The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AI PELLEGRINI TEDESCHI

Sabato, 5 febbraio 1983

 

Illustre Signor Cardinale, cari fratelli e sorelle.

Come già i miei predecessori, ho particolarmente cara la diocesi di Berlino. L’occasione stessa del nostro incontro, l’elevazione a Cardinale del Vescovo di Berlino, ne è segno evidente. Mi sento profondamente legato alla Patrona della vostra Cattedrale, santa Edvige, non solo dalla mia Patria polacca ma anche perché la mia elezione a Vescovo di Roma avvenne proprio nel giorno della festa di santa Edvige del 1978. Santa Edvige ci è di esempio e di conforto in tutte le tempeste della vita. Da Dio ella traeva la forza di sopportare anche la debolezza e di cooperare efficacemente, sempre ed in ogni occasione, alla vittoria del bene con una fede indomita. “Soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa ma essa non cadde, perché era fondata sopra la roccia” (Mt 7, 25).

Garanzia del nostro essere fondati sulla roccia è per noi cattolici soprattutto Pietro, la roccia. Sopra la sua tomba ho consegnato al vostro Pastore l’anello cardinalizio. Come in futuro questo anello gli ricorderà il Papa e la Chiesa universale, così voi dovete condividere la nuova vocazione del vostro Vescovo nella fede e nell’amore. So che il vostro Vescovo può confidare in voi. Insieme a lui vi ringrazio per la vostra coraggiosa testimonianza di fede.

A dare testimonianza a questa nuova unità della diocesi con la Chiesa di Roma vi è anche il titolo ecclesiale del vostro Cardinale: la Chiesa sopra la casa di Puden, la “Domus Pudentiana”. Secondo una tradizione una volta Pietro trovò rifugio in questa casa. Possa san Pietro, che è anche patrono della vostra diocesi, impetrare per voi e tutti i fedeli una tale “casa” una reale sicurezza e comunione vissuta, nelle vostre comunità locali e nella vostra diocesi di Berlino. Con i migliori auguri per lei, caro Signor Cardinale, i suoi congiunti e tutta la sua diocesi, di cuore imparto a lei e a tutti i suoi fedeli la mia particolare benedizione apostolica.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 
top