The Holy See
back up
Search
riga

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II
PER GLI STUDENTI DI MEDICINA
DELL’UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE

Martedì, 23 gennaio 1990

 

Cari giovani studenti di medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con questa celebrazione eucaristica, alla quale siamo stati convocati, vogliamo esprimere la nostra lode a Dio.

Vogliamo deporre sull’altare le nostre intenzioni e invocare il Signore, affinché conceda grazia, coraggio e forza per svolgere il proprio dovere di medici - di professionisti formati nella comunità universitaria del Sacro Cuore - con competenza e con amore cristiano, operando sempre con spirito di servizio verso il prossimo sofferente alla luce del precetto della carità. Vi dirò con l’apostolo Paolo: “Rivestitevi . . . di sentimenti di misericordia, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di pazienza” (Col 3, 12), amate ogni persona come desiderate di essere amati voi stessi; proponetevi di agire sempre con pieno rispetto di tutti e con generosa dedizione verso la necessità di chi attende aiuto.

Chiediamo tutti insieme a Dio Padre di poter essere ogni giorno e in ogni circostanza guidati dalla sapienza e dalla virtù che provengono dalla croce di Cristo e dalla sua risurrezione, per aiutare i fratelli con sincera pietà e con vera fede, e saperli vedere con gli occhi del buon samaritano.

 

© Copyright 1990 - Libreria Editrice Vaticana

 

top