The Holy See
back up
Search
riga

INCONTRO DI GIOVANNI PAOLO II
CON UN PELLEGRINAGGIO DI RIMINI

Sabato, 9 aprile 1983

 

Carissimi.

1. Sono veramente lieto di esprimervi il mio cordiale saluto, nel ricordo del valido contributo da voi dato per la preparazione della mia visita pastorale a San Marino e a Rimini, lo scorso mese di agosto.

La vostra venuta a Roma, insieme col vostro zelante Pastore, Monsignor Giovanni Locatelli, suscita nel mio animo grati sentimenti per le attenzioni a me riservate durante quella visita e per le indimenticabili manifestazioni di fede dimostrate da quelle popolazioni, i cui volti conservo ancora davanti agli occhi.

Tutto questo significa l’incontro odierno, così bello e familiare, che mi permette di riabbracciare in voi tutte le comunità cristiane incontrate, per le quali invoco dal Signore che trasformi in abbondanti frutti spirituali il passaggio del successore di Pietro in quelle terre, nelle quali i principi della fede sono radicati per lunga tradizione.

2. Ma questa visita vuole essere anche un pellegrinaggio alle tombe dei Principi degli Apostoli Pietro e Paolo, nella ricorrenza dell’Anno Santo della Redenzione, e quindi occasione privilegiata per acquistare l’Indulgenza giubilare.

Vi esprimo il mio compiacimento per questa vostra iniziativa, che è testimonianza della vostra fede cristiana e riaffermazione della vostra fedeltà alla Chiesa cattolica, quale strumento universale di salvezza. Vi esorto a saper trovare in essa la forza per superare i motivi di scoramento, di angoscia e di tristezza che talora opprimono i vostri animi, immersi come siete in una società segnata per tanta parte dalla violenza, dall’egoismo e dall’edonismo materialistico, ma che esperimenta più che mai il desiderio e il bisogno dei valori umani e cristiani.

3. Il Giubileo, che voi siete venuti a celebrare a Roma, vuole essere anche una risposta a questi drammi dell’umanità e un contributo alla loro soluzione.

Nell’auspicare che anche per voi questo Anno Santo sia un anno di redenzione e di liberazione da tutti gli ostacoli che si frappongono alla piena realizzazione dei vostri ideali, volentieri imparto ora a tutti e a ciascuno di voi la propiziatrice benedizione apostolica, estensibile ai vostri familiari e amici.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 

top