The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI RAPPRESENTANTI DEGLI UFFICIALI DI POLIZIA CATTOLICI
DELL'INGHILTERRA E DEL GALLES

Venerdì, 12 aprile 1985

 

Cari amici.

Sono molto lieto di dare il benvenuto in questa udienza a voi tutti, rappresentanti degli Ufficiali di Polizia cattolici dell’Inghilterra e del Galles, insieme ai membri delle vostre famiglie.

Sono specialmente lieto di rinnovare la mia conoscenza con i membri di una categoria di servitori pubblici che hanno svolto un ruolo tanto generoso nel facilitare la mia visita nel vostro Paese nel 1982.

Quest’anno state celebrando il 70° anniversario di fondazione del Catholic Police Guild, costituito sotto gli auspici del Cardinale Bourne nel 1914. Desidero incoraggiarvi a perseverare nello spirito e nelle buone opere che hanno ispirato le intenzioni dei membri fondatori.

La vostra visita ai luoghi sacri di Roma, specialmente alle tombe degli apostoli Pietro e Paolo, conferisce un carattere di pellegrinaggio alla vostra presenza qui. Prego perché questa dimensione religiosa della vostra visita a Roma serva a consolidare la vostra fede cristiana e vi aiuti a vedere le vostre responsabilità professionali e familiari alla luce del messaggio evangelico dell’amore di Dio.

Gli alti ideali morali, il sacrificio di sé e la genuina sollecitudine per il bene comune che caratterizzano il vostro servizio pubblico sono tutti modi per testimoniare l’autenticità della vostra fede nel mistero pasquale della morte redentrice e della risurrezione del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. Il vostro è un lavoro di servizio e di fraternità. Come tale deve essere sostenuto da un profondo senso della dignità unica di ogni essere umano. Il particolare valore di ogni persona può essere pienamente compreso soltanto dove ciascuno è accettato come immagine di Dio stesso e come fratello o sorella di Cristo.

Auspico che il vostro lavoro, che spesso vi porta in contatto col lato più oscuro della natura umana, non vi distolga dal servire con entusiasmo la causa dell’armonia civica e del benessere, con sensibilità e speranza cristiana.

Attraverso di voi desidero inviare i miei auguri pasquali a tutti i membri della vostra Associazione, e a tutti i membri delle forze di Polizia dell’Inghilterra e del Galles.

La grazia e la pace del Cristo risorto vi accompagnino sempre! E che le vostre famiglie e amici, qui presenti e a casa, siano abbondantemente benedetti con la forza e la gioia cristiane! Sappiate che vi sono grato e che rimarrete nelle mie preghiere!

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana

 

top