The Holy See
back up
Search
riga

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II
PRIMA DELLA CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA IN
RICORDO DEI PREDECESSORI, PAOLO VI E GIOVANNI PAOLO I

Lunedì, 28 settembre 1987

 

Siamo convocati a questa celebrazione eucaristica dalla ricorrenza anniversaria del passaggio alla vita eterna dei sommi Pontefici Paolo VI e Giovanni Paolo I. Ci raccoglie qui un sentimento di affetto e di doverosa riconoscenza per il servizio che essi hanno reso a tutta la Chiesa come successori di Pietro.

Noi ricordiamo con non sopita ammirazione l’esempio di generosa dedizione con cui essi hanno svolto il loro ministero mettendo tutte le loro energie a disposizione dei fedeli affidati alle loro cure pastorali. Mentre riflettiamo sulla lezione che essi ci hanno dato esprimiamo la fiducia che le loro anime godano ormai della beata visione di quel Dio che con infaticabile zelo hanno servito lungo il corso di tutta la loro vita.

Celebro questa liturgia con profonda gratitudine per questi due insigni predecessori, ai quali mi lega l’eredità del ministero pontificale e, mentre confido nella loro celeste intercessione, invito tutti voi, fratelli e sorelle, a unirvi a questo sacrificio eucaristico di suffragio, al quale spiritualmente partecipano tanti figli della Chiesa sparsi nel mondo.

 

© Copyright 1987 -  Libreria Editrice Vaticana 

 

top