The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO IN CANADA

RADIOMESSAGGIO DI GIOVANNI PAOLO II
DURANTE IL VOLO SU GASPÉ

Domenica, 9 settembre 1984

 

Salute, croce di Gesù, segno della nostra speranza.

Salute, croce di Gaspé. Qui, 450 anni fa, Jacques Cartier ha piantato la croce.

Alla presenza dei primi abitanti di questa terra, egli si inginocchiò con i suoi uomini per venerare il simbolo della nostra salvezza.

Qui, Jacques Cartier ha iniziato una pagina nuova della storia del mondo e della Chiesa.

Croce di Gaspé guida i nostri passi verso il Signore.

In questo giorno rendo un commosso omaggio all’intrepida fede degli uomini e delle donne che hanno accettato, al seguito di Jacques Cartier, di attraversare i mari per mettere le radici alla fede e alla Chiesa in Canada.

Salute a voi, canadesi, e a voi in particolare, gente di Gaspé la cui vita è così intimamente legata alla terra, alla foresta, e al mare.

Salute a voi, Amerindi e Inuit che abitate qui, da tempi immemorabili. Possiate vivere sempre nel pieno riconoscimento della vostra dignità e dei vostri diritti. 

Richiamo alla mente tutti i grandi pionieri che hanno contribuito alla costruzione di questo vasto, prospero e pacifico Paese. Preghiamo Dio perché esso continui a crescere alla luce della croce, che è ancora per i suoi abitanti un “albero di vita” (Ap 2, 7). A tutti voi impartisco la mia benedizione.

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana

 

top