The Holy See
back up
Search
riga

PAROLE DI GIOVANNI PAOLO II
AGLI STUDENTI DEL PONTIFICIO SEMINARIO ROMANO MAGGIORE
PER L’INIZIO DELL’ANNO DI FORMAZIONE

Sabato, 16 ottobre 1993

 

Al termine di questa celebrazione inaugurale dell’anno seminaristico, vorrei aggiungere qualche parola.

Cristo ha detto: “Io ho pregato per te”, “Ego rogavi pro te”. Ha detto questo a Simone-Pietro nel momento più critico. Poi, dopo la Risurrezione, quando ha chiesto di nuovo a Pietro: “Tu mi ami?”, Pietro ha potuto rispondere: “Signore, tu lo sai, io ti amo”, ma lo ha potuto rispondere solamente per la forza di questa fondamentale promessa: “lo ho pregato per te”.

Carissimi, il Seminario è uno spazio dove Cristo “prega per te”, prega per ciascuno di noi, per ciascuno di voi. Auguro a tutti e a ciascuno che per la forza di questa preghiera di Gesù ciascuno sia in grado di dare la stessa risposta data da Simone-Pietro: “Signore tu lo sai. Signore tu lo sai: io ti amo”. Questo augurio è stato anche il contenuto principale della nostra preghiera eucaristica di oggi. Che questo augurio rimanga con il Seminario Romano con i vostri Superiori, con tutti voi durante questo anno accademico e seminaristico che oggi inauguriamo.

 

© Copyright 1993 - Libreria Editrice Vaticana

 

top