The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE A FIESOLE E FIRENZE

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AI FANCIULLI DI FIRENZE

Battistero di San Giovanni - Sabato, 18 ottobre 1986

 

Carissimi bambini.

1. Che gioia incontrarvi, in questo antico e splendido Battistero, dove probabilmente alcuni di voi, mediante l’acqua battesimale, sono rinati a vita nuova come figli di Dio e discepoli del Signore Gesù. Vi saluto con grande affetto. So quanto bene vogliono i bambini al Papa. E io vi voglio tanto bene, perché so quanto Gesù amava i fanciulli e quale amore preferenziale aveva per essi.

Come sapete bene, io conto molto sulle vostre preghiere e sui vostri atti di bontà per lo svolgimento del mio ministero, per il bene della Chiesa, per la conversione dei peccatori, per la salvezza del mondo. Sono tra voi per incoraggiarvi ad essere obbedienti ai vostri genitori, docili nei riguardi dei vostri educatori, buoni e gentili fra di voi. Vi esorto in particolare a prepararvi alla vita con impegno, crescendo non solo in età, ma anche in sapienza e grazia.

2. Vorrei invitarvi in modo speciale a conoscere sempre meglio la figura, la vita e le opere di Gesù. Essere amici di Gesù salvatore e redentore! Ecco la meta a cui tendere. Ecco il segreto della vita! Chi è amico di Gesù non ha paura di nulla, cammina sicuro, evita il peccato e migliora sempre di più nel compiere il bene.

Seguire Gesù, certo, non è sempre facile. Richiede sacrificio; bisogna vincere i propri capricci e il proprio egoismo. Ma è la gioia più bella che ci possa essere! Gesù non delude; è un amico fedele, che mantiene le promesse e non vi abbandona nel momento del dolore e della prova. È necessario, però, che anche voi cerchiate di essergli amici sinceri, sforzandovi di non far nulla che possa dargli dispiacere.

È questo l’augurio che vi faccio, cari fanciulli e ragazzi: siate buoni per far contento Gesù. Lui vi vuole santi, cioè veri e perfetti cristiani, come lo sono stati altri vostri coetanei, nati e vissuti in questa città o in altre città d’Italia e del mondo. A tutti la mia affettuosa benedizione.

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 

top