The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI FUNZIONARI DELLA PUBBLICA SICUREZZA DI VIENNA

Sabato, 20 ottobre 1984

 

Illustrissimi signore e signori, sono molto lieto di rivolgervi il benvenuto in questo breve incontro in Vaticano. Voi risvegliate in me graditi ricordi della mia visita pastorale dell’anno scorso nella vostra patria, l’Austria. Anche voi avete potuto partecipare da vicino all’imponente avvenimento di quei giorni, e avete persino avuto una parte determinante nel suo ordinato svolgimento.

Perciò sono lieto di avere quest’occasione per ringraziare sinceramente ancora una volta voi e tutti i funzionari di polizia che hanno avuto la responsabilità dell’ordine e della sicurezza durante la mia visita pastorale a Vienna e a Mariazell, per il vostro servizio tanto efficace. Il vostro incarico di funzionari di polizia acquista un significato sempre più importante a causa della densa concentrazione umana nelle moderne società.

Attraverso il fedele adempimento del vostro dovere nei molteplici compiti quotidiani della vostra professione, voi date un importante contributo al bene di tutti i cittadini, al mantenimento dell’ordine pubblico e dell’armonia nelle città e nei comuni. Io vi incoraggio affinché anche nel vostro lavoro professionale voi vi mostriate sempre cristiani convinti e operiate conformemente alla vostra convinzione morale. Per questo imploro per voi la duratura protezione e l’aiuto di Dio.

Di cuore imparto a voi, ai vostri familiari qui presenti e a tutti i vostri cari in patria la mia particolare benedizione apostolica, con i migliori auguri di felicità e di salute per le vostre famiglie.

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana 

 

top