The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI MEMBRI DELL’«ACCADEMIA SISTINA»

Venerdì, 26 settembre 1986

 

Sono lieto di salutare i membri dell’“Accademia Sistina” e quanti in questo pomeriggio si sono raccolti in Piazza San Pietro, per ricordare il 400° anniversario dell’innalzamento dell’Obelisco, sulla cui sommità Papa Sisto V fece collocare una croce in bronzo, dove fu racchiusa una reliquia della croce di Nostro Signore.

L’elicottero ha fatto scendere su questo monumento una pioggia di fiori, che provengono da Grottammare e Montalto, nell’Agro piceno, dove il mio illustre predecessore ebbe i natali.

La presente circostanza mi offre la gradita opportunità di incoraggiare i sentimenti di venerazione verso questo Pontefice e i propositi di tenerne desta la memoria. Nel manifestare il mio plauso per l’odierna iniziativa e la mia stima per la bella Istituzione, auspico per tutti copiosi favori celesti, mentre di cuore imparto la mia benedizione.

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 

top