The Holy See
back up
Search
riga

SALUTO DI GIOVANNI PAOLO II
AI FEDELI DI CASTEL GANDOLFO

Venerdì, 21 luglio 1989

 

Saluto cordialmente Castel Gandolfo, tutti i cittadini di questa amata città legata alla permanenza del Papa durante le vacanze. Saluto le autorità, il signor Sindaco, la Giunta Comunale. Saluto poi la parrocchia ed il padre parroco che è qui, davanti a me, e tutti i parrocchiani e le parrocchiane. La parrocchia di Castel Gandolfo fa parte della diocesi di Albano. Allora saluto anche la diocesi di Albano ed il Vescovo di Albano, monsignor Bernini.

Castel Gandolfo, durante le vacanze, è accogliente. Non solamente accoglie il Papa, ma anche gli altri ospiti, i pellegrini, i villeggianti. Allora saluto tutti i nostri ospiti, le diverse comunità, le comunità religiose che si vedono qui, come anche altri gruppi, associazioni che trascorrono le ferie estive vicino a questo Lago di Albano. Auguro a voi come a me una buona permanenza a Castel Gandolfo.

Penso che Castel Gandolfo abbia esperienza nell’offrire una buona permanenza ai Papi. Allora possiamo essere sicuri che lo si ripeterà anche quest’anno. E già l’undicesimo anno della mia permanenza estiva a Castel Gandolfo. Tutti e due abbiamo qualche esperienza: gli abitanti di Castel Gandolfo ed il Papa.

Mi auguro anche la vostra preghiera. Anzi mi raccomando alla vostra preghiera, alla preghiera di tutta la comunità cristiana ed in modo speciale dei sofferenti, di coloro che possono attribuire alla loro preghiera anche quel grande peso dell’amore e del sacrificio che costituisce la grazia della loro vocazione e nello stesso tempo la croce della loro vocazione. La croce ci ha portato la grazia e sempre ci porta la grazia di Gesù Cristo.

Allora mi raccomando a Gesù Cristo che è dappertutto lo stesso e vive fra noi. Dove sono due o tre riuniti nel suo nome, egli si trova al loro centro.

Mi affido anche alla sua Madre, che è sempre vicina a lui e, a causa sua, sempre vicina a noi, perché ci è stata lasciata come Madre di tutti: Ecco il tuo figlio.

Così saluto Castel Gandolfo nella prima serata del nostro incontro. Speriamo che ci saranno ancora altre circostanze per ripetere questi incontri e forse approfondirli. Sia lodato Gesù Cristo.

 

© Copyright 1989 - Libreria Editrice Vaticana

 
top