The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE IN ROMAGNA

MESSAGGIO DI GIOVANNI PAOLO II
DAI MICROFONI DELL
EMITTENTE «RADIO RAVEGNANA»

Ravenna - Domenica, 11 maggio 1986

 

Pace a Voi dal Signore nostro Gesù Cristo.  

Vi ho incontrato nelle varie città della Romagna. Abbiamo vissuto insieme momenti di fraternità gioiosa e intensa. Ci siamo accorti com’è bella la pace tra fratelli, sotto lo sguardo del Padre.

Ora attraverso Ravegnana Radio posso salutarvi di nuovo ad uno ad uno, ognuno col suo nome e abbracciarvi ciascuno e tutti insieme e augurarvi ogni bene: la salute, l’armonia familiare, la consolazione della coscienza retta, la fortuna di vivere nella Grazia di Dio e nell’amore ai fratelli.

Volete sapere se mi sono trovato bene in terra di Romagna. Vi rispondo: ne sono felice. Ne ho ricevuto tanta soddisfazione. Vi ringrazio della buona accoglienza. Sappiate che avete accolto il Pastore delle vostre anime, Colui che per tutti noi è morto e Risorto.

Vivete nella Fede, trasmettetela ai figli, testimoniatela nella vita, amate la Chiesa, vivete in essa e per essa, fate spazio nel cuore a tutti gli uomini, perdonatevi a vicenda, costruite ambienti di pace ovunque siete.

Ai non credenti dico: cercate Dio, Egli sta cercando voi.

E ai sofferenti dico: abbiate fiducia, Cristo che vi ha preceduto vi darà la forza di far fronte al dolore.

Ai giovani: spendete bene la vita, è un tesoro unico.

A tutti: la Grazia di Dio vi accompagni ogni giorno.

E buona Domenica: arrivederci a S. Apollinare in Classe e nel pomeriggio all’ultimo incontro alla Darsena: ho un messaggio da dire alla Romagna.

Intanto buona Domenica, e salutatemi i vostri bambini, appena si svegliano. Come vorrei che questo mio “buon giorno” fosse per loro presentimento di una buona vita, a consolazione vostra e mia, e di tutta la Chiesa.

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 
top