The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
NEL V ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI PAPA PAOLO VI

Solennità della Trasfigurazione del Signore
Sabato, 6 agosto 1983

 

Carissimi!

Ricorre oggi, solennità della Trasfigurazione del Signore, il quinto anniversario della morte di Paolo VI, di venerata memoria. In questo momento viene spontaneo ricordare con commozione il pio transito dell’indimenticabile Pontefice.

Qui a Castel Gandolfo, in questa domenica, egli lasciava la terra per il cielo. Dopo aver ricevuto, nel tardo pomeriggio di quel giorno, la Santa Comunione in forma di viatico e l’Unzione degli infermi, egli continuò a pregare finché giunse per lui il momento grande e solenne dell’incontro con Cristo, che aveva sempre amato e servito con tenerezza e decisione. Paolo VI entrava nella luce trascendente dell’Altissimo dopo aver totalmente vissuto e sofferto per la Verità! Ma il suo spirito è rimasto con noi!

Egli, con i suoi scritti profondamente dotti e sempre limpidi e convincenti, e con l’intera sua esistenza consacrata alla testimonianza della fede cristiana e della carità, aiuti i cristiani, illumini la Chiesa, ispiri la società moderna, da lui tanto compresa e amata!

Paolo VI confermi soprattutto i nostri animi nella fede cattolica! In un lontano scritto, meditando sulla dottrina e sull’esperienza di san Paolo, il suo grande ideale, egli affermava con intrepido ardore: “L’ortodossia è un’esigenza primordiale del cristianesimo . . . Dove nel nostro mondo Cristo è assente, bisogna fare ogni sforzo, cordiale e persuasivo, per renderlo presente. Dove nel nostro mondo Cristo è deformato e distratto ad altri fini che non quelli dell’eterna salvezza, bisogna essere fieri e duri nel difenderlo” (“Studium”, n. 10, ottobre 1931, cf. Giovanni Battista Montini, Colloqui Religiosi, Istituto Paolo VI, Brescia, 1981, pp. 64-65).

In un codicillo al “Testamento”, in data 16 settembre 1972, Paolo VI aveva aggiunto: “Magnificat anima mea Dominum! Maria. Credo. Spero. Amo. In Christo”.

Innalziamo anche noi la nostra preghiera a Maria Santissima per Paolo VI, affinché interceda per lui la pace eterna e per noi la forza di ascoltare il suo messaggio e di seguire i suoi esempi.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 

top