The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AD UN GRUPPO DI ASSICURATORI SVIZZERI

Sabato, 25 ottobre 1986

 

Signori presidenti, vicepresidenti,
signore e signori.

Il nostro incontro nonostante la sua brevità mi procura la gioia di accogliervi. Mi auguro che sia per voi l’occasione per ravvivare il vostro attaccamento ai valori umani e alle certezze di fede che li fondano. Valori morali e certezze che la Chiesa ha la missione di promuovere e, all’occorrenza, di difendere per il bene delle persone e dei popoli.

Voi siete carichi di responsabilità nel Consiglio di amministrazione dell’Istituto cantonale di assicurazione di Friburgo. L’importanza del vostro servizio sociale è chiara: in ogni paese e specialmente in Svizzera in cui lo splendore delle montagne e delle valli è ovunque, dove le forze della natura e le loro conseguenze sono da temere, voi portate agli individui e alla collettività una sicurezza e dei risarcimenti indispensabili al possesso e alla gestione dei loro beni. Le famiglie, le coltivazioni rurali, i commerci e le imprese industriali ve ne sono grati. Sono felice di avere l’occasione di incoraggiarvi a far regnare nel vostro consiglio di amministrazione un autentico spirito di servizio, e nello stesso tempo che la trasparenza finanziaria e una certa creatività migliorino le clausole dei contratti passati nel vostro Istituto cantonale e la sua numerosa clientela. Potete influire sul miglioramento dell’ambiente e dei luoghi di lavoro. Esistono ancora nel mondo troppi quartieri urbani o rurali che generano tristezza, un certo disgusto del vivere e peggio ancora, la delinquenza e altre miserie che fanno affondare la dignità umana. Mi congratulo con quelli tra voi che s’impegnano a contribuire generosamente al buon andamento delle loro comunità parrocchiali.

Signore e signori, vi auguro di ritornare ai vostri obblighi professionali, alla vostra vita familiare, ai vostri impegni parrocchiali, con la volontà e l’entusiasmo di coloro che cercano sempre di servire meglio. Che la luce e la forza di Dio vengano in vostro aiuto!

Benedico voi e coloro che vi sono cari, nel nome del Signore.

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 

top