesa in tutto il mondo ti ringrazia per questo giovane, Luigi Gonzaga, un Santo. I giovani di tutto il mondo ti ringraziano per questo giovane, che ha mostrato la strada. I giovani che si preparano a questa Giornata della Gioventù in Polonia, presso Jasna Gora, a Czestochowa, ringraziano te, Mantova, per aver dato loro questo Patrono del loro pellegrinaggio giovanile, del loro pellegrinaggio con Cristo nella Chiesa per il mondo. E io mi faccio voce di tutti questi giovani del mondo, della Chiesa universale, per ringraziarti, Chiesa di Mantova, Città di Mantova!

 

© Copyright 1991 - Libreria Editrice Vaticana

 

top