The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO IN POLONIA

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II
DURANTE LA CERIMONIA DI BENEDIZIONE DEL
SEMINARIO MAGGIORE DI SANDOMIERZ-RADOM

Seminario Maggiore di Sandomierz-Radom
 Martedì , 4 giugno 1991

 

Miei cari!

Questa preghiera è di per sé liturgia e omelia. Commentario ad essa sarà il documento che deve uscire prossimamente come frutto del lavoro del Sinodo dei Vescovi, l’ultimo Sinodo dei Vescovi, sul tema della formazione sacerdotale. Non voglio anticipare il contenuto di quel documento. Desidero soltanto che esso diventi anche per noi, per voi, fonte della conoscenza di quella grande questione che è la formazione sacerdotale nel suo insieme integrale, e in particolare della questione del seminario.

Quella futura esortazione apostolica dedico anche a voi, nel consacrare questo seminario. Nello stesso tempo voglio esprimere la mia gioia e la gratitudine per il vostro Vescovo e per tutti coloro che lo hanno sostenuto nella realizzazione di questa grande e difficile opera, sia in Polonia sia all’estero. Desidero poi augurare la benedizione di Dio a voi tutti che attualmente costituite questo seminario, non solo a voi che ci vivete o come educatori e professori o come alunni e seminaristi, candidati all’ordinazione sacerdotale, ma anche a tutti coloro che in futuro arriveranno dopo di voi.

E in questo spirito voglio inaugurare solennemente il Seminario Maggiore della diocesi di Sandomierz-Radom, a Sandomierz e chiedere la benedizione di Dio, compiendo l’atto liturgico della benedizione in nome della Santissima Trinità.

 

© Copyright 1991 - Libreria Editrice Vaticana

 

top