The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI MEMBRI DELL’ASSOCIAZIONE «SS. PIETRO E PAOLO»

Domenica, 12 gennaio 1986

 

Carissimi!

Ringrazio anzitutto il vostro presidente, dottor Pietro Rossi, per le amabili parole con cui ha voluto rendersi interprete dei vostri sentimenti, e desidero esprimervi la mia gioia di trovarmi in mezzo a voi, nella sede della vostra Associazione. Sono venuto ancora una volta per visitare e ammirare il vostro artistico presepio, mantenendo fede alle parole, con cui mi congedai da voi il 13 febbraio dello scorso anno in analoga circostanza. Vi dissi allora: “Arrivederci”. Ed eccomi ora in mezzo a voi per dirvi soprattutto il mio sincero apprezzamento per l’opera che il vostro Sodalizio compie, con molto entusiasmo e impegno, nel realizzare le proprie finalità istituzionali. Tra le caratteristiche specifiche dell’Associazione, sono preminenti la particolare testimonianza di vita cristiana, di apostolato e di fedeltà alla Sede apostolica.

Continuate a realizzare e a vivere, sempre più e sempre meglio, tali dimensioni fondamentali del vostro Sodalizio, che deve essere, nel senso pieno, una comunità che crede, in quanto intende approfondire e vivere il messaggio di Cristo; una comunità che ama, in quanto vuole aprirsi con generosità agli altri fratelli che soffrono; una comunità che prega, in quanto si propone di mantenere l’autentico rapporto di adorazione verso la Trinità santissima, culminante nella liturgia che celebrate ogni domenica nella cappella, che è il cuore e il centro dell’Associazione per la presenza di Gesù nei segni sacramentali dell’Eucaristia.

In questa occasione desidero anche ricordare con compiacimento i servizi di ordine e di vigilanza, che la vostra Sezione liturgica compie regolarmente ogni domenica in San Pietro, in particolare durante le funzioni papali.

Nel porgervi i miei auguri di buon anno, invoco dal Signore, per l’intercessione di Maria santissima “Virgo fidelis”, larga effusione di favori divini e vi imparto la benedizione apostolica, che estendo alle vostre famiglie e ai vostri cari!

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 

top