The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO IN TOGO, COSTA D'AVORIO II, CAMERUN I,
REPUBBLICA CENTRO-AFRICANA, ZAIRE II, KENYA II, MAROCCO

MESSAGGIO DI GIOVANNI PAOLO II
AI GIOVANI DEL KENYA

 Nairobi (Kenya) - Sabato, 17  agosto 1985

 

Cari giovani del Kenya,

vi sono grato dei sentimenti che mi avete espresso, attraverso i vostri rappresentanti. Avete ragione quando parlate dell’amore e dell’interesse del Papa per i giovani di tutto il mondo.

E oggi sono venuto qui per comunicare questo amore e interesse in special modo a voi, giovani del Kenya. Il particolare messaggio che ho voluto offrirvi durante la celebrazione eucaristica è la parola di Gesù, legata al grande mistero dell’amore e della vita umana nel sacramento del matrimonio. Voi avete compreso perfettamente il segreto di una vita cristiana pienamente realizzata quando proclamate, come voi fate, che Gesù, presente nell’Eucaristia, è la nostra forza, il nostro coraggio, la fonte di ispirazione e di entusiasmo.

Sì, cari giovani, Gesù è la vostra vita ed è sulla base della sua parola, sul fondamento del suo Vangelo, che voi dovete costruire il futuro della vostra vita, il futuro dell’Africa, il futuro del mondo.

La Chiesa non proclama soluzioni semplicistiche a quei problemi del mondo che vi sono ben noti e dei quali parlate. Essa non vi propone alcuna formula magica. Voi, voi stessi, dovete lavorare sodo e con perseveranza. Ma, con tutto il potere del suo essere, la Chiesa proclama l’importanza suprema della parola di Cristo mentre la applica a tutte le concrete situazioni delle vostre personali esistenze, della vostra nazione e del mondo intero.

Per rafforzare la vostra convinzione, oggi Cristo in persona vi ripete: “Io sono la via, la verità e la vita”. E questo stesso Gesù, il Figlio eterno di Dio, il Verbo incarnato, il Figlio di Maria, sarà sempre con voi, mentre lavorate e lottate e pregate per costruire il regno di Dio sulla terra. L’Eucaristia è il pegno di ciò, e la conclusione del Congresso eucaristico ne è soltanto il principio: il principio di una nuova sfida per vivere pienamente con Cristo e per costruire una comunità mondiale di giustizia e di verità, di libertà, di amore e di pace.

Giovani del Kenya, levate lo sguardo nella speranza e mantenetelo fisso su Gesù, nel mistero del suo amore eucaristico.

Desidero inoltre in quest’occasione ricordare che giovani di Verona, in Italia, mi hanno affidato un dono per i bisogni dei giovani del Kenya. Questo dono mi è stato dato come segno del loro amore e solidarietà fraterna.

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana

 

top