The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO
NELLA REPUBBLICA DOMINICANA,
MESSICO E BAHAMAS
 

CERIMONIA DI BENVENUT
A GUADALAJARA

DISCORSO DI SUA SANTITÀ GIOVANNI PAOLO II 

Martedì, 30 gennaio 1979

 

Signor Cardinale, fratelli, figli amatissimi. 

Ringrazio di tutto cuore il Signor Arcivescovo di Guadalajara per il saluto che ha avuto la cortesia di rivolgermi al mio arrivo in questa amata arcidiocesi, Il Papa si sente emozionato per l’accoglienza tanto umana, tanto cristiana e familiare. Mi sembra di stare fra i miei, a casa mia. 

Nella storia di questo grande Paese, gli abitanti di questo Stato e di questa Città si sono sempre distinti per una particolare religiosità e laboriosità. Avete saputo riunire lo spirituale e il materiale, in una sintesi che presuppone il vivere autenticamente il Messaggio del Figlio di Dio. 

Carissimi: il mio saluto è diretto ai qui presenti e in modo particolare ai sacerdoti, ai religiosi e a tutti coloro che lavorano per la costruzione del regno di Dio in questa arcidiocesi, ricca per testimonianze di fede cristiana, che si manifesta in tanti modi, e soprattutto in vocazioni alla vita religiosa. 

Grazie per l’opportunità che offrite al vostro Padre di stare con voi, figli miei, in questa visita. 

Che il Signore vi benedica! 

               

top