The Holy See
back up
Search
riga

SOLENNITÀ DELL'ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Castel Gandolfo
Venerdì, 15 agosto 2003

 

1. Nel cuore del mese di agosto, per molti tempo di riposo e ferie estive, la liturgia celebra con solennità l’Assunzione della Beata Vergine in Cielo. E’ un giorno, questo, di speranza e di luce, perché a tutti gli uomini, pellegrini sulla terra, viene fatto intravedere, in Maria, "il destino di gloria" che li attende.

Quest’oggi, contempliamo la Serva del Signore circondata di regale fulgore nel Paradiso, dove ci ha preceduti anche col suo corpo glorificato. A Lei guardiamo come a segno di sicura speranza. In Maria, infatti, si compiono le promesse di Dio agli umili e ai giusti: il male e la morte non avranno l’ultima parola.

2. Carissimi Fratelli e Sorelle, per quanto oscure possano essere le ombre che talora si addensano all’orizzonte, e incomprensibili risultino taluni eventi della vicenda umana, non perdiamo mai la fiducia e la pace. La festa di oggi ci invita affidarci all’Immacolata che dall’Alto, come fulgida stella, ci orienta nel quotidiano cammino dell’esistenza terrena.

La Vergine infatti, innalzata alla Gerusalemme del cielo, "continua la sua opera accanto al Re della gloria, come nostra avvocata e ministra di salvezza" (Prefazio Messa Maria Vergine della Mercede). Maria aiuta a comprendere che solo nel suo divin Figlio può trovare pieno senso e valore la nostra vita. Alimenta così in noi "la speranza della meta escatologica", verso cui siamo "incamminati come membri del Popolo di Dio pellegrinante nella storia" (Lett. ap. Rosarium Virginis Mariae, 23).

3. Vergine Madre di Cristo, veglia sulla Chiesa! Fa’ che un giorno anche noi possiamo condividere la tua stessa gloria in Paradiso, dove "oggi sei stata assunta sopra i cori degli Angeli e trionfi con Cristo in eterno" (Ant. d’inizio della Messa vespertina nella vigilia).


Dopo l'Angelus

Chers pèlerins de langue française, à l’exemple de la Vierge Marie, demeurez disponibles aux appels du Seigneur, témoignant de la joie du salut apporté par le Christ !

I am pleased to greet all the English-speaking pilgrims and visitors present at this Angelus prayer. Upon you and your families I cordially God’s blessings of joy and peace.

Herzlich heiße ich die deutschsprachigen Pilger und Besucher willkommen. Vertraut euch alle Tage Marias Fürsprache an!

En esta solemnidad de la Asunción de la Virgen María, saludo a los peregrinos de lengua española: os encomiendo bajo su maternal protección y os imparto con afecto mi Bendición.

Queridos peregrinos de língua portuguesa, na grande festa da Assunção, convido-vos a confiar sempre na Virgem Santa Maria. Recorrei sempre à sua poderosa intercessão.

Traduzione italiana del saluto in lingua polacca:

Oggi ci uniamo nella venerazione della Madre di Dio Assunta con i pellegrini a Jasna Góra, Kalwaria, Ludzmierz e in tutti i posti segnati dal culto di Maria. Saluto cordialmente e benedico tutti. Dio vi sia propizio!

Saluto i pellegrini italiani. In particolare il gruppo di giovani del Movimento FAC, partecipanti ad un corso di formazione spirituale-pastorale; i membri consacrati dell’Opera della Chiesa, che quest’oggi rinnovano il loro impegno di fedele testimonianza al Vangelo.

A tutti auguro una buona festa dell’Assunta!

Sia lodato Gesù Cristo!

 

 

© Copyright 2003 - Libreria Editrice Vaticana

top