The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AI COMPONENTI DELLA FAMIGLIA SALESIANA

Castel Gandolfo - Giovedì, 24 agosto 1989

 

Sono lieto di accogliervi, carissimi fratelli e sorelle della Famiglia Salesiana, in occasione del vostro Convegno sulla animazione vocazionale.

In questa memoria liturgica dell’Apostolo san Bartolomeo celebriamo l’Eucaristia, centro e sorgente di irradiazione della grazia di Cristo nella Chiesa. Dal mistero eucaristico il Signore Gesù continua ad illuminare e sostenere il cammino di quanti si impegnano nell’annuncio del Vangelo. Con grande intuizione pedagogica e soprannaturale Don Bosco amava dire che il sacramento eucaristico è una delle colonne dell’edificio educativo, insieme con la penitenza, la devozione alla Vergine Maria, l’amore alla Chiesa.

Chiediamo la grazia di saper leggere attentamente con gli occhi di Cristo le caratteristiche dei giovani d’oggi, per avere luce e forza nell’orientare le loro coscienze, quando essi si interrogano sul loro futuro e sul servizio che sarà loro richiesto per il bene della Chiesa e della società. Chiediamo di saper indicare in maniera convincente, che Cristo è la risoluzione delle loro più pressanti istanze, aprendone il cuore ad accogliere l’eventuale invito: “Andare anche voi nella mia vigna”.

Il Signore doni a tutti voi qui riuniti spirito di chiarezza e di discernimento, zelo e generosa carità, affinché siate efficaci suscitatori e guide esperte di nuove vocazioni.

 

© Copyright 1989 - Libreria Editrice Vaticana

 

top