The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AI PELLEGRINI IVORIANI

Venerdì, 4 febbraio 1983

 

Permettetemi di dirvi quanto mi è gradito ricevervi nella mia casa, voi che siete venuti numerosi ad accompagnare il caro Cardinale Yago, per testimoniargli la vostra venerazione e il vostro affetto. Sapete quanto mi sia caro il ricordo del troppo breve soggiorno che ho potuto fare, grazie a Dio, tra voi e che mi ha permesso di comprendere quale sia l’anima della Costa d’Avorio. Così, chiamando il Cardinale Yago ad entrare nel Sacro Collegio dei Cardinali, ho pensato non solo alle sue grandi qualità personali di pastore interamente votato al suo popolo e alla Chiesa, ma anche alla sua ricca esperienza, che poggia sulla profonda saggezza della vostra Nazione, il cui apporto sarà pregevole per il servizio alla Chiesa universale.

Nelle vostre persone, sono ugualmente felice di salutare tutti gli Ivoriani. Sono particolarmente grato al Presidente Houphouët-Boigny e alle diverse autorità pubbliche che hanno saputo capire l’importanza che riveste la presenza attiva della Chiesa nella Costa d’Avorio per lo sviluppo integrale di tutti i figli del vostro bel Paese. Al caro Cardinale, ai fratelli nell’Episcopato qui presenti, a tutti voi e alle vostre famiglie vada, in questo giorno di gioia, la mia affettuosa benedizione apostolica.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 
top