The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE IN VALLE D’AOSTA

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AGLI AMMALATI IN PARTENZA PER LOURDES

Chétif (Aosta) - Domenica, 7 settembre 1986

 

Carissimi ammalati in partenza per Lourdes,

Sono molto lieto di rivolgervi il mio saluto e di darvi la mia benedizione mentre state per intraprendere il pellegrinaggio verso quella città mariana! Sarà un viaggio lungo e faticoso; ma vi sostiene la gioia di recarvi in quel luogo benedetto, in ci la Vergine Santissima apparve a Bernardetta. Là molti hanno ricuperato miracolosamente la salute fisica; molti di più hanno riconquistato la fede perduta; e tutti hanno ottenuto conforto, coraggio, rassegnazione, fervore spirituale.

Maria Santissima, da voi invocata con tanta fede e con tanto amore, ottenga anche a voi quanto desiderate: la guarigione, se ciò è nei piani di Dio, il sollievo nella sofferenza e la forza di sopportarla con fiducia, accettandola come mezzo di santificazione personale e di salvezza per le anime.

Il vostro pellegrinaggi suscita in me particolarmente il ricordo di quello che ho compiuto il 14 e 15 agosto del 1983: furono due giornate di intensa spiritualità, delle quali rammento in modo particolare il Rosario recitato nella Grotta di Massabielle in varie lingue, e seguito dalla suggestiva processione che terminò con il canto del “Magnificat” e del “Credo”, e con l’appello per la libertà religiosa nelle nazioni; la solenne Concelebrazione Eucaristica, l’incontro con i malati e la Processione con il Santissimo Sacramento; ed infine l’immensa assemblea con i giovani nella Basilica di San Pio X. Indimenticabili giornate, colme di fervore e di preghiera, che riempirono i nostri animi di santa letizia, di profonda serenità e di fiducioso coraggio!

Questo auspico anche per tutto voi! Che il vostro pellegrinaggio a Lourdes vi doni uno slancio sempre più ardente di amore a Cristo e di confidenza nella nostra Madre celeste!

E quando vi troverete nella Grotta delle apparizioni o parteciperete alle varie cerimonie liturgiche, pregate la Vergine Immacolata anche per il Papa, per il vostro Vescovo e la vostra Diocesi, per le vocazioni sacerdotali e religiose, per tutta la Chiesa e le sue tante e impellenti necessità.

Auguro a voi, agli organizzatori ed agli accompagnatori, un buon viaggio: la Vergine Santissima vi assista e vi protegga!

Io vi benedico di cuore.

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 

top