The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
ALLA COMUNIT
À DEL PONTIFICIO SEMINARIO ROMANO MAGGIORE

Domenica, 21 ottobre 1990

 

Abbiamo celebrato la santissima Eucaristia e adesso siamo davanti a te, Dio Trinità: Padre, Figlio e Spirito Santo. Dio, tu solo sei Santo, tu solo puoi darci una benedizione. Siamo davanti a te, o Dio, santissima Trinità, per chiedere la tua benedizione. Siamo tutti, il Papa assieme con i vescovi riuniti nel Sinodo dedicato al tema “La formazione sacerdotale”, siamo tutti: il vescovo di Roma, il card. vicario - insieme con il Seminario Romano - per chiedere questa benedizione sulla vostra comunità, sul vostro rettore, su tutti i superiori, formatori, professori, su voi, carissimi che siete entrati in questo Seminario per trovare la risposta più importante per ciascuno di voi e per tutta la Chiesa: per la Chiesa di Roma e per la Chiesa universale. La risposta al problema della vostra vocazione.

Questa risposta si ottiene attraverso una preparazione assidua, umile, piena di disponibilità amorosa. Ecco, per questa comunità seminaristica tanto importante per ogni Chiesa che la tradizione chiama “pupilla oculi episcopi”, per questo Seminario Romano, noi - il vescovo di Roma, il card. vicario, tutti i vescovi ausiliari della nostra diocesi - chiediamo la benedizione della santissima Trinità, e la chiediamo nella domenica, in cui la Chiesa celebra la sua Giornata Missionaria, in questa Giornata in cui essa si vede tutta “nello stato di missione” e a Dio nella santissima Trinità, al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, che è fonte di salvezza, implora questa salvezza per tutti i popoli e per tutti gli uomini e le donne di questa nostra grande famiglia umana. La salvezza che è in Cristo e solamente in lui: per questo la missione della Chiesa è così indispensabile, così assolutamente necessaria, e noi tutti siamo i servitori di questa missione. Anche voi dovete prepararvi a servire nel modo migliore.

Vedete, carissimi giovani, questa prospettiva è alta, profonda, divina e umana, romana e universale. Vedete. E con questa visione implorate insieme con me la benedizione della santissima Trinità che vi accompagni per tutti i giorni del nuovo anno seminaristico e accademico in Roma.

 

© Copyright 1990 - Libreria Editrice Vaticana

 
top