The Holy See
back up
Search
riga

PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AFRICA

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AGLI ESPONENTI DELLA COMUNITÀ INDÙ

Nairobi (Kenya), 7 maggio 1980

 

Cari amici,

La presenza qui oggi di membri della comunità Indù mi da grande gioia. Durante la mia visita in Kenya, sono felice di conoscere tutti quelli che abitano questa terra e che hanno un ruolo nella vita della nazione.

Le vostre radici si trovano nella venerabile storia dell’Asia, per la quale nutro stima e rispetto. Nel salutarvi colgo l’occasione per ricordare che il Concilio Vaticano II, nella sua Dichiarazione “Nostra Aetate” manifestò il fraterno atteggiamento di tutta la Chiesa Cattolica nei confronti delle religioni non cristiane. In questo dimostrò il suo impegno a promuovere l’unità e l’amore fra gli individui e le nazioni, e l’amicizia fra tutti gli esseri umani. Un riferimento particolare nel documento fu riservato all’Induismo e ai valori religiosi abbracciati dai suoi seguaci.

E oggi la Chiesa Cattolica si associa a tutte le sue sorelle in un dialogo sul mistero dell’uomo e sul mistero di Dio. Lo scopo della vita, la natura del bene, la via alla felicità, il significato della morte e della fine del nostro viaggio terreno, tutte queste verità formano l’oggetto del nostro comune servizio all’uomo ed ai suoi molteplici bisogni, e alla promozione della sua piena dignità. E nel segno di questa dignità e fratellanza umana vi saluto oggi con sincerità ed amore fraterno.

 

top