The Holy See
back up
Search
riga

VISITA AL PONTIFICIO ISTITUTO ORIENTALE

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II
IN OCCASIONE DELL’INAUGURAZIONE
DEL CENTRO DI STUDI E RICERCHE «EZIO ALETTI»

Domenica, 12 dicembre 1993

 

Ho voluto inaugurare di persona questo Centro di Studi e Ricerche “Ezio Aletti”, perché esso è stato recentemente istituito come parte del Pontificio Istituto Orientale, con lo scopo di creare occasioni privilegiate d’incontro e di scambio sul Cristianesimo nell’Est europeo.

Esso intende in particolare favorire fra gli stessi Orientali la ricerca del significato della fede all’indomani della caduta dei regimi marxisti e di fronte all’estendersi delle acquisizioni, ma anche dei falsi miti della cultura occidentale. Trovo particolarmente significativo il confronto fraterno fra Cattolici ed Ortodossi che qui si promuove, animato da Religiosi e Religiose che vi mettono a disposizione la propria competenza. Qui si vede già come il vivere insieme, il conoscersi, l’affrontare approfondimenti comuni sia una via regale nella ricerca di una più profonda comunione fra le Chiese.

Noi vogliamo porre questo Centro sotto la protezione della Vergine Santissima.

“Santa Madre di Dio, Tu che sei più vasta dei cieli,
poiché hai racchiuso in Te
Colui che i cieli non sanno contenere,
volgi il Tuo sguardo materno a questa casa
dove uomini e donne cercano,
nel silenzio dell’ascolto e nella comunione dei cuori,
un futuro di fede per l’Europa
e si sforzano di scoprire
che cosa vogliono afferrare le mani tese
degli uomini e delle donne di oggi.

Dona loro la pace dei pellegrini
e la gioia di camminare insieme,
perché anche l’Europa accolga sempre più nel suo grembo,
come tu hai fatto,
il Verbo della vita, unica speranza del mondo”.

 

© Copyright 1993 - Libreria Editrice Vaticana

 

top