The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA DEL SANTO PADRE 
GIOVANNI PAOLO II
A S.E. MONS. JORGE MARÍA MEJÍA, 
ARCHIVISTA E BIBLIOTECARIO DI SANTA ROMANA CHIESA

   

 

Al venerato Fratello
Mons. JORGE MARIA MEJIA
Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa

Invio il mio cordiale e beneaugurante saluto a quanti prendono parte alla mostra I Vangeli dei Popoli. La Parola e l'immagine di Cristo nelle culture e nella storia, promossa da codesta Biblioteca Apostolica Vaticana, d'intesa con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Repubblica Italiana.

Rivolgo un grazie sentito ad ambedue gli Enti menzionati. Il mio pensiero riconoscente si estende, altresì, ai responsabili delle altre Biblioteche europee che hanno messo a disposizione importanti codici dei Vangeli in greco, in latino e nelle più antiche traduzioni delle lingue dell'Oriente cristiano, nonché alcuni esemplari delle prime traduzioni nelle moderne lingue occidentali.

Auspico che quest'interessante esposizione, la quale offrirà ai visitatori l'opportunità di ripercorrere le vicende storiche del Cristianesimo, attraverso la propagazione di testi evangelici fra i popoli e le culture dell'antichità fino alle soglie dell'età moderna, stimoli i credenti ad assumere con più convinto slancio l'impegno arduo ed affascinante della nuova evangelizzazione.

Invoco la divina assistenza su questa provvida iniziativa, alla quale auguro ogni successo, mentre imparto volentieri a Lei ed a quanti, a vario titolo, collaboreranno alla piena riuscita dell'evento una speciale Benedizione Apostolica.

Dal Vaticano, 21 Giugno 2000

 

IOANNES PAULUS PP. II

 

© Copyright 2000 - Libreria Editrice Vaticana

top