The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
ALLE «MADRI DI FAMIGLIA» DEL
MOVIMENTO APOSTOLICO DI SCHÖNSTATT

Sala Clementina - Giovedì, 2 maggio 1991

 

Care Madri della Famiglia di Schonstatt,

Porgo il mio cordiale saluto a voi che siete giunte a Roma in rappresentanza dell’Associazione delle Madri di Schonstatt per celebrare il vostro cinquantenario di fondazione nel cuore della Chiesa e nell’incontro con il Successore di Pietro.

Siete venute qui, tutte insieme, per ringraziare Dio, dispensatore di ogni bene, della vostra vocazione in questa Famiglia spirituale, il cui scopo è quello di formare donne che si dedicano completamente, in libertà d’amore, al servizio di Dio e del prossimo. Voi volete assolvere il compito che vi è stato affidato e desiderate farlo con tutte le vostre forze, cercate quindi, come Maria, Regina e Signora di Schonstatt, di essere per la Chiesa e per il mondo, ma soprattutto in famiglia, “portatrici di Cristo, presentatrici di Cristo e serve di Cristo”. Il mondo può essere cristiano solo se noi siamo disposti a formare la società e la famiglia dall’interno. Ed un’evangelizzazione della società in cui vivete e lavorate può avvenire soltanto quando la Parola di Dio viene comunicata e vissuta anche nella piccola cerchia di parenti.

La vostra vocazione sarà visibile in modo concreto soprattutto nell’evangelizzazione delle vostre famiglie. Perciò vi impegnate ogni giorno ad essere per i vostri mariti e i vostri figli come Maria, portatrici di Cristo, consapevoli di assolvere ad una particolare responsabilità per il bene degli uomini, anzi di ogni uomo, come è indicato nella Lettera apostolica Mulieris dignitatem. Così vi impegnate consapevolmente in favore della vita nascente, il che acquista significato soprattutto nelle vostre novene mensili per le future mamme.

Possano l’amore profondo per la Chiesa e la fedeltà costante al Magistero, che hanno caratterizzato la vita e le opere del vostro fondatore, Padre Josef Kentenich, uscire rafforzati ed approfonditi in voi da quest’incontro con il Successore di San Pietro. In tal modo la vostra Associazione potrà contribuire in modo sempre più efficace ad assolvere alla missione della Chiesa.

Con l’assicurazione della mia preghiera per il vostro contributo all’edificazione della Chiesa, imparto di cuore a voi, per il quotidiano rinnovamento della vostra vocazione, alle vostre famiglie e a tutta l’Associazione di Madri di Schonstatt, la mia benedizione apostolica.

 

© Copyright 1991 - Libreria Editrice Vaticana

 

top