The Holy See
back up
Search
riga

PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN NIGERIA, BENIN
GABON E GUINEA EQUATORIALE

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
ALLA PARTENZA DAL
BENIN

Cotonou, 17 febbraio 1982


Ringrazio ancora una volta il signor Presidente e tutte le Autorità civili per la loro benevola accoglienza organizzata con tanta cura. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla preparazione e all’attuazione di questa grande riunione intorno al Papa, ed anche tutti quanti che, nel Paese, vi hanno preso parte con la preghiera o l’offerta delle proprie sofferenze. Ringrazio specialmente i miei fratelli Vescovi.

Cari abitanti del Benin, voi siete ben noti in Africa per il calore della vostra ospitalità. Io ne ho beneficiato oggi e sono commosso! Grazie! Grazie!

Auguro a questo nobile Paese il progresso economico, sociale, culturale, morale e spirituale che tutta la popolazione desidera preparare insieme in un’atmosfera di fiducia e di pace! Auguro ai cristiani la gioia della fede e lo zelo del Vangelo: Dio è con voi.

Da parte mia, rendo grazie a Dio per tutto ciò che ho visto e ascoltato in mezzo a voi, pur se ho potuto percorrere soltanto la costa del vostro Paese. Voi avrete un gran posto nella mia preghiera.

Pregate anche voi per me, affinché Dio sostenga il mio ministero di verità, di comunione e di pace.

Sono felice di lasciare a capo delle vostre comunità diocesane Pastori che hanno tutta la mia fiducia. Ma vogliate permettermi di ripartire con il vostro Decano, il Cardinale Gantin! A Roma abbiamo bisogno di lui!

Che Dio benedica il Benin!