The Holy See
back up
Search
riga

PREGHIERA DEL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II
ALLA MADONNA DI PIAZZA DI SPAGNA

Solennità dell'Immacolata Concezione
Martedì, 8 dicembre 1987

 

1. “La Beata Vergine avanzò nella peregrinazione della fede e serbò- la sua unione col Figlio” (Lumen Gentium, 58).

“Redenta in modo sublime in vista dei meriti del Figlio suo . . . per il dono . . .  di grazia esimia precede di gran lunga tutte le altre creature. Insieme però è congiunta . . . con tutti gli uomini” (Lumen Gentium, 53).

Divenendo “figura della Chiesa”(Lumen Gentium, 63), Maria “non cessa di precedere” noi tutti su quella Via, che è Gesù Cristo.

2. Rileggiamo queste parole della costituzione conciliare presso la colonna della Vergine Immacolata a Roma, in Piazza di Spagna.

Qui giungono e qui s’incontrano le strade della nostra città. Da questo luogo ogni giorno passano migliaia di uomini: romani e forestieri venuti da tutta Italia e dal mondo. Vanno in diverse direzioni, preoccupati da tanti problemi, alla ricerca di molteplici mete.

Presso la colonna dell’Immacolata le vie degli uomini, pur così diverse l’uno dell’altra, si incontrano con colei, che “precede” tutti nella peregrinazione della fede . . .

Ci uniamo noi alla peregrinazione della fede della Vergine immacolata? Siamo noi in cammino insieme con lei?

È la domanda che la Chiesa fa a noi tutti nell’Anno mariano.

E ai romani è il loro vescovo che fa questa domanda, presso la colonna dell’Immacolata in Piazza di Spagna.

3. Da Roma le vie si diramano in tutte le direzioni e a Roma queste anche conducono.

Sono le vie, le vie molteplici della famiglia umana contemporanea, al termine del secondo millennio dopo Cristo.

Sono anche le vie della Chiesa. La Chiesa s’incontra a Roma presso l’eredità dei santi apostoli, sulle orme di Pietro, a cui Cristo ha affidato un particolare servizio nei confronti di tutta la Chiesa.

Madre nostra! Vergine Immacolata di Piazza di Spagna! Sii custode di tutte queste vie: le vie della Chiesa e del mondo; le vie della Chiesa verso il mondo, e quelle del mondo verso la Chiesa.

Ecco, nella tua persona la Chiesa “ha già raggiunto . . . la perfezione, con la quale è senza macchia e senza ruga” (Lumen Gentium, 65).

Ma pure nella nostra peregrinazione terrestre dobbiamo continuamente “debellare il peccato per crescere nella santità” (Ivi);

dunque “innalziamo gli occhi” verso di te (Ivi): verso di te, Immacolata; verso di te, Madre della Chiesa; verso di te, Madre di tutti gli uomini.

Stella del nostro Avvento! Stella mattutina della gloria perenne dell’uomo in Dio!

Accogli il nostro amore e la nostra venerazione! Accetta il nostro affidamento.

 

© Copyright 1987 -  Libreria Editrice Vaticana

 

top