The Holy See
back up
Search
riga

INCONTRO DI GIOVANNI PAOLO II
CON I PELLEGRINI DEL LIBANO

Giovedì, 3 febbraio 1983

 

Cari fratelli e sorelle.

Come sono felice di vedere Sua Beatitudine Antoine Pierre Khoraiche, nuovo Cardinale, circondato da sacerdoti, religiosi e fedeli maroniti e da molti compatrioti libanesi! L’importanza dell’avvenimento è stata sottolineata sul piano civile dalla presenza di due delegazioni ufficiali, quella del governo e quella del parlamento.

Sì, Beatitudine, la fiducia dei Vescovi maroniti vi aveva designato alla vostra carica patriarcale, che voi assolvete con merito, in condizioni difficili e particolarmente spossanti per tutto il popolo libanese. Il fatto che voi ormai siate Cardinale della Santa Chiesa romana significa, nel rispetto delle tradizioni, della disciplina e delle responsabilità proprie alle vostre comunità orientali, che voi condividete anche la sollecitudine di tutte le Chiese di cui ha la responsabilità, a special titolo, il successore di Pietro al seggio di Roma.

Nella vostra persona, io esprimo alla Chiesa maronita intera il mio affetto e i miei incoraggiamenti ad operare affinché il Vangelo di cui essa possiede la luce, brilli veramente su questa terra del Medio Oriente, con tutto quello che comporta di pietà, di azione pastorale, di spirito di giustizia e di amore fraterno. Questa comunità, di cui voi siete il Padre e il Capo, attende molto da voi, in questo campo, per poter realizzare la sua unità e stimolare il suo dinamismo al servizio di tutta la nazione libanese.

E io saluto tutti gli altri cattolici libanesi, che condividono la medesima responsabilità di testimonianza, e anche i cristiani delle altre confessioni. Saluto infine le altre comunità religiose e tutti i cittadini, affinché tutti coloro che formano il Libano o che vi vivono si consacrino alla pace e alla ricostruzione, superando insieme gli ostacoli e le lentezze.

Da parte mia, io continuo a pensare a voi, a pregare per voi e con voi, e di tutto cuore vi benedico.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 
top