The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II
A SUA BEATITUDINE RAPHA
ËL J. BIDAWID,
PATRIARCA DI BABILONIA DEI CALDEI

 

A sua beatitudine Raphaël J. Bidawid
Patriarca di Babilonia dei Caldei.

Ho ricevuto con gioia il messaggio, tutto pervaso di profonda fiducia nel Signore, con cui vostra beatitudine mi ha annunciato l’avvenuta sua elezione a patriarca di codesta Chiesa.

Nel porgere a vostra beatitudine i miei fraterni auguri, concedo volentieri la richiesta comunione ecclesiastica. Pertanto, vostra beatitudine potrà fin da ora compiere tutti gli atti inerenti al suo ufficio, in attesa che le sia conferito il sacro pallio.

Sono certo che, con l’aiuto di Dio, vostra beatitudine, insieme con i padri sinodali che l’hanno eletta, saprà reggere con pastorale saggezza la Chiesa affidata alle sue cure.

Mentre chiedo al Signore, per l’intercessione di Maria santissima, madre di Dio, e di tutti i santi, specialmente quelli della venerabile Chiesa caldea, di colmare di grazie la persona di vostra beatitudine e il suo ministero, invio a lei, come a tutti i Vescovi, presbiteri, diaconi, religiosi, religiose e laici caldei, ovunque essi si trovino, ed a tutti i cattolici dell’Iraq, una speciale benedizione apostolica.

Dal Vaticano, 11 Giugno dell’anno 1989.

GIOVANNI PAOLO II

 

© Copyright 1989 - Libreria Editrice Vaticana

 

top