The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AD UN PELLEGRINAGGIO DELLA DIOCESI DI DERRY

Giovedì, 13 aprile 1989

 

Caro Vescovo Daly,
cari fratelli e sorelle in Cristo,
fedeli di Derry.

Sono davvero lieto di questa occasione per salutarvi tutti durante il vostro pellegrinaggio diocesano a Roma, per esprimere la mia stima e orante appoggio a voi, alle vostre famiglie, ai vostri cari, a tutti i bambini di Saint Colmcille nella diocesi di Derry.

La popolazione dell’Irlanda del Nord è molto spesso nei miei pensieri e nelle mie preghiere. È terribile la notizia delle continue violenze in una terra i cui missionari hanno portato il messaggio di Cristo, principe della pace, a tanti altri popoli. Non dobbiamo perdere la speranza che tutti i responsabili riconoscano che il solo cammino possibile per una vera giustizia è il cammino della riconciliazione, del dialogo, della non-violenza. Insieme ai vostri Vescovi, sacerdoti e tutti gli Irlandesi di buona volontà, offro le mie ferventi preghiere per una positiva cessazione della tragica violenza che tanta parte ha avuto nelle vostre vite negli ultimi vent’anni.

La vostra solida fede e amore di Dio risalgono a san Patrizio e san Colombano. Mi è stato detto che la vostra città viene spesso chiamata “Doire Choimchille”. San Colombano, “Colomba” della Chiesa - viene chiamato così per il lungo tempo che trascorreva in preghiera davanti al Santissimo Sacramento. Vi esorto a rimanere saldi nella preghiera nelle vostre chiese e nelle vostre case.

Per l’intercessione del vostro grande patrono, fioriscano la pace e la giustizia nuovamente in tutta l’Irlanda. Possano i suoi figli crescere nella libertà senza l’odio nel cuore. San Colombano ispiri i giovani delle vostre città e delle vostre campagne ad assumersi la responsabilità della convivenza pacifica e ad imparare l’importanza della mutua accettazione e del perdono.

Nostra Signora di Knock, regina della pace, ricopra tutto il Paese con il suo manto di pace.

Dio benedica Derry!

“Beannacht Dé oraibh go leir!”

 

© Copyright 1989 - Libreria Editrice Vaticana

 

top