The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE IN IRLANDA

DISCORSO DEL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II
DURANTE LA VISITA A CLONMACNOIS (IRLANDA)
 

30 settembre 1979

 

Cari Fratelli e Sorelle

Questa visita a Clonmacnois mi offre l’occasione di rendere omaggio alle tradizioni di fede e vita cristiana in Irlanda. In particolare desidero rievocare e onorare il grande contributo monastico reso all’Irlanda in questo luogo sacro per ben mille anni e la cui influenza si estese a tutta l’Europa per opera di monaci missionari e studenti di questa scuola monastica di Clonmacnois. 

Quando vediamo le opere di fede, dobbiamo rendere grazie a Dio. Grazie a Dio per le origini di questa fede apostolica in Irlanda. Grazie a Dio per i santi e gli apostoli e tutti coloro che hanno gettato le radici di questa fede e l’hanno mantenuta viva, e che “hanno fatto la volontà di Dio attraverso i secoli”. Grazie a Dio per la generosità della fede che ha portato frutti di giustizia e santità di vita.Grazie a Dio per aver preservato la fede nella sua integrità e purezza d’insegnamento. Grazie a Dio per la continuità del messaggio degli Apostoli trasmesso intatto fino ad oggi. 

Non dimenticate mai il vanto e la promessa di San Colombano a Bonifacio IV in Roma: “Noi Irlandesi... siamo discepoli dei santi Pietro e Paolo...; conserviamo intatta la fede cattolica che prima abbiamo ricevuta da voi”. 

Questa fede cattolica è oggi in Irlanda intatta, viva e attiva. Per i meriti di nostro Signore Gesù Cristo e la potenza della sua grazia, può e deve essere sempre così in Irlanda. 

Clonmacnois fu per molto tempo il centro di una rinomata scuola di arte sacra. Il Reliquiario di San Manchan, che ancor oggi si trova sull’altare, è un magnifico esempio di quest’opera. Mi sembra questo il luogo adatto per esprimere la mia riconoscenza per i capolavori di arte sacra irlandese, di cui parecchi esemplari mi sono stati offerti in dono in occasione di questa mia visita. 

L’arte irlandese è spesso impregnata della profonda fede e devozione del popolo irlandese, espressa nella sensibilità personale dei suoi artisti. Ogni pezzo d’arte, sia essa religiosa o profana, sia pittura, scultura, poesia o qualsiasi forma di artigianato eseguito con amorosa maestria, è un segno e un simbolo dell’imperscrutabile segreto dell’esistenza umana, dell’origine dell’uomo e del suo destino, del significato della vita e del lavoro. Ci parla del significato della nascita e della morte, della grandezza dell’uomo. 

Sia lodato Gesù Cristo! 

          

top