The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AD UNA DELEGAZIONE DEL «POLISH AMERICAN CONGRESS»

Castel Gandolfo - Venerdì, 6  settembre 1985

 

Cari amici.

Sono lieto di rivolgere i miei cordiali saluti a voi, amici polacchi d’America dell’Università cattolica di Lublino. Voi siete appena tornati da una visita nella mia patria e a quell’università con la quale sono stato per molti anni in stretto rapporto. È con un autentico sentimento di apprezzamento, dunque, che vi do oggi il benvenuto ed esprimo la mia gratitudine per il vostro interessamento e il valido sostegno a quella prestigiosa istituzione.

So che voi condividete la mia convinzione della vitale importanza degli istituti cattolici di educazione superiore. È tramite tali istituzioni che la Chiesa contribuisce in modo profondo alla fioritura della cultura umana e alla promozione della persona umana, e adempie così alla sua missione di insegnamento nel mondo. Dove trovare un ambito migliore per promuovere il dialogo tra la Chiesa e la società in generale? I molti aspetti della cultura umana si possono qui esplorare in profondità. La fede è aiutata a permeare le culture al fine di purificarle e arricchirle e servire così il bene comune della società.

Uomini e donne sono assistiti dalle università cattoliche a pervenire a un uso più responsabile della loro libertà, promuovendo lo sviluppo dei loro talenti fisici, morali e intellettuali. In questo modo essi possono assumere un ruolo più attivo nello sviluppo della vita umana e, con una fede meglio informata e più integrata, possono adempiere ai loro specifici ruoli nella vita e nella missione della Chiesa.

Coloro che sostengono le istituzioni educative cattoliche rendono un contributo di indicibile valore al futuro della Chiesa e del mondo. Le nuove generazioni sono guidate alla maturità spirituale e umana. Sono preparate a conservare il patrimonio culturale e religioso che è stato loro trasmesso e ad affrontare le sfide e le difficoltà presentate dai nostri tempi mutevoli. Per queste ragioni, dunque, sono lieto di incontrarvi oggi e di offrire il mio grato incoraggiamento ai vostri meritevoli sforzi. Desidero salutare anche tutti i membri delle vostre famiglie, anche coloro che non hanno potuto venire con voi. Dio, sorgente di ogni verità e Padre della pace, vi benedica abbondantemente nel suo amore.

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana

 

top