The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
AI PROFESSORI UNIVERSITARI DEI PAESI BASSI

Lunedì, 6 novembre 1989

 

Con piacere esprimo a voi, membri della conferenza dei presidenti delle università dei Paesi Bassi, la mia sincera riconoscenza per questa visita. Volentieri ho voluto accogliere il vostro desiderio di incontrare durante il vostro viaggio di studio in Italia anche il Vescovo di Roma. Ho visto in questo desiderio un segno del vostro interesse, come responsabili della vita culturale e scientifica del vostro Paese, per quest’altra forma di conoscenza che è la fede.

Il Concilio Vaticano II ha deplorato certi atteggiamenti di coloro che ritengono che tra scienza e fede ci sia opposizione. Esso ha anche indicato che la legittima autonomia della scienza non deve essere intesa erroneamente come una indipendenza da Dio, e ha dichiarato: “La ricerca metodica di ogni disciplina, se procede in maniera veramente scientifica e secondo le norme morali, non sarà mai in reale contrasto con la fede, perché le realtà profonde e le realtà della fede hanno origine dal medesimo Iddio” (Gaudium et Spes, 36).

Proprio nei nostri giorni un rapporto corretto fra scienza e fede sembra particolarmente necessario per gli enormi problemi suscitati dallo stesso progresso della scienza e della tecnica: i pericoli dell’inquinamento dell’ambiente, degli armamenti convenzionali, chimici e nucleari, della manipolazione del patrimonio genetico. In tal modo anche la scienza, che è al servizio dell’uomo, ma a volte sembra opporsi all’uomo in maniera spaventosa, deve confrontarsi in modo nuovo con gli interrogativi esistenziali: chi è l’uomo, da dove viene e dove va? È a queste domande fondamentali e decisive che la fede cristiana vuole offrire una risposta. Con ciò essa vuole servire anche la scienza e insieme con la scienza l’uomo, affinché egli possa vivere in modo veramente degno e pieno di senso.

Possano le università nella vostra Patria adoperarsi a compiere il loro lavoro scientifico in una simile prospettiva. Vi assicuro per questo la mia preghiera al Creatore e vi benedico di cuore.

 

© Copyright 1989 - Libreria Editrice Vaticana

 

top