The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI PELLEGRINI DALLO SRI LANKA

Lunedì 11 maggio 1981

 

Cari fratelli e sorelle dallo Sri Lanka,

È per me una grande gioia darvi oggi il benvenuto. Siete venuti da molto lontano, e tuttavia siete ancora a casa qui a Roma, il centro della Cristianità.

Prego che il vostro pellegrinaggio alle tombe degli Apostoli Pietro e Paolo vi dia nuova forza e nuova gioia per la vostra vita quotidiana. Come membri battezzati e cresimati di Cristo, condividete con lui la missione di salvezza. Ma per poter donare efficacemente il vostro contributo, dovete camminare voi stessi “in una vita nuova” (Rm 6,4). Dio vi chiama costantemente a questa nuova vita; e il Cristo Risorto, con il potere del suo Mistero Pasquale, vi rende possibile rispondere con amore generoso e fedele.

Possiate ritornare a casa rinnovati nella vostra vocazione cristiana, e nel vostro impegno ad assistere i fratelli e le sorelle con al preghiera, il buon esempio e molte altre forme di servizio cristiano disinteressato. Tramite vostro mando i miei saluti a tutti i membri della Chiesa, ai vostri fratelli cristiani, e a tutti i vostri concittadini dello Sri Lanka. Che il Dio della pace vi benedica tutti.

top