The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AGLI UFFICIALI E AI COMPONENTI DEGLI EQUIPAGGI
DELLE NAVI BRITANNICHE «INTREPID» E «FIVE»

Sabato, 7 febbraio 1987

 

Cari amici,

provo una grande gioia nell’incontrare voi, ufficiali e componenti degli equipaggi delle navi Intrepid e Fife, della Marina di Sua Maestà Britannica, che stanno ora visitando alcuni porti italiani. Avete desiderato rendere visita al Papa durante il vostro viaggio, e sono molto felice che ciò sia stato possibile.

La vostra presenza qui mi offre l’opportunità di incoraggiarvi a vedere il vostro servizio morale nella luce di ciò che deve essere oggi: il servizio di vera pace. Questo deve essere la vostra meta, specialmente nelle presenti circostanze della vita internazionale e negli attuali livelli della corsa agli armamenti.

Permettetemi di esprimere la speranza che sarete sempre guidati da sentimenti di vera pace e fratellanza verso tutti; che riconoscete la dignità umana e il rispetto dei diritti umani di ogni individuo. Ricordate la regola d’oro: “Tratta gli altri nel modo in cui vorresti che essi ti trattino” (Mt 7, 12). Così sarete degni del dono che Gesù Cristo promise agli uomini e alle donne di pace: “Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio” (Mt 5, 9).

Pregherò per voi e per le vostre famiglie, e invoco su di voi abbondanti benedizioni divine. Dite ai vostri cari che il Papa manda loro i suoi saluti e augura loro ogni bene. Dio sia con voi!

 

© Copyright 1987 -  Libreria Editrice Vaticana

 

top