The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI BAMBINI DI CASTEL GANDOLFO

Lunedì, 14 febbraio 1983

 

Vi vedo molto volentieri in questa casa. Vi vedo sempre molto volentieri, ma specialmente in questi giorni, quando siete pieni di gioia e quando portate questa gioia agli altri, ai genitori e anche un po’ al Papa. Vi saluto cordialmente e saluto le vostre mamme, i vostri padri, le vostre famiglie e le vostre suore e fratelli insegnanti. Saluto l’asilo, la scuola elementare e la parrocchia di Castel Gandolfo, rappresentata dal suo parroco. Gesù ha molto amato i bambini, li ha sempre voluti vicini, ha cercato la loro compagnia e diceva che loro è il regno dei cieli. Quanto diceva Cristo ai bambini del suo tempo, riguarda anche voi, bambini del nostro tempo. Vi auguro di portare il regno dei cieli nei vostri cuori ora che siete piccoli e, poi, quando sarete più grandi. Auguro ad ogni famiglia, ad ogni mamma, che il bambino sia la gioia di tutta la comunità familiare.

Infine, mi raccomando alle vostre preghiere. Tanti mi hanno detto che pregano per il Papa. Vi ringrazio per queste preghiere ed ancora mi raccomando ad esse, perché la preghiera dei bambini vale molto. Valgono le preghiere degli anziani, dei sofferenti, ma vale molto anche la preghiera dei bambini. Per questo mi raccomando alle vostre preghiere.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 
top