The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
ALLA FIACCOLATA DEI GIOVANI
DELL'AZIONE CATTOLICA

21 giugno 1980

 

Cari giovani! Ragazze e ragazzi!

Siete venuti in Piazza San Pietro, portando queste fiaccole accese per manifestare la verità fondamentale su voi stessi.

Queste fiaccole parlano dei vostri cuori.

Queste fiaccole parlano della Vostra vita.

Dicono che non potete e non volete camminare nel buio. Che avete bisogno di luce. Anzi, che volete portare la luce per illuminare le vie della Vostra vita e della vita degli altri.

Voi professate che questa luce è Cristo; che Egli è la luce delle anime umane. È la luce delle Vostre anime giovani. Egli mostra all’uomo Dio: chi vede Cristo, vede nello stesso tempo il Padre (cf Gv 14,9). E mostra l’uomo all’uomo. Il mistero dell’uomo - a volte così oscuro e annebbiato - si rischiara in Lui. Cristo annunzia la Buona Novella. L’annunzia con Se stesso, con la propria vita, con la croce e la risurrezione. Egli insegna quanto è grande la dignità dell’uomo, quanto è grande la sua vocazione.

Voi che avete scoperto questa verità, dovete prenderla nelle vostre mani come una lucerna accesa.

E dovete vegliare!

Prima dovete vegliare che questa luce non si spenga, in Voi. Che non venga soffocata o addirittura cacciata via, né da alcun soffio di vento contrario che venga dal di fuori, né a causa della mancanza di combustibile in Voi stessi, nei Vostri cuori.

Dovete contemporaneamente vegliare al posto degli altri e per gli altri. Da tante generazioni, da tanti secoli, Cristo passa per le strade di questa terra, dell’Italia - e di questa città, Roma...

E viene sempre come Sposo, come Colui che ha amato l’uomo fino alla totale offerta di se stesso.

Che Egli non passi invano!

Che lo incontrino uomini sempre più numerosi!

Che lo incontrino i Vostri coetanei, sempre più numerosi!

Che voi stessi possiate mostrare loro la strada che conduce a Cristo!

Per questo prego oggi insieme con voi. E dal cuore di questa preghiera vi mando la mia benedizione nel nome della Santissima Trinità.

Siano aperti i vostri cuori!

Siano accese le lucerne nelle vostre mani!

Vegliate!

top