The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO IN MADAGASCAR, LA RÉUNION, ZAMBIA E MALAWI

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
ALLA COMUNITÀ POLACCA DELLO ZAMBIA

Lusaka (Zambia) - Mercoledì, 3 maggio 1989

 

Ci incontriamo oggi, nel giorno della nostra festa nazionale che è una festa doppia: la ricorrenza della Costituzione del 3 Maggio - si avvicina il suo 200° anniversario - e la solennità di Maria Regina di Polonia, anticamente detta “Regina della Corona di Polonia”. Il re Giovanni Casimiro nei suoi voti affidava alla Madonna la “Corona di Polonia”, e cioè lo Stato, il regno di cui era sovrano. Dopo le dinastie regali si sono estinte, ma la Madonna è rimasta la Regina di Polonia e oggi celebriamo la sua festa. E quindi un’occasione propizia per il nostro incontro. Sarà bello concluderlo cantando l’Appello di Jasna Gora, che voi tutti probabilmente conoscete, per unirci con il pensiero e con il cuore a Jasna Gora. Lo Zambia ha sempre attirato i polacchi, anche missionari. D’altronde monsignor Adam Kozlowiecki, prigioniero di Dachau, era Arcivescovo di Lusaka. Dopo ha ceduto il suo posto ad uno zambiano. Oggi c’è il suo secondo successore. Alla nunziatura ci sono le suore polacche ed un segretario polacco.

Dio benedica tutti, su questa via polacca in Zambia.

 

© Copyright 1989 - Libreria Editrice Vaticana

 

top